motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ARTE DECORATIVA '900
INTRODUZIONE

La scelta di immagini proposta in queste pagine vuole essere una piccola campionatura dello stile e del gusto decorativo italiano dei primi anni del XX secolo. Gli artisti presentati, alcuni più, altri meno noti, rispecchiano nel loro lavoro quella che era la tendenza dell'arte nei primi decenni del secolo, definibile come Art Déco e legata, in modo evidente e per discendenza diretta, all'esperienza italiana del Liberty le cui date, secondo alcuni storici dell'arte possono essere comprese nel deccennio che va dal 1895 al 1905.
"Nessuno sa bene di che cosa parla quando usa il termine Liberty", scrive Rossana Bossaglia, autrice di un testo fondamentale per la compresione di questo "movimento" artistico, ma l'origine di tale definizione, Liberty appunto, è da far risalire ad una ditta inglese, la Arthur Liberty, la quale, intorno 1895, cominciò a diffondere in Italia i suoi manufatti artistici, legati a gusti "floreali" e all'utilizzo di forme biologiche nelle decorazioni. Erano, quelli, anni di grande fermento che, in tutta Europa, vedevano nascere tendenze assimilabili per ricerca estetica, scelta dei materiali e concezione di un'arte nutrita di simbolismo che si trovava costretta a fare i conti con l'incalzante sviluppo industriale e la prima grande, trionfante, inarrestabile diffusione della produzione e del consumo di massa. L'artista Liberty, Modernista in Spagna, Art Nouveau in Francia, Jugendstil in Germania, rivendica e sottolinea il valore del lavoro artigianale in opposizione al nascente "prodotto di serie" e alla sua riproducibilità tecnica nella quale, di lì a poco, Walter Benjamin avrebbe individuato l'archetipo della modernità.
Il Liberty dunque, almeno nella sua accezione più nota, si sposa a elementi di grande elaborazione, al gusto per ciò che è di difficile fattura, all'attenzione estrema, spesso ridondante, per la decorazione e ad una talvolta eccesiva lavorazione formale.
Già si è accennato al carattere europeo del "movimento" ed è necessario ricordare che la principale via di diffuzione di queste idee artistiche va trovata nelle Grandi Esposizioni Internazionali, momenti di confronto non solo tra le produzioni industriali dei diversi paesi, ma anche e soprattutto tra artisti, architetti, artigiani di tutta Europa; le Esposizioni erano il vero fulcro di un "pensiero comune" che, pur conservando le diverse individualità degli "spiriti nazionali", avvicinava per la prima volta le varie esperienze artistiche. Fondamentali le Esposizioni di Barcellona (1888), Parigi (1889 e 1900), Torino, centro principe per la diffusione del Liberty in Italia, (1902) e si potrebbe continuare l'elenco fino ad arrivare al 1911, anno in cui Torino accoglie l'immensa Esposizione Internazionale, nei nuovissimi spazi del Valentino.
[..]
INDICE

- Fregi decorativi murali
- Pannelli decorativi
- Soffitti decorati
- Figure decorative
- Grafica editoriale e pubblicitaria
- Vetrate





a cura di Giovanni Santi-Mazzini

ARTE DECORATIVA '900

editore GRIBAUDO
edizione 2002
pagine 144
formato 19x19
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

9.99 €
9.99 €

ISBN :
EAN : 9788880582144

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com