motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ALBA ROCCAFORTE GONZAGHESCA:
TRA IMPULSI AUTONOMISTICI E FEDELTA' AL MONFERRATO
Nel 2008 ricorreva il III Centenario del passaggio del Monferrato dai Gonzaga ai Savoia, a cui è stato dedicato un intenso percorso celebrativo.
Tra le numerose iniziative, si è ritenuto indispensabile realizzare, in collaborazione con l'Accademia Aleramica, il convegno "Alba roccaforte gonzaghesca: tra impulsi autonomistici e fedeltà al Monferrato" per approfondire e mettere in luce l'importante ruolo ricoperto dalla città di Alba in epoca gonzaghesca.
Attraverso i contributi contenuti nel presente volume il lettore potrà seguire le alterne vicende che hanno interessato una città ed un territorio di confine, oggetto delle mire espansionistiche di diversi potentati dell'epoca.


Gli atti del Convegno di Alba inaugurano un percorso editoriale dedicato alla dinastia dei Gonzaga che vedrà, come avvenuto per le celebrazioni degli scorsi anni, la pubblicazione di diversi volumi frutto dell'impegno della nostra Associazione in occasione del III Centenario del passaggio del Monferrato dai Gonzaga ai Savoia.
Abbiamo ritenuto indispensabile, in stretta collaborazione con l'Accademia Aleramica, realizzare il presente volume quale testimonianza dell'importante ruolo ricoperto dalla città di Alba in epoca gonzaghesca, già evidenziato nel titolo, che riprende il convegno tenutosi nel giugno 2008, "Alba roccaforte gonzaghesca: tra impulsi autonomistici e fedeltà al Monferrato".
Gelosa dei suoi antichi privilegi, Alba ottiene più volte, sin dall'inizio del Cinquecento, la convalida degli statuti e una immunità di cui beneficia in virtù di un diploma del 28 novembre 1220, emesso in suo favore dall'imperatore Federico II.
I dati relativi alla seconda metà degli anni Trenta e agli anni Quaranta del Cinquecento sono insufficienti per tentare di capire qual è stato il primo impatto della dominazione gonzaghesca su Alba. Tuttavia, le vicende belliche del principio del decennio successivo lasciano intravedere l'esistenza di un presidio potenzialmente forte, ma poco affezionato ai nuovi padroni.
In quanto avamposto sud-occidentale del marchesato di Monferrato, sin dai primi anni Cinquanta Alba è presa di mira dalle truppe francesi che sconfinano in Piemonte. Nel novembre 1552, dopo manovre d'attacco di breve durata, la città si consegna ai comandanti francesi senza opporre troppa resistenza e accogliendo con indifferenza il grido «Francia e libertà».
Alba resta in mano ai francesi fino al trattato di Cateau-Cambrésis del 1559. Con il ritorno del Monferrato sotto il dominio dei duchi di Mantova, Alba conosce ben presto la volontà accentratrice di Guglielmo Gonzaga e viene sottoposta al controllo stabile di un governatore che ragguaglia il duca sull'andamento delle cose locali e frena gli eventuali impulsi autonomistici. Alba, infatti, manifesta fin da subito segni di insubordinazione, anche per via della sua posizione geografica che la rende ancora una volta facile preda delle mire espansionistiche del duca di Savoia e dei francesi che occupano il confinante marchesato di Saluzzo.
Durante il periodo di governo di Guglielmo Gonzaga (1550-1587) Alba sembra una polveriera sul punto di esplodere, sia a causa delle tensioni che contrappongono le fazioni presenti in consiglio comunale, sia perché essa rifiuta di riconoscere l'autorità dei Gonzaga.
[..]
SOMMARIO

La successione gonzaghesca al Monferrato:
un complesso quadro di politica internazionale
di Roberto Maestri

Alba, dai Gonzaga ai Savoia
di Giulio Parusso

Geopolitica e strategie dinastiche fra Gonzaga e Savoia: la città di Alba oggetto di scambio nelle trattative matrimoniali del 1604-1608
di Alessandro Bianchi

Fedeltà della comunità di Diano d'Alba ai Gonzaga
di Mario Corrado





Roberto Maestri

ALBA ROCCAFORTE GONZAGHESCA

editore SAN GIORGIO
edizione 2009
pagine 36
formato 16x24
punto metallico
tempo medio evasione ordine
5 giorni

10.00 €
10 €

ISBN : 978-88-7679-073-7
EAN : 9788876790737

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com