motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ARTE MARINARESCA
Il manuale storico del navigare
INTRODUZIONE

L'interesse di una potenza marittima per la sua Marina militare non si misura soltanto in numero di navi, ma anche, e soprattutto, nella cura degli equipaggi e della società civile, i primi affinchè possano compiere adeguatamente il loro dovere, la seconda perchè sia sempre ben consapevole dell'importanza vitale della Marina e sappia sostenerla nelle difficoltà. Una prova di quanto un governo si sia attenuto o meno a questo principio è costituita dalla qualità e dalla quantità della letteratura marinaresca, sia tecnica sia divulgativa: la bibliografia di marina francese e inglese è raccolta in grossi volumi, mentre quella italiana, pur riunendo le pubblicazioni pre e postunitarie, non riempirebbe che un volumetto in 8° piccolo: eppure l'Italia è, geograficamente, un paese più marittimo che terragnolo, più simile, per interessi potenziali, all'insulare Gran Bretagna che non alla continentale Francia. Eppure... il fatto è che mentre gli interessi mercantili e coloniali dell'Inghilterra sono sempre stati attuali in ogni momento della sua storia, quelli degli stati marittimi italiani preunitari, salvo nei lontani, gloriosi e ormai mitici tempi delle Repubbliche Marinare, sono stati limitati a un'accidiosa potenzialità e affidati a una buona, ma disarmata, Marina mercantile. Molto provincialismo, poche navi, nessuna strategia internazionale da perseguire al di fuori di qualche occasionale operazione di polizia navale contro i soliti "corsari di Barberìa".
Ottimi marinai e buoni ufficiali, però non mancavano, e poichè nessuno nasce con l'arte navale e la scienza nautica già infuse, e nè l'una nè l'altra possono essere trasmesse oralmente in tempi moderni, è giusto chiedersi dove quei marinai e quegli ufficiali traessero le necessarie rispettive nozioni. Salvo il caso delle Marine veneta e (austro-) triestina, la risposta è: prevalentemente dall'estero. Gli allievi della Marina sarda studiavano su testi francesi, in lingua originale, e quelli napoletani su manuali inglesi, di solito ben tradotti e/o adattati (in anglo-napoletano), ma neppure i veneti, durante la dominazione austriaca, avevano disdegnato un manuale francese di guarnitura (di Costé, tradotto dal Chiavacci nel 1839). Tenuto conto dell'incomprensibilità linguistica che già separa i marinai dai terragnoli, aggravata dalle spiccate diversità delle lingue genovese, napoletana, veneta, siciliana, ecc, non è retorico chiedersi come gli equipaggi multietnici della neonata Regina Marina italiana potessero intendersi tra loro e intendere gli ordini degli ufficiali, anch'essi provenienti da cinque diverse Marine.
[..]
INDICE

Nomenclatura delle parti dello Scafo e i suoi accessori
Nomi degli Alberi, Pennoni e Vele
Parti di un Albero, Bompresso e Pennone
Parti di una Vela
Manovra dormiente
Manovra corrente, Parte I
Scandaglio
Solcometro
Gruppi e Nodi
Impiombature
Legature e Cuciture
Cavi
Gasse d'Incappellatura per manovra dormiente
Bozzelli
Stroppatura dei Bozzelli
Guarnitura della Manovra
Guarnitura degli Alberi
Guarnitura dei Pennoni
Aste dei Coltellacci
Bompresso
Resistenza e Peso dei Cavi e delle Catene
Paranchi
Dimensioni degli Stroppi dei Bozzelli - Ganci e Maniglie
Arridare
Alberare con la Capria
Termini ed Espressioni Marine
Regole per prevenire gli Abbordi
Incappellare, tagliare le Sartie - Quistioni diverse
Manovra corrente, Parte II
Manovra corrente, Perte III
Attrezzi delle ancore
Mettere arriva Coffe, Crocette, Pennoni, ec.
Imbarcare i cannoni, le Barche, e le Torpediniere
Vele, modo di guarnirle, piegarle, ec.
Inferire le vele
Prendere Terzaroli
Serrare le Vele
Manovra di Alberi e Pennoni, Parte I
Regole elementari nel maneggiare le Vele
Forza di Vele
Abete di rispetto
Manovra delle lance
Ganci automatici Hill e Clark, guarnitura e uso
Norme per l'equipaggio di una lancia che si ammaina in navigazione
Manovra delle Lance con grosso mare e nei frangenti
Scuola di voga
Onori e saluti da rendersi dalle imbarcazioni
Ancore ed ormeggi, Parte I
Modo di ancorare
Ancore ed ormeggi, Parte II
Manovre di Alberi, Pennoni e Vele, Parte II
Elementi di manovra
Timone
Evoluzioni ed Andature
Mettere alla Vela
Bracciare
Sopravento e Sottovento - Bordeggiare
Cautele per la notte
Salti di vento
Groppi e burrasche - Cattivo tempo
Uomo in mare
Rimorchio
Avarie

APPENDICE
ELENCO DELLE TAVOLE
ELENCO DELLE FIGURE





F.E. Grenet

ARTE MARINARESCA

editore GRIBAUDO
edizione 2002
pagine 388
formato 29x26
cartonato
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

25.00 €
25 €

ISBN : 88-8058-228-3
EAN : 9788880582281

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com