motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
I BERSAGLIERI DECORATI AL VALORE MILITARE
della provincia di Cuneo dal 1836 ad oggi
Al lettore

L'idea di far conoscere a un pubblico di giovani, meno giovani o di non specialisti i nomi dei Bersaglieri della Provincia Gronda decorati di medaglie ed attestati al valore militare con le relative motivazioni, conseguiti nelle più celebri battaglie risorgimentali e nelle due guerre mondiali del novecento dalla nascita del Corpo dei Bersaglieri ad oggi, credo, senza dubbio, essere un corpus singolare di valore curioso, importante e documentario. E' inteso rendere noti pezzi di storia finora celati in archivi ed aggiungere un tassello al bisogno di conservare la memoria e l'identità delle persone. Il volgere degli anni allontana dalle generazioni i numerosi eventi bellici che si sono succeduti. Questa mia iniziativa di conoscere le motivazioni dei diversi conferimenti assegnati ai singoli Bersaglieri del Cuneese, meritati nel compimento del proprio dovere,vuole tener vivo il ricordo e rendere onore ai Caduti e ai Dispersi, a tutti i combattenti e reduci che per servire l'Italia hanno sofferto disagi, privazioni e malattie. Il tempo non può offuscare la luce degli epiloghi avvenuti in un fatto, nei dati o informato delle varie battaglie che promanano da un sacrificio attorno al quale il tempo stesso può aver creato un alone di leggenda, ma ricordare a tutti che le difficoltà si possono superare soltanto tenendo fede ai valori eterni che hanno moltiplicato le capacità di sacrificio. Le brevi note delle costituite Sezioni Bersaglieri esistenti nel vasto territorio provinciale di pianura, delle colline Langhe e Roero e delle molteplici valli montane , in totale per nove città : Alba, Bra, Carrù, Cuneo, Dogliani, Mondovì, Racconigi, Saluzzo, Savigliano, con i loro Labari intestati ad un Caduto decorato onorano e rivivono la memoria di quanti non più presenti, testimoniano e simboleggiano le ricompense attraverso la gloria delle gesto di coloro che hanno indossato il cappello piumato. In ogni città sui monumenti e sulle lapidi sono descritti motti e briciole distintive e tipiche, ognune conquistate nella buona e nella cattiva sorte per il traguardo del bene comune. La raccolta di alcune notizie storico biografiche dei Cheraschesi Colonnello Giuseppe Silvestro Vayra, colui che per primo indossò l'uniforme dei Bersaglieri per la costituzione del Corpo, e del Sottotenente Demetrio Galli Della Mantica, primo Ufficiale dei Bersaglieri caduto in combattimento sul ponte di Goito l'8 aprile 1848, unici ed irripetibili illustri personaggi, hanno il solo merito ed il solo scopo di far conoscere la loro presentazione a un pubblico più vasto, primi figli di La Mormora ammirati e stimati. Un doveroso ringraziamento a quanti si sono prodigati per il libro con le fotografie, consegna dei documenti ed innanzitutto agli illustri rappresentanti delle istituzioni e del sodalizio che hanno inviato un messaggio di saluto prima di dare alle stampe lo studio cronografico e, malgrado sia stata la ricerca certosina dei decorati, mi scuso di eventuali dimenticanze. Nella speranza di non dover mai più erigere simboli della memoria ed annoverare dichiarazioni che accompagnano ogni concessione di ricompensa al valore militare che riassumono ed esaltano i motivi per i quali fu concessa, ricerchiamo e consolidiamo insieme i tesori della pace e mantenere sempre sempre vivo l'amore per la Patria.
Cherasco, dicembre 2012

Gian Carlo CIBERTI
Segretario Provinciale di Cuneo
Associazione Nazionale Bersaglieri
INDICE

Al lettore
Prefazioni
Provincia di Cuneo
Sezioni Bersaglieri
Alba
Bra
Carrù
Cuneo
Dogliani
Mondovì
Racconigi
Saluzzo
Savigliano
Il Primo Ufficiale dei Bersaglieri caduto in battaglia
Medaglie d'Oro al Valor Militare
Medaglie d'Argento al Valor Militare
Medaglie di Bronzo al Valor Militare
Croci di Guerra al Valor Militare
Croci al Merito di Guerra
Encomi Solenni
Menzione Onorevole al Merito di Guerra
A pié di pagina
Bersaglieri in Crimea
Bibliografia




Gian Carlo Ciberati

I BERSAGLIERI DECORATI AL VALORE MILITARE

editore FENOGLIO EDITORE
edizione 2012
pagine 94
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

10.00 €
10 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com