motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
BATTERIE A CAVALLO
PRESENTAZIONE

"Reggimento di Artiglieria a Cavallo", "Batterie a Cavallo", "Volòire", tre diverse denominazioni(formale la prima, legata alle tradizioni la seconda, affettiva la terza), tre modi diversi per indicare non un unico Reggimento, ma un Reggimento "unico" nato in un lontano 1831 dall'esperienza mitteleuropea di Alfonso La Marmora, nel momento innovativo dell'artiglieria piemontese. Un Reggimento che nei suoi 176 anni ha accompagnato tutta la
Storia Patria, ieri tra i protagonisti della costruzione e poi della difesa del territorio nazionale dal Risorgimento all'Unità d'Italia, oggi, all'alba compiuta del terzo millennio, schierato con fierezzа nella globalizzazione della difesa della pace fuori i propri confini. Un Reggimento che celebra quest'anno un anniversario irripetibile nella storia militare italiana: 120 anni consecutivi nella stessa sede.
Era il 1887 quando le Batterie a Cavallo lasciarono il «Regio castello della Venaria» dove erano nate per la caserma di Porta Vittoria a Milano, inizio di una continuità storica e di un legame profоndo, 120 anni vissuti con la stessa città. Nessun Reparto della Forza Armata può vantare un vincolo cosi lungo con il territorio, testimoniato dall'аffetto sincero che lega i Milanesi alle Criniere Nere delle "Volòire", diventate uno dei loro simboli. Milano e le Batterie a Cavallo sono cгеsciute insieme in un'unica sinergia, affermandosi la prima tra le grandi capitali europee, le seconde come unità operativa capace di affiancare i migliori Reparti d'Europa, memori entrambe delle tradizioni comuni maturate in una Mitteleuropa che si voleva già embrione dell'Europa a venire .
120 anni sono un lungo compleanno ed era un dovere risaltare l'evento con un segno di affetto vero che sapesse unire una città grande, Milano, ad una città più piccola e circoscritta al suo interno, il Reggimento, due forme di aggregati sociali simili che raccolgono giornalmente tutte le real-
tà italiane integrandole in un'unica grande anima. Ne è nato un libro che traccia dintorni temporali e teatri a volte remoti, ma il cui epicentro rimane la caserma Santa Barbara all'interno di Milano. Hanno preso forma pagine in cui scorrono, attraverso occhi diversi, immagini scritte e flash visivi che aiutano a leggere il Reggimento dall'interno, scoprendolo in tutta la sua densità umana e storica. Una lettura diversamente "definita" rispetto a quanto è già stato scritto sulle Batterie a Cavallo, leggenda e storia, due anime sotto una stessa Criniera Nera.
Il ringraziamento deve andare a chi ha reso possibile questo lavoro: la Città di Milano, le Città di Biella e di Goito delle quali il Reggimento è Cittadino Onorario, ma anche la Federazione di Biella dell'Istituto del Nastro Azzurro, di cui il Reggimento è Socio d'Onore e la Widerholdt Frères Editori. L'invito ora è al lettore perché si lasci portare dall'ascolto delle storie e dalle immagini delle Batterie a Cavallo, trovandovi noi l'orgoglio di averlo servito e Milano quello di amarlo.
"Volòire", nostro bel Reggimento!

TOMMASO VITALE
74° Comandante delle Batterie a Cavallo
SOMMARIO

PRESENTAZIONE
Tommaso Vitale

INTRODUZIONE
Tommaso Vitale

IL REGGIMENTO ARTIGLIERIA A CAVALLO
Tomaso Vialardi di Sandigliano e Virgilio Ilari


Le unità di Artiglieria a Cavallo
Il Reggimento d'Artiglieria a Cavallo italiano (1801-1814)
L'Artiglieria a Cavallo napoletana e siciliana (1803-1816)
Le quattro Batterie volanti sarde "all'inglese" (1816-1830)
Le due Batterie a Cavallo sarde (1831-1833)
Il potenziamento delle Batterie a Cavallo dal 1842 al 1848
Nella Prima Guerra d'Indipendenza (1848-1849)
Le Batterie a Cavallo (1849-1887)
Il Reggimento Artiglieria a Cavallo
Nella Prima Guerra Mondiale
Tra le due guerre
Nella Seconda Guerra Mondiale in Russia
8 settembre 1943
La rinascita
La batteria storica a cavallo

MEMENTOES

EMILIANO VIALARDI DI SANDIGLIANO
Tomaso Vialardi di Sandigliano

MEMORIE
Emiliano Vialardi di Sandigliano

Il Colonnello
Ufficiali di complemento
Trombe d'argento
Reclute
Giuramento reclute
Mensa Ufficiali
Mensa Sottufficiali
Schieramento
Manovre
Campo
Governo
Abbeverata e biada
Congedanti
Gran rapporto
Sala Convegno
Brughiera
Ripresa reclute
Vestizione reclute
Ufficiale di picchetto
Sveglia
Circolo Ufficiali
Gara dei pezzi
Arrivo alla tappa
Circolo Sottufficiali
Giornata di tiro
Conferenza Ufficiali
Ripresa Ufficiali
Reingresso
Fotografo per soldati
Messa al campo
Capo calotta
Appuntati
"Montoni" e "Farmacisti"
Giuramento Ufficiali
Gare di pattuglia
Arresti
Carico sul treno
Marcia sotto l'acqua
Ricognizione
Rancio speciale
Manovre con i quadri
Sfilamenti in caserma
Tiri al moschetto
Aiutante Maggiore
Maresciallo di maggiorità
Capi pezzo
Maresciallo maniscalco
Relatore
Il tromba
Volteggi
Commiato

EPHEMERA

LA COLLEZIONE DI UN VECCHIO KEPÌ
Tomaso Vialardi di Sandigliano e Fernando Zancani

Reggimento Artiglieria a Cavallo
1900-2007
Reggimento Artiglieria Leggero "Treviso"
1929-1934
1° Reggimento Artiglieria Celere "Eugenio di Savoia"
1930-1942
2° Reggimento Artiglieria Celere "Emanuele Filiberto - Testa di ferro"
1936
3° Reggimento Artiglieria Celere "Principe Amedeo Duca d'Aosta"
1934-1943
Cartoline di diverse edizioni attinenti "Le Batterie"
1900-I981



Tomaso Vialardi di Sandigliano - Tommaso Vitale

BATTERIE A CAVALLO

editore L'ARTISTICA
edizione 2007
pagine 146
formato 21x31
legatura cartonata con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
5 giorni

46.00 €
46 €

ISBN : 978-88-7320-167-0
EAN : 9788873201670

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com