motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ALFREDO NICOLA [ALFREDINO]
Poesie
PREMESSA

"Dur, ma assè car l'é sempe stàit él gio/ dél mè bérsach bin corm éd seugn e'd pèis,/ sot tanti di 'd ramà e pa tanti 'd so.// Ma 'ncreus, mèi ce l'han pérfondà soe rèis/ gorégne an costa tèra, con bon pro,/ doa i son chérsù tacà corna l'apèis".
È Sergio Gilardino, nel suo saggio L'ardità dij Brandé: la fiama splendrienta d'Alfredino (Alfredo Nicola), ad affidare a questi versi da Samada (1982), una delle cifre più originali di lettura dell'itinerario poetico e artistico di Alfredo Nicola, l' Alfredino, classe 1902, confrère di Pinin Pacòt, e con Pacòt tra i fondatori della Companìa dij Brandé.
Messo sull'avviso, come lo stesso Gilardino confessa, da Riccardo Massano nella Nota a post-fazione alla citata raccolta Samada (Chiamata, forse anche presagio, mancamento, annota Luciano Tamburini nella intensa recensione su "Studi Piemontesi"), che Nicola era un poeta "ch'a ventava lese vàire vire anans éd trové 'l cavion éd la marela", la sua lettura non si ferma al profilo che da Costa a Pacòt, da Renzo Gandolfo a Giovanni Tesio consolidava per lo più la poesia di Nicola sull'immagine dell'uomo, signorile e colto, musicista raffinato e pur popolare, buon pittore, "poeta delicato e gentile [...], natura riservata, ma a momenti ironica e maliziosa, esprime nel canto una sensibilità viva, con toni a volte elegiaci, a volte ricchi di timbri, di luci: con una capacità ritmica da musicista, cromatica da pittore. Il suo piemontese è tra i più genuini e naturali [...] ricco del patrimonio dei migliori secoli del nostro linguaggio". Elementi tutti fortemente presenti nell'intera opera di Alfredino e che indubbiamente declinano la "grammatica" poetica e l'itinerario di vita da gentiluomo piemontese, senza però esaurire quell'"arsaj éspiritual", quel dubbio e "'l silensi dl'univers" che nell'Alfredino più maturo "as fan poesìa". "A l'é an costa soa anterogassion, fàita an sèl fil d'un'art poética sempe pì arfinà e furnìa an tute soe nuanse semàntiche, che Alfredino as lassa pèr sempe dèdrera j'ùltim maciafer èd poesìa regional e as buta al pass con la poesìa europenga 'd sò temp".
La Collana di Letteratura Piemontese Moderna, varata sotto la direzione di Gianrenzo P. Clivio nel 1969, appena firmata la nascita del Centro Studi Piemontesi-Ca dè Studi Piemontèis, tra i primi titoli aveva accolto, nel 1970, le Stòrie dle Valade 'd Lans di Nicola, con una Premessa dello stesso Clivio che metteva in rilievo come in quelle poesie, tra le più vere e più belle fino in allora scritte da Alfredino, rivivesse liricamente "un mondo severo e pauroso, di streghe di portenti di demoni, che è specchio di una dura, montanara concezione della vita"; e riconosceva a Nicola "ricchezza lessicale, perfetta conoscenza del linguaggio di cui si serve e la modulata frequenza del mot juste che lo salvano dalle strettoie di una struttura portante tradizionale".
A distanza di quasi quarant'anni, il certosino prezioso lavoro di Dario Pasero ci permette oggi, che il cammino terreno di Alfredo Nicola ha raggiunto per sempre il suo approdo, di offrire nella Nuova Serie della Collana l'intera raccolta poetica di Nicola, filologicamente curata, così da porre non una chiusa sulla "fiorìa spiritual e formal èd soe euvre", ma al contrario di mettere a disposizione dei critici uno strumento essenziale per futuri studi che non risentano di periodi e frammenti.
[..]

INDICE

Premessa
Nota al testo


PENOMBRE
El poeta

ROCHERE
[..]
MARGARITE
[..]
CANSONETTE
[..]
RIFLESS
[..]
BUSCAJE
[..]
Testi non compresi nella 2° edizione (1952)
[..]
Canson e rime d'ocasion
[..]

PRIMAVERE
Primavere

LE IMPRESSION
[..]
IJ SARZET
[..]
LE SIME
[..]
LE MUSICHE
[..]
IJ RONDEJ
[..]
LE STORIE
[..]
L'ULTIMA STORIA
[..]
Testi non compresi nella 2° edizione (1952)
[..]

NIVOLE
Nìvole

PIANURA
[..]
MONTAGNA
[..]
CANSON PAISAN-E
[..]
PCITE FAULE
[..]
CANSON A L'ANTICA
[..]
RONDEJ
[..]
MOMENT
[..]
RAME FIORIE
[..]
BATICHEUR
[..]
LE ROMANTICHE
[..]
AN AUT
An àut

ARCORDANSE
Spasgiada a Ussej

ACORDI
[..]
LA STRA LONTAN-A
[..]
RICORD
[..]
PCITE FAULE
[..]
SINGRA
Singra

SPERS
[..]

STORIE DLE VALADE 'D LANS
[..]

SAMADA
[..]

CARTOLIN-E
[..]

BUSCAJE
[..]

POESIE SPARSE
[..]

La grafia piemontese moderna
Indice dei capoversi







edizione critica a cura di Dario Pasero

ALFREDO NICOLA [ALFREDINO] POESIE - 2 vol.

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2007
pagine 774
formato 18x25
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

25.00 €
25 €

ISBN : 978-88-8262-121-6
EAN : 9788882621216

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com