motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ADA
Ada: una donna nata subito dopo la Prima guerra mondiale che ha vissuto una lunga vita sempre intensamente.
Fragile e forte nello stesso tempo, sovente non venne capita.
Rimase sempre un po' ingenua perché si rifiutò categoricamente di conoscere la parte più brutta e cattiva degli uomini dei quali, alla fine, perdonava sempre anche i peggiori difetti.
Come quasi tutte le donne di quella generazione visse all'ombra dei suoi uomini: prima il padre, poi il marito e il figlio.
Il desiderio di realizzarsi e la perduta giovinezza a causa della guerra, la portarono alla costante ricerca di compensazioni.


PARTE PRIMA
L'INFANZIA E L'ADOLESCENZA


Ada era nata una sera di fine novembre del 192o, al terzo piano di una casa di piazza Vittorio, a Torino, dove tutte le famiglie avevano ancora vivo il ricordo di una terribile guerra Appena finita.
Antoinette aveva partorito sul tavolo da cucina, assistita da una levatrice e da una suocera energica e autoritaria come ben si conveniva alle signore piemontesi di quel tempo.
- Su... su... è tutto passato, non far troppo la vittima, in fin dei conti tutti siamo nati così, da quando c'è il mondo!
Ma la povera puerpera, dopo tanto male e tutto quel sangue, per la prima volta si chiese cosa stesse facendo lì, in una città straniera, lontano dalla sua mamma e dai suoi fratelli.
Faceva così freddo e c'era pure la nebbia.
Sì, il suo, forse, era stato un grande amore, di quelli da raccontare, ma in quel momento, spossata dal parto e con quella donna che doveva chiamare «mammina», avrebbe voluto tanto essere nella sua grande maison di Apt, nella sua Provenza, dove anni prima l'aveva scovata quell'intraprendente giovanotto, suo lontano cugino, che era arrivato da lei dopo un avventuroso viaggio attraverso le Alpi.
Sì, il suo Mario non era un ragazzo qualunque. Aveva affrontato, a soli sedici anni, un viaggio in bicicletta faticoso e pericoloso per venirla a conoscere e lei, quattordicenne, l'avrebbe visto per sempre come il suo eroe.
La storia dei genitori di Ada, di come si innamorarono, di come seppero aspettarsi durante gli anni di guerra e del loro matrimonio che vide la giovane francesina lasciare il profumo e i colori della Provenza, per venire a vivere nella città operaia, fra gente un po' musona, sobria, a volte dura, fece il giro di tutti i parenti e amici e si tramandò per generazioni e generazioni.
Fatto sta che da quel 25 novembre, Antoinette da moglie divenne anche madre e dovette imparare a svegliarsi di notte per allattare e si sottomise definitivamente non solo più a un marito, ma anche alla suocera che vantava grande esperienza e competenza.
[..]
INDICE

PREFAZIONE

PARTE PRIMA
L'infanzia e l'adolescenza

PARTE SECONDA
La giovinezza

PARTE TERZA
La maturità

PARTE QUARTA
I figli crescono

PARTE QUINTA
Ada diventa nonna

PARTE SESTA
Generazioni a confronto

PARTE SETTIMA
La vecchiaia

PARTE OTTAVA
L'ultimo inverno




Anna Comoglio

ADA

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2012
pagine 208
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

18.00 €
18 €

ISBN : 978-88-6204-130-0
EAN : 9788862041300

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com