motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
BASTONI
Materia Arte Potere
L'idea stessa di bastone suscita istintivamente l'immagine del legno come materiale principe, e nell'immaginario collettivo un pomolo a palla d'avorio si sposa con un fusto d'ebano. Nella realtà, molti materiali diversi sono stati impiegati per la realizzazione dei bastoni. Sovente l'uso di un particolare materiale trova ragiona d'essere in peculiari realtà socio-economiche e geografiche.
In alcuni casi era richiesta una complessa lavorazione, come per il corno o per la tartaruga; in altri casi la diffusione dei bastoni era condizionata da mode nate in ambiti ristretti, come i bastoni in galuchat prodotti a Parigi durante il periodo Déco.
Non meno diffusi dei materiali naturali erano quelli derivati dall'attività umana: guttaperca, carta, vetro, gomma, bakelite ne sono alcuni esempi. Talora, in una equivalenza con i bastoni popolari di legno, l'uso di un materiale inconsueto era la geniale espressione di un singolo artefice che utlizzava quanto l'occasione gli metteva a disposizione.


Molti materiali sono stati impiegati per la realizzazione dei bastoni. Sovente l’uso di un particolare materiale trova ragione d’essere in peculiari realtà socio-economiche o geografi che. In alcuni casi era richiesta una complessa lavorazione, come per il corno o per la tartaruga; in altri casi la diffusione dei bastoni era condizionata da mode nate in ambiti ristretti, come i bastoni in galuchat prodotti a Parigi durante il periodo Déco. Non meno diffusi dei materiali naturali erano quelli derivati dall’attività umana: guttaperca, carta, vetro, gomma, bakelite ne sono alcuni esempi. Fin dall’antichità bastoni variamente colorati e decorati hanno sempre costituito insegne di comando e attributi di dignità o cariche tanto civili, quanto militari ed ecclesiastiche. Il bastone, segno forte di potere e autorità, accompagna il cammino dell’uomo e resterà nei secoli legato prima di tutto al suo signifi cato originario di «ciò che sostiene», divenendo poi segno e rappresentazione dello status e del ruolo di chi lo avrebbe portato.

SOMMARIO

Prefazione
Michael German

L'uomo a tre gambe
Alessandro Falassi

La prima protesi
Paolo Fabbri

BASTONI. MATERIA ARTE E POTERE

Elogio del bastone
Aldo Gerardi, Renzo Traballesi, Alberto Zina

Nota per il lettore
Classificazione
I materiali
Il bastone gioiello
Il bastone erotico
Il bastone popolare
Il bastone marino
Il bastone plurifunzionale o a sistema o accessoriato


BASTONI MONOFUNZIONE
Bastoni di comando, massonici, decorativi, diversi, erotici, etnici, popolari, marini, religiosi e storico-politici

BASTONI PLURIFUNZIONE
Bastoni da difesa, professionali, di utilità, vari

APPARATI

Note
Bibliografia
Crediti fotografici
Ringraziamenti



Il volume è stato curato da Aldo Gerardi, Renzo Traballesi e Alberto Zina, tre col- lezionisti che da circa vent’anni raccolgono bastoni in Italia e all’estero. La passione collezionistica nel tempo ha sviluppato interessi e curiosità di taglio antropologico ed etnografico, generando una selezione di oggetti che ne esalta simbolicamente materia, arte e potere. Contiene inoltre saggi introduttivi di Paolo Fabbri, Alessandro Falassi e del noto antiquario londinese Michael German.


Il volume esce in contemporanea con l’omonima mostra che si terrà a
Siena
presso il complesso museale
Santa Maria della Scala
dal 16 giugno al 26 agosto 2006.





a cura di Aldo Gerardi - Renzo Traballesi - Alberto Zina

BASTONI - MATERIA ARTE POTERE

editore PRIULI & VERLUCCA
edizione 2006
pagine 320
formato 22,5x29
cartonato con sovracoperta plastificata a colori
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

45.00 €
45 €

ISBN : 88-8068-310-1
EAN : 9788880683100

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com