motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
I BANDITI DI CISTERNA
Il punto centrale della narrazione di Bill Pickering intitolata I banditi di Cisterna è una serie di vicende che si sono sviluppate in Piemonte negli ultimi mesi del secondo conflitto mondiale. Bill racconta la storia del suo lancio notturno sulle Langhe coperte di neve, i successivi spostamenti fino a Cisterna d'Asti, da dove avrebbe dovuto avere inizio la sua missione agli ordini del capitano irlandese Keany. Le avversità della guerra lo obbligarono a cambiare la finalità della missione e Bill si aggregò alla divisione partigiana con base a Cisterna, partecipando a numerose azioni contro Tedeschi e contro fascisti insieme a quelli che furono chiamati "I banditi di Cisterna".
Bill completa la sua interessante narrazione con le sue vicende personali di sergente addetto alle comunicazioni, iniziando dall'arruolamento volontario, ottenuto falsificando il certificato di nascita, fino alla scuola radiotelegrafisti e paracadutisti in Gran Bretagna, al successivo trasferimento in Nord Africa, allo sbarco in Sicilia e nella testa di ponte di Anzio, ad altre azioni nello scacchiere di guerra italiano.
Il libro di Bill Pickering, scritto in collaborazione con Alan Hart ed edito in Gran Bretagna da Leo Cooper, è non solo la storia della seconda guerra mondiale vista da un giovane inglese volontario, ma anche una brillante e vivace rievocazione dei giorni di quella che in Italia fu poi chiamata Resistenza.
Bill era un militare giovane, ma molto bene addestrato, dato che apparteneva ad un esercito poderoso. Noi eravamo giovani come lui, ma generalmente privi di una vera esperienza alla guerriglia, ossia ad azioni di disturbo svolte alle spalle di un grande esercito, come le armate tedesche agli ordini del generale Kesserling. Bill racconta come, dopo essere stato paracadutato sulle Langhe, dovette cambiare lo scopo della sua missione originaria e come venne inserito nei reparti dei partigiani. Qui si comporta come uno di essi, a volte li trascina con l'esperienza che deriva dal suo addestramento, ma sovente finisce per essere trascinato dall'entusiasmo poco razionale che i suoi giovani compagni di lotta gli trasmettono.

Chiaffredo Bellero
INDICE

SESSANT'ANNI DOPO
RICORDI E COMMENTI
di Chiaffredo Bellero

RINGRAZIAMENTI
di C. B.

PRESENTAZIONE
all'edizione inglese (Leo Cooper, London, 1991)

PREFAZIONE
del prof. Max Salvadori

INTRODUZIONE
di Alan Hart

CAP I - IN CAMMINO
CAP II - NELLA TANA DEL LEONE
CAP III - PERICOLO INCOMBENTE
CAP IV - ATTRAVERSANDO IL TANARO
CAP V - CADUTI IN UN'IMBOSCATA
CAP VI - LA LUNGA STRADA VERSO CISTERNA
CAP VII - LA BATTAGLIA
CAP VIII - MORTE E DISTRUZIONE
CAP IX - TRAGEDIA E LIBERAZIONE

EPILOGO
FINE DELLA GUERRA E TESTIMONIANZE
DIZIONARIO DELLE SIGLE
GLI AUTORI
INDICE DEI NOMI
INDICE DELLE LOCALITÀ


 


W.Pickering-A.Hart - traduzione e not Chiaffredo Bellero

I BANDITI DI CISTERNA

editore ISRAT
edizione 2006
pagine 248
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

12.00 €
12 €

ISBN : 88-8952-302-6
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com