motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
BORGO VECCHIIO E DINTORNI
San Donato, Campidoglio e Parella
Lesplorazione dei quartieri che man mano nel corso dei decenni sono sorti, avvicinando sempre più Torino alle sue montagne. rivela insospettabili sorprese. Vi si incontrano grandi figure di filantropi e
benefattori disinteressati, imprevedibili attività imprenditoriali (quanti sanno che il gianduiotto, forse il più specifico e diffuso dei prodotti torinesi, è nato in San Donato?); vi si può percepire persino
un alone di soprannaturale, come quello che emana dal nome di Nostradamus (se non dal fantasma della Tesoriera). Il Borgo San
Donato, il più antico, la borgata Campidoglio e l'ultima nata Borgata
Parella riescono tuttora ad offrire, nonostante l'invadenza del progresso e l'evoluzione dei tempi e dei costumi, immagini, spunti, qualche personaggio della Torino "di una volta" che vale la pena di essere visto e di essere conosciuto.


PREMESSA

Il settore nord-ovest della città di Torino è quello che geograficamente più si avvicina alle propaggini delle montagne. La catena alpina si trova qui a sole poche decine di chilometri in linea d'aria dal confine cittadino, compresa tra la Valle di Susa ad ovest e la valle di Lanzo a nord. Questa zona urbana non è tra le più antiche del Comune (particolarmente nella sua porzione più periferica), e di conseguenza non vanta una storia millenaria come ad esempio il "quadrilatero romano", o comunque pluricentenaria come altri quartieri nei quali, per molteplici motivi, la comunità si era più precocemente insediata e concentrata. Il settore urbano del quale ci stiamo occupando si può configurare, con un po' di immaginazione e facendo riferimento alle attuali arterie stradali, in un trapezio rovesciato irregolare alto e stretto, che ha la propria base minore in coincidenza del lato sinistro del corso Principe Oddone, mentre la base maggiore può essere individuata nella via Pietro Cossa; i due lati obliqui sono, da una parte, il corso Francia (anzi, il lato destro di corso Francia); e dall'altra il corso Regina Margherita (o, meglio, l'alveo della Dora Riparia). Tutto il territorio compreso tra i suddetti quattro luoghi di riferimento è oggi identificabile nell'espressione amministrativa, burocraticamente orrenda, di Circoscrizione 4, e comprende tre grandi quartieri (o borghi, o borgate che dir si voglia): San Donato, Campidoglio, Parella, enumerati nell'ordine cronologico della loro "nascita".
Anche se esistono documenti abbastanza antichi che attestano presenze umane organizzate, sia pure in nuclei minuscoli per lo più famigliari o in piccole comunità assai semplicemente assemblate, quella vasta estensione era in epoche lontane scarsamente abitata.
[..]
L'Autore
INDICE

PREMESSA

SAN DONATO
La tragedia dello Statuto
Le prime istituzioni sociali filantropiche
Casimiro Sperino
Gaspare Saccarelli
Francesco Faà di Bruno
Agostino Richelmy
Altri
La Banda del Martinetto
San Donato si industrializza
Il gianduiono è nato qui
Il leone di corso Regina Margherita
È made in San Donato la prima fabbrica italiana di birra
Non solo dolci e bevande
I fratelli Martinacci ricordano
Il Maria Vittoria
La Boncompagni
A proposito di residenti illustri
Il Liberty in San Donato
Piazza Barcellona
Voci di San Donato

ESPANSIONE A OVEST

CAMPIDOGLIO
L'Asilo Infantile Verna
La Manzoni
Sant'Alfonso
La Casa del Balilla
La scuola più antica di Torino
Villa Santus ieri e oggi
Il Ratatui
Il Magazzino di Gilgamesh
Il materassaio Migliore di Campidoglio Una vita con le biciclette
Rifugio antiaereo e Arte Urbana
Cavalli in via Fiano
Carla Levi, memoria storica della borgata A proposito di residenti illustri

PARELLA
Il parco Carrara
La Scienza del Popolo
La Tesoriera
Il fantasma del Piovano
I due Michele della Divina Provvidenza
Le suore benemerite di Corso Francia
La congregazione delle Suore del SS. Natale
La congregazione delle Piccole Suore dei Poveri Pozzo Strada
La Tampa Lirica di Parella
Il teatro dialettale degli alpini
Il mercato di piazza Campanella
Il fioraio-libraio di piazza Chironi

I TRASPORTI CONCLUDENDO

Bibliografia
Ringraziamenti




Ugo Sartorio

BORGO VECCHIO E DINTORNI

editore GRAPHOT
edizione 2009
pagine 272
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

18.00 €
18 €

ISBN : 978-88-89509-63-0
EAN : 9788889509630

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com