motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
365 VOLTE PIEMONTE A TAVOLA
Terzo volume della collana él cadò!!! Non solo un libro di cucina piemontese, ma una miscellanea di ricette e di curiosità legate al mondo culinario. Un viaggio affascinante dove alle galuperìe si uniscono gli oggetti ormai dimenticati, una ricca parte storica. esaltata da inediti Menu e dalle origini e l'evoluzione dei piatti della nostra terra.

PRESENTAZIONE

Dopo i volumi «365 volte Piemonte» e «365 volte Toro» eccoci al terzo volume della collana él Cadò, fortemente voluta da Roberto Marra nella quale credeva molto in quanto formula innovativa, per proporre in un modo nuovo le ricchezze culturali e
storiche del Piemonte.
Poiché il Piemonte, oltre alla storia, al patrimonio monumentale, alle bellezze naturali e alle risorse industriali, ha anche una grande tradizione culinaria e gastronomica, si è voluto scegliere proprio questo campo per offrire un panorama della nostra regione dove la storia si fonde con la cucina, dove i Menu descrivono il territorio e dove le curiosità si sommano all'attualità.
A differenza dei volumi precedenti, di cui conserva anche questo il motto «365 volte», non vi è un abbinamento giornaliero bensì una suddivisione empirica che costituisce una miscellanea di ricette e di curiosità legate al mondo della cucina.
La parte storica è costituita da una serie di Menu relativi a pranzi consumati in svariate occasioni e per svariati motivi, ma che hanno in comune la capacità di proporre una finestra aperta su un passato, più o meno lontano, che non si offre con nomi di personaggi, con date di battaglie o con avvenimenti importanti, si propone invece con i nomi di pietanze, elencati su documenti originali. Si accompagna il lettore in questo affascinante viaggio dove alle galuperìe si sommano le notizie curiose ed originali che si materializzano attorno ad un tavolo imbandito.
La parte prettamente gastronomica vuole presentare, pur con le inevitabili lacune, dovute alla vastità dell'argomento, quelle che sono da considerarsi le specialità più caratteristiche e conosciute della cucina piemontese e che sono più rappresentative in un contesto regionale. In questo elenco sono stati volutamente ignorati i formaggi ed i vini poiché essi rappresentano da soli argomento ricchissimo e non condensabile in un singolo, se pur corposo, volume.
Infine ci è parso giusto inserire alcuni di quegli oggetti che da lungo tempo hanno fatto parte delle cucine piemontesi, e non solo, come attrezzi o che sono entrati nella storia e nella memoria per la loro originalità. Alcuni di essi sono ancora presenti in versioni moderne, ma non tutti sanno quale sia l'origine e la curiosità che li può accompagnare.
Volendo definire il lavoro, lo si può considerare un confronto tra passato e presente per evidenziare come la cucina sia in continua evoluzione, ma i valori della tradizione si conservano a garanzia di un'identità regionale che si concretizza anche deliziando i palati più esigenti. A questo proposito vogliamo ringraziare gli amici Bruno Gambarotta, Domenico Musci, Michele Bonavero e Claudio Santacroce per i preziosi contributi di conoscenza ed esperienza e la competente ed accurata collaborazione.
In conclusione pensiamo che questo libro possa rappresentare una sorta di presentazione del Piemonte vist con ij pé sota la tàula, tuti ansema pér fé balé ij trantedoi (visto con i piedi sotto al tavolo, tutti assieme per far ballare i trentadue, in altre parole i denti) dove il lettore, anche forestiero, possa trovare ed apprezzare un aspetto della nostra regione magari un po' inconsueto, tuttavia valido come passaporto per una sua valorizzazione, tanto per non tradire il numero amico e portafortuna, «a 365».

L'EDITORE

PREFAZIONE

Riconosciamolo: la memoria delle tracce profonde scavate dalla nostra esperienza nel corso degli anni, è legata al nutrimento e ai suoi rituali e la nostra socialità di piemontesi si rea aizza soprattutto nel consumare insieme i pasti. La parola "compagno" deriva dal latino "cum-panis", cioè diventiamo amici quando insieme abbiamo mangiato il pane; per contro, i piemontesi, per rimarcare l'estraneità con qualcuno che disapprovano, dicono: "non abbiamo mai fatto merenda insieme".
Ecco spiegata l'origine delle emozioni suscitate nel lettore da questa raccolta, frutto di un lodevole lavoro di scavo nel passato della nostra regione. Ciascun lettore troverà in queste pagine i grimaldelli per aprire i cassetti della memoria. Ciascuno i suoi ricordi. Avendomi l'editore chiesto di aggiungere le mie considerazioni alle dotte e motivate presentazioni dei curatori, non trovo di meglio che esporre i miei per-sonali ricordi.
Fin dalla nascita, la mia vita (ma sospetto sia per tutti così) è legata indissolubilmente al cibo. Sono nato nel 1937 ad Asti, nel ghetto ebraico, al numero 5 di via Ottolenghi, nella casa della famiglia Delpuy, in un appartamento al secondo piano preso in affitto dai miei genitori.
I Delpuy provenivano dalla frazione Moschieres della Val Maira e, con le altre famiglie di acciugai si erano spartite le province del Piemonte. A loro era toccata quella di Asti.
[..]
INDICE OGGETTI DELLA MEMORIA

Abbrustolatori per caffè
Acchiappamosche
Antiche Grattugie
Apparecchio Italico
Bottiglia della Gazzosa
Brandé
Caffettiera a spirito
Cavatappi
Cheer
Ferro per Canestrelli
Macinacaffè
Pietanziera
Pompetta del Flit
Portapastiglie
Raffio
Raschiatoio per ghiaccio
Rotella per Agnolotti
Schiaccianoci
Staffa del Paiolo
[..]

INDICE STORIA SPECIALITÀ PIEMONTESI

Acciughe al Verde
Agnolotti
Bagna Càuda
Batsoà
Bollito Misto
Bonèt
Brasato al Barolo
Caponèt e Pess-Còj
Cisrà
I Bross
Finanziera
Fritto Misto alla Piemontese
Grissini
Insalata di Carne Cruda e Carne all'Albese
Krumiri
Nocciolini di Chivasso
Panissa
Panna Cotta
Salame di Turgia
[..]

INDICE RICETTE

Antipasti
Acciughe al Verde
Caponèt
Carne all'Albese
Cipolle Ripiene
Frittata Rognosa
Frittata Verde
Giardiniera
Insalata Capricciosa
Insalata di Carne Cruda
Insalata Russa
Lingua in Salsa
Peperoni alla Piemontese
Sòma d'Aj
Tartrà
Tinca in Carpione
Tomini al Verde
Vitello Tonnato
Zucchine in Carpione
[..]

Primi
Agnolotti alla Piemontese
Cisrà
Gnocchetti di Seiràss
Gnocchi alla Torna
Gnocchi di Patate e Zucca con Ragù di Anatra profumata all'arancia
Gnocchi di Seiràss e Castagne
Lasagnette alla Piemontese
Minestra di Ceci e Costine di Maiale
Minestrone Monferrino
Panada
Panissa
Polenta al Castelmagno
Puccia
Ris e Còj
Riso al Barolo
Riso al Latte
Risotto al Castelmagno con Fragole al Dolceforte di aceto balsamico
[..]

Secondi
Anguilla alla Piemontese
Batsoà
Bollito Misto
Brasato al Barolo
Coniglio con Peperoni
Fagiolata
Fagottini di Pollo in Lardo di Arneis
Fegato in Campagna
Filetto alla Piemontese
Filetto Mignon di Maiale con Salsa di Gorgonzola e Pere
Finanziera
Fiori di Zucchina ripieni
Frésse o Férse
Fricandò
Frittata di Luvertin
Fritto Misto alla Piemontese
Grive
[..]

Salse
Bagnetto rosso
Bagnetto verde
Bagna caoda

Contorni
Asparagi al Burro
Asparagi alla Piemontese
Cardi alla Carlo Alberto
Cardi alla Piemontese
Ratatuja di Verdure
Sancrau
Spinaci alla Piemontese
Subric di Patate

Dolci
Amaretti
Baci di Dama
Bonèt
Dolce Savoiardo
Frittelle di Mele
Krumiri
Marron glacé
Mont Blanc
Nocciolini di Chivasso
Panna Cotta
Paste di Meliga
Pere al Cioccolato
Pesche Ripiene
Timballo di Pere
Torcetti
Torta di Castagne
Torta di Mele di Mamma Lucia
[..]








aa.vv.

365 VOLTE PIEMONTE A TAVOLA

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2010
pagine 576
formato 17,5x13,5
cartonato
tempo medio evasione ordine
2 giorni

29.00 €
29 €

ISBN : 978-88-88552-72-9
EAN : 9788888552729

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com