motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
L'AMANTE DI SOCRATE
La vita e l'amore, la filosofia e la morte: Socrate e Atene in una storia antica e nuova. Da 2400 anni tutti noi crediamo alla versione della morte di Socrate che Platone ci ha tramandato: egli sarebbe stato giustiziato perché introduceva nuove divinità e corrompeva la gioventù. Ad un'analisi serrata, queste motivazioni non reggono. Gli Ateniesi erano molto tolleranti in fatto di religione ed adoravano migliaia di divinità, perciò non sembra credibile la preoccupazione per l'introduzione di nuovi dèi. A settant'anni, Socrate aveva professato per decenni la sua filosofia ed aveva avuto centinaia di allievi, perciò non sembra credibile neanche l'accusa di corruzione della gioventù. Le cose devono essere andate in modo diverso da come ce le racconta Platone.
Un romanzo da leggere e da amare.

Con la piena libertà che permette il romanzo, Maurizio Rosso dà la parola ad Aristodemo, un allievo di Socrate che fu intimamente legato al maestro. Basandosi su tutta la documentazione testuale disponibile, Rosso cerca di ricostruire il rapporto di Aristodemo con Socrate, ipotizzando che il giovane fosse stato per dieci anni l'eromenos (l'amato) di Socrate (erastes, l'amante) e che questo gli abbia permesso di vivere da vicino le ultime fasi della vita del filosofo, fino alla sua tragica e misteriosa condanna a morte.

Lorenzo Mondo

"Socrate mi aveva parlato con dolcezza e aveva almeno in parte calmato la mia ansia. Quella sera, quando fummo coricati al buio nel nostro giaciglio, mi strinsi a lui e il suo bacio fu come l'abbraccio di Morfeo. Dormii un sonno profondo e senza incubi."

"Prese la ciotola con entrambe le mani e bevve tutto il contenuto fino alla fine, come un bambino che diligentemente ingoia la sua medicina. Restituì la ciotola vuota e si lasciò cadere all'indietro..."
INDICE

PREFAZIONE di Lorenzo Mondo

INVETTIVA - Dove chiedo aiuto a Zeus
e a tutti gli dèi dell'Olimpo per l'opera che mi accingo a scrivere
CAPITOLO I - Dove narro le mie origini
CAPITOLO II - Dove narro la profezia di Alissia
CAPITOLO III - Dove narro il mio primo incontro con il maestro
CAPITOLO IV - Dove narro del dialogo con Gorgia
CAPITOLO V - Dove narro come diventai allievo di Socrate
CAPITOLO VI - Dove narro le mie prime lezioni
CAPITOLO VII - Dove narro la mia versione del Simposio
CAPITOLO VIII - Dove narro il mito di Atlantide
CAPITOLO IX - Dove narro di Santippe
CAPITOLO X - Dove narro il viaggio a Delfi CAPITOLO XI - Dove narro il viaggio ad Eleusi
CAPITOLO XII - Dove racconto momenti amari e momenti lieti
CAPITOLO XIII - Dove narro il processo a Socrate
CAPITOLO XIV - Dove narro il progetto di fuga
CAPITOLO XV - Dove narro la morte di Socrate
CAPITOLO XVI - Dove narro gli avvenimenti successivi alla morte di Socrate
CAPITOLO XVII - Dove narro la mia fuga da Atene
CAPITOLO XVIII - Dove narro il mio ostracismo
CAPITOLO XIX - Dove narro della scuola di Mègara
CAPITOLO XX - Dove narro il mio ultimo sogno

Nota dell'Autore
Cronologia essenziale





Maurizio Rosso

L'AMANTE DI SOCRATE

editore ARABA FENICE
edizione 2006
pagine 192
formato 15x21
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
8 giorni

13.00 €
13 €

ISBN : 88-86771-68-1
EAN : 9788886771689

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com