motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA BALBUZIE DI BOBBIO
Divagazioni di un ex assistente volontario
«In questo libro, dove si fondono immediatezza e ricordi, realtà concreta e scatto fantastico, l'allievo si prende numerose libertà che poi, se leggete bene, fanno di Bobbio un personaggio concreto e insieme fantastico: soprattutto ciò che interessa il lettore, un uomo, magari con l'iniziale maiuscola, perchè la sua statura si coglie proprio in quanto Zancan evita scrupolosamente la canonizzazione».
dalla prefazione di Claudio Gorlier

Un ex assistente universitario e un bibliotecario si incontrano in treno.
Tra ricordi, fantasie e divagazioni, rievocano l'ambiente accademico intorno al Sessantotto, in una Torino surreale eppure localizzabile. Il loro trait d'union è la figura di Norberto Bobbio, che acquista spessore e identità grazie al punto di vista del suo allievo e poi assistente volontario.


INTRODUZIONE

Questo libro è un romanzo, fermo restando la verità storica dei luoghi e dei personaggi e la verità soggettiva dei miei ricordi sulle molte ore trascorse dal protagonista e nell'Istituto di Scienze Politiche dell'Università di Torino, negli anni che vanno dal 1959 al 1963, ma con una parentesi di un servizio militare durato circa un anno nel 1960.
A parte quello di Norberto Bobbio e Alessandro Passerin d'Entréves, tutti i nomi sono stati cambiati, trattandosi di persone probabilmente viventi ai quali non ho chiesto il debito permesso di introdurli in un testo largamente romanzato, avendo perso, con queste persone il contatto da molti anni, o da parecchi decenni.
Alcune ambientazioni, alcuni nomi e qualche personaggio, sono inventati in tutto o in parte, come in ogni romanzo che si rispetti.
[..]
INDICE

Prefazione
di Claudio Gorlier

Introduzione

Scelsi proprio lo scompartimento
Si ricorda, caro Corvetta?
Una volta ce lo disse
Il professor Norberto Bobbio
Andai in auto
Il convoglio continuava
Da tempo volevo rivelarle una cosa
No, di queste cose con Bobbio non abbiamo mai parlato
Quando cominciò ad albeggiare
Infine, carissimo conte
Intanto il treno si era fermato
E così
Ma qualcuno non aveva dimenticato





Beppi Zancan

LA BALBUZIE DI BOBBIO

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2004
pagine 106
formato 11,5x19,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

8.00 €
8 €

ISBN : 88-88838-32-5
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com