motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CASTELNEUV NIGRA
Stòrie, legende, memòrie 'd vita
Questo libro, scritto dopo anni di ricerche, raccoglie la tradizione orale d'un paese che, grazie al suo isolamento naturale, ha saputo conservare la cultura caratteristica di una valle ancor poco conosciuta.
All'ombra del castello dei conti di S. Martino e del diplomatico Costantino Nigra, i paesani vivono una vita semplice con parlate, costumi e usanze di un tempo.
Sullo sfondo delle montagne, si può leggere la storia canavesana e quella della gente che viveva nelle borgate.


PREFAZIONE

Questo libro vuol essere prima di tutto una testimonianza di affetto per il mio paese natale e per la mia famiglia.
Con il passare degli anni continuano a riaffiorare ricordi, immagini, parole e suoni che la lontananza rende più nostalgici, ma direi sempre più vivi.
L'analisi e il raffronto con altre lingue mi hanno convinta della ricchezza e della particolarità specifica del nostro linguaggio (Salese e Villese) che, come tutti i dialetti, fa da supporto e riserva per lingue più diffuse che dettano regole grafiche e fonologiche.
La consapevolezza di essere depositaria di un patrimonio culturale unico, espressione di una civiltà montanara umile, ma insieme nobile, mi ha poi spinta ad adoperarmi per far conoscere quanto avevo ricevuto.
Il secondo intento è quindi quello di raccogliere e documentare una vasta tradizione orale che rischia ora di estinguersi, unitamente a tante espressioni usate ancora dagli anziani, ma ormai sconosciute ai giovani.
Altre considerazioni sono di carattere psicologico, perché penso che la padronanza del linguaggio materno consenta di sentirsi persone più complete che "hanno radici" e sono perciò meno fragili nell'affrontare le battaglie della vita; mentre al contrario chi, per divieto, non può esprimersi nella propria lingua si sente spaesato e subisce un disorientamento. Certo la società moderna non ha favorito la nostra cultura che è stata a torto disprezzata e rinnegata, ma ritengo che il processo di globalizzazione in atto, pur conseguendo giustamente l'obiettivo di una comprensione generale, non possa fare a meno di espressioni regionali che sono una ricchezza per l'umanità.
Tante storie mi sono state raccontate da persone anziane, coloro che hanno custodito le tradizioni e le memorie d'un tempo e che adesso sovente sono messe in disparte, ma è grazie a loro se oggi possiamo offrire pagine d'un linguaggio che nel nostro paese si è conservato assieme ai valori schietti della nostra cultura.

Rita Giacomino

Tàula (Indice)

Prefassion
Preséintasssion èd Mons. Pietro Giachetti
Presentassion èd Giuseppe Perrone
Premèssa
Grafia e Fonologia
Nòte an sla scritura
Introdussion
Moment èstòrich (Cenni storici)

Legende e conte:
La legenda dij Dèiro d'Amlé
La masca e 'I bérgé
El misteri dél ròch ancantà
L'orciat dél Pian dél Qua
LI castagn èscavà
Nosgnor e San Pé
Él gat an-mascà
lj tre cuniòt
Lè spìrit folèt
La legenda dél Basalisch
LI mascon
El can inteligent
El prèive, la masnà e le masche
El campagnin e 'l diav
Sant Antòni e la vaca
L'òm sa rvaj
Paùra al cròt èd la Còsta
Ij làder
Le monede 'd Giacominèt
La fija e 'I serpent

Parole 'd na vòlta:

Quadrèt èd vita:

Vita 'd montagna
Le castagne brusatà
La vijà
El fardel
Vijà ant la stala
Travaj e passatemp
El bur
Le cerese

Ij gieugh:
Gieugh ch'a fasìo le masnà
lj gieugh ch'a fasìo ij grand

Flastrocole, nine nane e orassion
Virolete e nine nane
Orassion

Fra stòrie... e realtà:
La Madlen-a
ÉI Paradis
La scòla dla Capela
Ij partigian a Piòva
LI forn
Curiosità (fortificassion, monasté, incision)

Manera 'd vestisse:

Pérsonagi:

G. Romualdo,
G.C. Suardi, G.M. Vinardi, G.B. Benoni, G.B. De Rossi, De Filippi, C. Nigra

Canson e danse:

Manere 'd dì:

J'erbe:


Cit vocabolari dij travaj:
Campagna
Travaj dél fen
Veje misure
Agricoltura
Anlevament e ij sò derivà
La torna
Bòsch
Nòm riferì al bòsch
Ròbe 'd ca

Arsetari:

Bibliografia:




Rita Giacomino

CASTELNEUV NIGRA

editore AMICI DELLA CULTURA PIEMONTESE
edizione 2001
pagine 336
formato 21x30
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

25.00 €
25 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com