motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA STÒRIA L'É BELA...
Canson e filastròcole për ij grand e le masnà
Filastrocche, cantilene, non-sense, fiabe, ninne nanne fanno parte del patrimonio del folklore più puro e riportano alle fondamenta della comunicazione orale della tradizione più remota. A chi sappia guardare dentro la vita e le tradizioni della nostra gente, si rivela chiaro come il popolo piemontese abbia saputo creare una sua propria, completa, originale pedagogia che assomma l'esperienza di intere generazioni. Dalle storielle più elementari, dagli scioglilingua ad altre forme di gioco verbale per aguzzare l'ingegno, sino alle raffinatezze delle storie surreali per stimolare la fantasia, è tutto un complesso di regole, di forme, di trovate con cui il popolo allietava e educava i suoi bimbi. Il Piemonte dispone di un repertorio considerevole e vario che testimonia delle tecniche educative impiegate nel mondo contadino per avviare il processo di acculturazione delle nuove generazioni.
Nei canti che accompagnavano i passatempi della prima infanzia si possono identificare e sottolineare alcune delle caratteristiche più vistose: quelle didascaliche che avevano lo scopo di fornire nozioni; quelle di carattere rituale, che dovevano favorire la socializzazione; quelle fantastiche e qualche volta strane della fiaba, che servivano a sviluppare la fantasia e la creatività; la ripetitività e l'enumerazione per trasmettere nozioni elementari di aritmetica; l'elemento religioso sotto forma di giaculatorie che dovevano tramandare simboli e conoscenze relativi al catechismo; l'elemento burlesco o giocoso per nutrire i giochi verbali conviviali o coreutici.
Oltre alla parola pura e semplice, anche il linguaggio del corpo (o comunicazione non verbale) aveva un ruolo essenziale nell'apprendimento del comportamento sociale: segni, gesti, movimenti del corpo, posture, espressioni del viso, direzione dello sguardo, contatto di corpi, tono di voce, stati emotivi, atteggiamenti, rituali. Tutte cose che non possiamo riprodurre ne sulla carta ne in un disco, ma che è importante che non siano dimenticate.
Le consuetudini cittadine moderne, con l'istruzione di massa istituzionalizzata, hanno in gran parte disperso questo patrimonio culturale, ma nessuno di noi può negare il suo valore nel campo dell'etnomusicologia e della demologia. Infatti, queste semplici favole, storielle o filastrocche costituiscono un elemento di particolare rilievo in quanto mantengono intatti elementi strutturali assai antichi e testimoniano degli stadi più arcaici dell'espressività della lingua piemontese. Un fatto troppo significativo nella storia delle nostre tradizioni perché non se ne tentasse i recupero. E questo disco, dedicato ai bambini, vuole essere appunto una testimonianza del mondo favolistico piemontese, cosi ricco di idee e di musicalità. Un'opera dedicata all'infanzia ma che interesserà sicuramente anche i grandi; costoro ritroveranno in queste canzonette e filastrocche elementari un frammento di quel mondo infantile che riposa nelle pieghe più nascoste del nostro subconscio.
La stòria a l'è bela (Recitativo)

La ran-a e 'l babi

Un, doi, tre

El gri e la furmìa

Ij di dla sman-a (Recitativo)

La pigra (Mia mama a veul ch'i fila)

Batista

Orassion èd la neuit (Recitativo)

La litanìa

Stòria dèl vin (Canson Vinòira)

La montagna 'd Carcatèppe (Recitativo)

La sòma veja

La brandolin-a

Sghiribiss (Recitativo)

Le tre comare

El poj e la pùles

Tiro 'l ciochin (Recitativo)

La canson busiarda

L'omnetin

Fèrvaje popolar (Recitativo)

La crava

Tre ch'a pèsco (Recitativo)

Girometa

Martin e Mariana

Martin pòlca




Roberto Balocco

LA STÚRIA L'Ť BELAÖ

editore LIBRERIA PIEMONTESE
edizione 1999
pagine 0
formato 14x12,5
CD
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

16.00 €
16 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com