motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
IL BOIA DI TORINO
L'anima nera di una città
TU CREDI NELLA GIUSTIZIA? IL BOIA Sì, IL SUO FANTASMA UCCIDE!
Il capitano dei carabinieri Gabriele Sodano torna ad occuparsi di una nuova e scottante indagine. Una lunga serie di omicidi camuffati da suicidi e un misterioso assassino venuto dal passato...
Chi è il "Fantasma"? Perché uccide? E chi è davvero il santone tornato dalla morte? Perché una ragazzina di 17 anni si è uccisa davanti alla sua tomba vuota? Un'indagine solitaria per Sodano, costretto a mettere in gioco le proprie convinzioni e persino i propri affetti tra l'oscuro mondo delle sette religiose e le strade degradate della città, un percorso nei meandri dell'anima nera di Torino fino all'ultima alba, all'ultima esecuzione, quando si capirà chi è il boia e chi il giustiziere.

Detonazione, rinculo, carrello all'indietro, stop. Stop? Stop. Il carrello della Beretta resta bloccato all'indietro. È scarica. Al capitano Gabriele Sodano scappa un'imprecazione, mentre si mette al riparo di un muro sbrecciato, quasi nello stesso istante in cui un proiettile fa saltare intonaco e calcinacci lì dove prima c'era la sua testa. Il capitano si rialza a metà e cerca di correre via verso il buio, nell'altro corridoio. Altro soffio, altri calcinacci che schizzano, un liquido denso quasi blocca i suoi piedi. La risata assurda coglie Sodano mentre atterra letteralmente su un mucchio di stracci e rifiuti. Qualcosa cola lungo la gamba: uno sguardo ai jeans macchiati di sangue, forse un coccio di vetro o un pezzo di ferro si è infilato nella coscia. Sodano impreca a denti stretti. Stringe ancora la Beretta in mano.
- È scarica, capitano. Io ho contato i colpi, tu no?
- Vuoi venire a verificare di persona?
- Capitano, capitano... Perché non lo capisci? È finita. So dove sei, posso arrivarti alle spalle e farti saltare la testa.
- Dannato pazzo, lo vuoi capire che da qui non esci?
- Oh no, io esco tranquillamente, amico mio. Tu no, però. Tu no.
- Maledizione, piantala con quella pistola e andiamocene. Sei circondato.
- Capitano... non ci casco. Sei solo e con l'arma scarica... Ti trema anche la voce.
- Voltati una buona volta! Ancora non hai capito?
Sarà un passo più pesante di altri o quel rottame di ferro che rotola via da qualche parte, ma improvvisamente il buio non è più vuoto. Le ombre si fanno sagome sinistre nelle finestre morte della ex fabbrica. Altri passi. La pistola silenziata si sposta dal suo bersaglio e gira l'ampio locale male illuminato da lontane luci che etrano dai lucernari sfondati del tetto. C'è qualcosa che gocciola, poi un rumore come di catene.
- Chi è là? Sono armato! Se vi avvicinate il vostro capitano muore!
- E adesso a chi è che trema la voce?
- ZITTO!
Un'altra pallottola sibila a pochi millimetri da So-dano, che con una mano fruga nelle tasche, quasi a invocare che possa esserci un ultimo proiettile... Solo il pacchetto semivuoto di sigarette e lo Zippo. Nel buio un respiro si fa più affannoso. Un lontano brusio è ora rumore di voci e passi.

[..]




Andrea Monticone

IL BOIA DI TORINO

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2010
pagine 288
formato 11x17
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

8.00 €
8 €

ISBN : 978-88-88552-65-1
EAN : 9788888552651

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com