motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
GLI ASTIGIANI CHE FECERO L'ITALIA.
UOMINI E IDEE NEL RISORGIMENTO
Atti del Convegno per le Celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Asti, 24 aprile 2010
Presentazione

L'Italia sta celebrando il centocinquantesimo anniversario dell'Unità. Città e paesi hanno riscoperto i propri Eroi, i protagonisti di questa grande avventura che ha trasformato la penisola italica in una nazione, in uno stato sovrano, libero, indipendente, oggi tra i più importanti del mondo. La storia del nostro Risorgimento è stata scritta da uomini e donne eccellenti, statisti, condottieri, sodati, intellettuali, professionisti o modesti eroi che hanno contribuito, spesso anche con il sacrificio della vita, a creare l'Italia.
Anche Asti ha voluto ricordare coloro che hanno lottato per la libertà dal giogo straniero e per la nascita dell'Italia con numerosi convegni, conferenze, mostre e altri eventi.
Nell'anno che ha preceduto la ricorrenza del 150° dal compimento dell'Unità, il Lions Club Asti Host e la Società di Studi Astesi hanno organizzato - presso il Teatro Alfieri, inaugurato proprio nel 1860, al culmine del processo di unificazione - il convegno "Gli astigiani che fecero l'Italia. Uomini e idee nel Risorgimento", nel quale sono stati ricordati alcuni protagonisti di tale fase storica: Angelo Brofferio, scrittore e uomo politico, esponente di spicco dell'opposizione nel parlamento subalpino prima e italiano poi; Isacco Artom, diplomatico, stretto collaboratore del conte Camino Benso di Cavour e senatore; Giuseppe Govone, generale, capo di stato maggiore e ministro della guerra; Tommaso Villa, ministro e presidente della Camera dei Deputati. Figure che hanno esercitato un ruolo determinante nel processo di unificazione.
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha onorato il Convegno con una medaglia, quale "premio di rappresentanza".
L'iniziativa ha visto un'eccezionale partecipazione dei soci degli enti organizzatori, ma soprattutto di un pubblico qualificato, composto di studiosi e appassionati di storia oltre che da un gran numero di studenti universitari e delle scuole medie superiori della città.
Erano presenti, indossando la fascia tricolore, numerosi sindaci della Provincia, mentre sul palco del teatro erano esposti i gonfaloni dei Comuni di Asti, Castelnuovo Calcea, Isola d'Asti e Valfenera, luoghi di nascita dei personaggi rievocati.
I lavori sono stati aperti da Franco Bisio, presidente del Lions Club Asti Host e da
Pippo Sacco, in rappresentanza di Paolo De Benedetti, presidente della Società di Studi Astesi.
Il professor Renato Bordone dell'Università di Torino, alla cui memoria questo volume è dedicato, in qualità di ideatore e coordinatore scientifico dell'incontro, ha introdotto gli interventi e magistralmente tratto le conclusioni della riunione. Adriano Viarengo e Pierangelo Gentile del Comitato di Torino dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Silvano Montaldo dell'Università di Torino e Franco Contaretti del Centro Studi Piemontesi hanno tenuto con rara competenza le relazioni. Ezio Claudio Pia, dell'Università di Torino, si è occupato della Segreteria scientifica.
La presente pubblicazione comprende, oltre ai contributi presentati in occasione del convegno, i saggi di Renato Bordone e di Ezio Claudio Pia, volti a cogliere in ambito locale le dinamiche di modernizzazione politica - avviata a fine Settecento - alla base del processo di unificazione. Un ricco apparato iconografico completa il progetto editoriale.
Questo volume è stato realizzato a cura della Società di Studi Astesi, inserita dalla Regione Piemonte nella "Consulta per le celebrazioni del centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia", e del Lions Club Asti Host, attualmente presieduto da Giorgio Gili.

Per la Società di Studi Astesi e per il Lions Club Asti Host
Aris d'Anelli

10x
INDICE

ARIS D'ANELLI Prefazione

RENATO BORDONE
Notabili astigiani dal triennio giacobino alla presa di Porta Pia: il caso della famiglia Gambini

EZIO CLAUDIO PIA
La memoria "risorgimentale" della Repubblica Astese del 1797

ADRIANO VIARENGO
Angelo Brofferio, la voce del dissenso

PIERANGELO GENTILE
L'opera politica di una creatura cavouriana: Isacco Artom nel Risorgimento italiano

FRANCO CONTARMI
Giuseppe Govone: le molte vite di un uomo del Risorgimento

SILVANO MONTALDO,
Tommaso Villa: sintesi ed esiti del Risorgimento

Appendice iconografica
Piercarlo Bollito, Claudio Di Lascio, Paolo Lanfranco, Pippo Sacco




aa.vv.

GLI ASTIGIANI CHE FECERO L'ITALIA

editore PLATANO
edizione 2010
pagine 100
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
5 giorni

15.00 €
15 €

ISBN : 978-88-89277-15-7
EAN : 9788889277157

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com