motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
OSVALDO CAMPASSI. CINEMA D'ALTRI TEMPI
Antologia degli scritti critici (1939 - 1969)
Prefazione
Aris d'Anelli

Ricordare coloro che ci hanno lasciato è farli rivivere: parlare, discutere, scrivere di loro perché continuano a essere con noi. Ed è per questo motivo che quando Umberto Ferrari, giovane giornalista e critico cinematografico, dopo aver riordinato l'archivio di Osvaldo Campassi, costituito da un grandissimo numero di scritti, articoli e critiche cinematografiche, saggi letterari, studi storici e politici, ha proposto di pubblicarne la parte più interessante, ho accettato con autentico entusiasmo di partecipare a questa iniziativa, alla quale si è unito Marco Cassioli con un contributo riguardante alcune notizie biografiche poco note di Campassi e soprattutto il suo rilevante apporto al risveglio economico, politico e culturale del territorio astigiano nel dopoguerra.
Già in passato Campassi è stato più volte ricordato, anche da me; conferenze e articoli hanno rievocato la sua figura di critico e storico cinematografico, autore nel 1948 di 10 anni di cinema francese in due volumi, edito a Milano, ma anche esperto cultore di storia medioevale e moderna, di letteratura e poesia.
Durante le "Celebrazioni in onore di Giovanni Pastrone", l'autore di Cabiria, organizzate in Asti dal regista Livio Musso, è stato ristampato un suo saggio sull'opera di Pastrone già pubblicato sulla rivista "I1 Platano" nel 1979. Anche il Rotary Club di Asti, del quale faceva parte, e il Comune di San Damiano, ove fu Sindaco, gli hanno dedicato manifestazioni e convegni.
A dieci anni dalla sua morte, credo non vi sia migliore opportunità per riproporre la sua figura di uomo e intellettuale.
Il suo ricordo è legato, per molti di noi, allora giovanissimi, a un'epoca esaltante della nostra vita in un'Italia nella quale, alla fine di una guerra disastrosa, dopo illusioni e delusioni, tutti ci siamo rimboccate le maniche per ricostruire una nazione distrutta moralmente e materialmente e lo abbiamo fatto in modo eccellente se, poco più di dieci anni dopo, avevamo sgombrato le macerie, ricostruito le case, le scuole, gli ospedali, le strade, le ferrovie, i porti, rimesso in funzione le fabbriche, raggiungendo traguardi sociali, produttivi e finanziari insperati che ci hanno portato all'Oscar per la lira e al "boom" economico.
Il cinema, con il neo-realismo di Rossellini, De Sica, Visconti e poi con Germi, Fellini, Antonioni e molti altri, ci faceva vivere una stagione irripetibile, accompagnata da successi in campo artistico, dalla pittura al teatro, alla letteratura, alla musica classica e a quella leggera che ci regalò Volare, quasi a voler dimostrare a tutto il mondo la nostra volontà di continuare a emergere.
Di questa stagione Campassi è stato protagonista come uomo, come cittadino, come guida nel suo lavoro di dirigente industriale, come intellettuale aperto a ogni forma d'arte e in modo есcezionale alla cinematografia. I suoi articoli, le sue recensioni e i suoi studi sulle più prestigiose riviste cinematografiche del tempo sono saggi di inestimabile interesse e, anche a distanza di molti anni, di forte attualità. Ciò che sorprende è la sua grande capacità di giudizio critico che gli ha permesso di pronosticare il successo a giovani e non più giovani autori.
[..]
INDICE

Prefazione
Introduzione
Osvaldo Campassi: il cinema nel cuore, di Aris d'Anelli
Osvaldo Campassi e il risveglio economico, politico e culturale dell'astigiano nel secondo dopoguerra, di Marco Cassioli
"Cinema" e le altre. Le riviste sulla settima arte di Umberto Ferrari

OSVALDO CAMPASSI

PARTE PRIMA: Scritti storico-critici

Motivo di un successo
Vera essenza del film della prateria
Clair, Duvivier, Carné, Renoir
"Comiche" di Ridolini
Soldati di John Ford e di Giovanni Fattori
Pearl White: i1 silenzio non è d'oro
Jean Louis Barrault e il cinema
Henri-Georges Clouzot artista poliedrico
Dal ricordo al rimorso. Radiografia di Federico Fellini

PARTE SECONDA: Scritti teorici e tecnici

Pindaro e il film sportivo
Visita alla "F.E.R.T."
La radio пеl cinema
Saper vedere
Trucco e montaggio
Recenti aspetti del formalismo
Appunti per una grammatica del film a colori
Industria e Scuola
Analisi ed esperienze sulla lingua filmica

APPENDICE: Analisi filmiche

Nanook Yesquimese
La folla
di King Vidor
Tabu
Il Milione
di René Clair
A proposito di 14 juillet
Acciaio
Un film senza dialogo





a cura di Umberto Ferrari

OSVALDO CAMPASSI. CINEMA D'ALTRI TEMPI

editore PLATANO
edizione 2007
pagine 104
formato 17x23,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

12.00 €
12 €

ISBN : 978-88-89277-11-9
EAN : 9788889277119

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com