motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ASTI ITINERARI DELLA MEMORIA
Al lettore

Mezzo secolo di storia astigiana attraverso le fotografie romantiche e pittoriche degli ultimi anni dell'800, attraverso l'indagine curiosa e attenta dei primi decenni di questo secolo, per concludersi al 1940, cioè allo scoppio del secondo conflitto mondiale.
Le mie precedenti opere mi hanno offerto la possibilità, quale modesto ricercatore di immagini del tempo passato della nostra città, di pubblicare e far conoscere testimonianze di vita con il fascino dei racconti dei nostri nonni. L'accoglienza riservata ai precedenti volumi fu lusinghiera. Il successo e i commenti della stampa appagarono autore ed editore, oltre a chi, per le immagini e per la ricerca grafica, ha dato ora a questo volume la veste che lo renderà indubbiamente affascinante.
Questo non vuole essere un "semplice e altro libro" dell'autore, ma il proseguimento, piuttosto, e l'ampliamento di un discorso che coinvolge la nostra città e altri personaggi.
Ho immaginato che un ipotetico fotoamatore astigiano, iniziando il suo lungo viaggio dalla "Contrada Maestra", immortalasse durante questo mezzo secolo Asti con immagini inedite in un nuovo formato.
Cinquant'anni di immagini che diventano mezzo secolo di storia della nostra città, scandite con una doverosa cronologia, ma non obbli- gate dalla cronologia stessa.
Si è cercato così, in questo volume, di legare tra di loro, con le immagini dell'obiettivo fotografico, i fatti del costume, dell'arte, il progresso, le esperienze insomma di una società, la società astigiana, cioè la nostra, che mutava spesso con fatica, ma sempre tesa a progredire, a migliorare.
Scorrendo queste pagine appare quindi l'evoluzione delle condizioni del lavoro, la progressiva industrializzazione della città con la nascita delle principali fabbriche, la somma delle sue esperienze politiche, l'inurbamento delle campagne, la liberazione della donna, in un susseguirsi di immagini spesso artisticamente pregevoli, talvolta curiose o tristi.
Si tratta, quindi, di un antologia di antiche immagini che consentono di leggere alcuni aspetti della città di ieri. Con il fascino dell'immediatezza, le pagine di questo volume hanno la capacità di ricreare l'atmosfera di un'epoca, il suo stile e il suo costume.
Al di là della gradevolezza, le fotografie presentate, con tutti gli elementi di vario genere che ci forniscono, diventano documento visivo e strumento d'indagine sulla vita e sull'ambiente italiano fra '800 e '900.
Operazione, questa, non unicamente scientifica ma anche emozionale, dove alcuni vedranno in proiezione fotografica i propri ricordi ed altri riconosceranno o scopriranno le tracce di una storia minore legata alla propria vicenda privata.
La considerazione che possiamo anticipare, e alla quale il lettore da solo certamente perverrà, è che protagonista del libro rimane sempre Asti, con le sue antiche radici, il suo animo più genuino, una Asti che, lo speriamo molto, non si lascerà stravolgere dal tempo e rimarrà sempre fedele a se stessa e al suo carattere forte e gentile, una città, pur fitta di problemi, talvolta inquieta, comunque avviata con coraggio e grande sapienza, verso il terzo Millennio.

L'Autore
L'AUTORE

Il piacere della Tavola è egualmente convenevole ad ogni età sesso e nazione, cercando ognuno esser servito colla maggior decenza e pulitezza. Il buon gusto e la sanità sono egualmente interessanti alla delicatezza degli apparecchi ed alla proprietà dei servizi. Si sono stampati diversi libri sopra la Cucina, ossia l'arte di preparare gli alimenti; ma sembra che gli Autori, facendo poco conto nella sanità degli uomini. si siano soltanto dati a lusingare i loro sensi ; e quest'arte distruttrice è il frutto dannoso di un lusso sfrenato. Se la natura spingendoci a prendere gli alimenti,, non ebbe altro fine che la nostra conservazione, qual conto dobbiamo noi fare d'una infinità di preparazioni , salse, intingoli alla moda, che portano il fuoco e la rovina nelle interiora dei nostri corpi? La Cucina non è altro che l'arte d'impiegare le produzioni della natura per preparare un nutrimento sano e piacevole all'uomo; quindi nella presente ristampa ho studiato di accrescervi nuove aggiunte più adattate al gusto de' palati italiani. Ho procurato di schivare la grande spesa, e di adattarmi ad un metodo il più semplice e proprio, lasciando in disparte ciò che serve solo per gli opulenti; se il gusto vi perde alcuna cosa, la sanità al contrario ne riceverà un notabile giovamento. Sovvengavi che questo libro non propone regole di ben dire, ma di ben condire.
Vivete felici.





Venanzio Malfatto

ASTI ITINERARI DELLA MEMORIA

editore AGAMI
edizione 1993
pagine 302
formato 25x34
copertina a colori cartonata
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

59.00 €
59 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com