motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
L'ATTREZZATURA D'OFFICINA
NELLE INDUSTRIE MECCANICHE
2 volumi
VOLUME I

Opera interessante, utilissima, indispensabile, come PREZIOSO STRUMENTO DI LAVORO:
al « progettista » per attingervi innumerevoli esempi pratici applicabili ai casi che giornalmente gli si presentano;
al «dirigente tecnico» per trarne idee utili alle realizzazioni di nuove soluzioni;
ai «capitecnici d'officina ed operai» per costruire rapidamente attrezzi di foratura, perfezionare quelli già esistenti, realizzare attrezzi di una certa importanza e complessità;
alle «piccole officine» che si orientano sempre più verso attrezzamenti più razionali;
agli «allievi delle scuole tecnico-professionali» che possono dedicarsi con maggior sicurezza ed interessamento allo studio di una materia che un giorno sarà parte essenziale della loro attività;
agli «insegnanti delle stesse scuole» che vi troveranno coordinati progressivamente gli elementi per le proprie lezioni. Dall'estremamente semplice dell'inizio al gradatamente più complesso nei capitoli che si susseguono;
ad ogni «industriale, grande o piccolo; ingegnere meccanico; studente di Politecnico o Istituto Tecnico; disegnatore; capo-operaio ed operaio»: a tutti coloro cui giova la perfetta conoscenza dei problemi pratici della produzione e del lavoro di officina, e che aspirano al proprio perfezionamento professionale.

INTRODUZIONE

Le attrezzature per le lavorazioni di serie, che pur tanta influenza hanno sull'andamento economico e sulla qualità della produzione, formarono oggetto di poche pubblicazioni - sia in Italia, sia all'estero - di limitato sviluppo, corredate da schizzi dimostrativi e da rarissimmi esempi di soluzioni pratiche.
La pubblicazione del Signor Aldo Berrutì colla insolita ricchezza d; solu. zioni consacrate dalla pratica, riempie una grave lacuna molto sentita negli Uffici Tecnici di Officina, e costituisce un apporto di valore pratico notevolissimo nella letteratura tecnica riguardante la lavorazione meccanica a freddo.
La ricca documentazione relativa agli elementi, completata dalle numerosissime applicazioni ad attrezzature per i tipi di macchine utensili di uso corrente nella lavorazione in serie, è specialmente atta a facilitare il compito del tecnico nella ricerca di quelle soluzioni pratiche giornalmente richieste dalle esigenze della produzione.
L'opera risulta, per conseguenza, di indiscutibile utilità nel campo della lavorazione meccanica in serie. Opera degna di essere segnalata anche sotto un aspetto speciale.
La grandiosità e l'utilità della letteratura tecnica estera è dovuta, oltre che al profondo studio di tanti tecnici, alla fattiva coilaborazione deliindustria che mette a disposizione dello studioso i risultati acquisiti in un dato ramo.
Seguendo questo concetto essenziale per il progresso generale della tecnica, la Società FIAT - che da qualche anno autorizza i propri valenti tecnici a portare la loro specifica competenza nell'insegnamento professionale e nell'insegnamento superiore [..]
VOLUME II

Questo libro espone quanto di meglio venne realizzato ed è ancora in piena efficienza di funzionamento alla FIAT. Quindi nulla di puramente teorico od elaborato a tavolino.
Anche i calcoli, ostici a molte persone, sono esposti con semplicità lineare, comprensibili da chiunque voglia applicarsi con un po' di buona volontà.
Le figure riproducono testualmente i disegni costruttivi, il che facilita grandemente il compito del legislatore nel realizzare lo studio in sede di progetto.
Nella I parte dell'opera, sono descritti in forma elementare gli elementi costituenti un attrezzo, la cui eff.. cienza venne sanzionata da lunga e severa pratica professionale, dando !arga illustrazione agli appoggi dell'elemento greggio, alle chiusure di ogni tipo, manuali, meccaniche, pneumatiche, semplici e multiple, con relativi calcoli; ai riferimenti ed orientamenti dell'elemento ed ai sostegni ausiliari d'appoggio; agli attrezzi e tavole girevoli.
Nella II, III e IV parte innumerevoli esempi illustrano l'applicazione diretta degli elementi (descritti nella I parte) sugli attrezzi costruiti per le lavorazioni più varie:
centratura, tornitura semiautomatica ed automatica, fresatura, foratura, filettatura, alesatura, spinatura, dentatura e rettificatura. Sono riprodotti, con abbondanza di esempi pratici, calcoli, tabelle, prospetti, norme, diagrammi; i moderni apparecchi di controllo, il calcolo e costruzione delle camme; il calcolo della potenza assorbita dal taglio a freddo dei metalli con le caratteristiche di lavorazione ( velocità di taglio ed avanzamenti ).


PREFAZIONE

Nel 1941 la Fiat Autocentro istituì una scuola di allievi disegnatori scelti fra i licenziati meglio classificati delle Scuole Industriali e fra gli apprendisti operai della stessa Fiat distintisi per intelligenza, capacità ed attitudine allo studio.
Il disegno naturalmente è parte preponderante dell'insegnamento, per cui dopo un periodo iniziale teorico l'allievo si avvia progressivamente alle realizzazioni pratiche applicandovi inoltre le cognizioni apprese nelle materie integrative; fra queste, le lezioni di attrezzatura impartite (utili d'altronde ad ogni disegnatore qualunque sia la specializzazione intrapresa) lo portano gradualmente alla conoscenza di tutti quegli elementi, principi, e ,sistemi che, direttamente applicati, creano l'attrezzo dal più semplice al più complesso con tutti i suoi cinematismi apparentemente tanto complicati e misteriosi ; conoscenza ed assimilazione che pongono l'alunno nelle condizioni di progettare e disegnare un attrezzo, un dispositivo, od un complesso meccanico corredato di tutti i calcoli relativi.
Da ciò quindi è sorta la, necessità, di compilare questo libro sotto torma di lezioni coordinate e suddivise in modo da renderle se non piacevoli almeno interessanti; esse compendiano un'esperienza ed un'attività più che ventennale (condita talvoita di errori, e non di rado premiata con le amare delusioni causate dai risultati negativi di qualche innovazione) svolta in uno dei più grandi stabilimenti europei, ove ai proprii tecnici è offerta la rara possibilità di attingere senza parsimonia ad una vastissima palestra di cognizioni ed insegnamenti praticamente realizzati su macchine, impianti, sistemazioni, organizzazioni, ecc.
[..]




Aldo Berruti

L'ATTREZZATURA D'OFFICINA - 2 volumi

editore VIGLONGO
edizione 1969
pagine 596
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

26.00 €
26 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com