motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA BARCA E LA STRADA
PREFAZIONE

Dal grande esodo che colpì Langhe e montagna sono passati sessanta anni, tranne che in qualche anziano, non vi sono più ricordi diretti di questa grande rivoluzione sociale che interessò quasi tutti i settori della vita; nella quasi totalità della popolazione è rimasta qualche rimembranza di cose tempo fa sentite dire o lette, ma circostanze e tipi umani producono emozioni attuali, vive, poesia. Non si tratta di 'déjà vu'.
Il racconto succintamente riferisce cento anni di fatti sociali con una narrazione che, man mano che si svolge, interpreta.
Sullo spopolamento manca tuttora una definizione storica oggettiva, netta da interessi su negligenze partitico-governative o contestazioni partitico-polemiche. Ovunque, dalla transumanza ad oggi, chi sta male per eccesso di popolazione in rapporto alle risorse, si muove in cerca di condizioni di vita migliori. Fenomeno naturale umano positivo di sempre, ed inarrestabile.
Si aggiunse una valutazione culturale e sociale negativa che insinuò tossine tra i campagnoli. Il ceto borghese collocò all'ultimo gradino della scala sociale il lavoro rurale, il cittadino diffuse un senso di inferiorità in chi lavorava nelle campagne che trovò molto credito tra i contadini, specie le donne: queste le origini della fuga'.
L'industrializzazione, lo stipendio certo, l'urbanizzazione furono sirene potentissime, ma proprio lo spopolamento pose le basi di un profondo rinnovamento economico-sociale della vita in campagna.
Esaurita l'epoca di una stentata sopravvivenza strappata alla malora, oggi, nonostante stupri atropici e consumizzazione, grazie a vari fattori, i limiti della vita in città, la dotazione dei servizi moderni, le riconversioni culturali, l'attrazione della gastronomia locale, di un turismo rigeneratore, lo spazio per abitante, il clima, il paesaggio, si assiste ad una riequilibratrice inversione di tendenza, al fenomeno opposto: il ritorno.
Langhe e montagna beneficiano di un parziale ripopolamento, sono diventate una ricercata sede di vita di qualità: vi "si vive bene."

Ernesto Cardone
INDICE

"... a le un di nostri"

Prefazione

Racconto

Ringraziamenti





Ernesto Cardone

LA BARCA E LA STRADA

editore EDITORIALE EUROPEA
edizione 2010
pagine 80
formato 16x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

10.00 €
10 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com