motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CARLO TERZOLO
PREFAZIONE

Capita che un Sindaco del terzo millennio possa ogni tanto alzare la testa dalle carte e il pensiero dalle rogne amministrative e da certe squisite cattiverie che avvelenano il gusto bello di volersi sentire utile alla propria comunità. In questa dimensione di Comune per fortuna ciò succede un po'più che "ogni tanto", sopratutto se si incappa in un Sindaco che ha gusto e voglia delle cose che hanno fatto storia, cultura, costume di quella comunità. Quindi, lo confesso con orgoglio, sentirmi partecipe di questo progetto è per me una gioia speciale per un bel po' di ragioni.
Rendere omaggio a Carlo Terzolo vuol dire raccontarlo, spiegarlo, mostrarlo, renderlo un patrimonio e una conoscenza di tutti.
Abbiamo troppe volte da queste parti, per eccesso di modestia e di riservatezza, la tendenza a parlare poco di noi e dei figli di questa terra. Se questo è sbagliato in generale, è un delitto nei confronti di "figli" come Carlo Terzolo che hanno saputo parlare per immagini con grande gusto e assoluta genialità.
L'omaggio a Carlo Terzolo è anche la grande occasione nella quale, come Amministrazione cittadina, mettiamo a disposizione le tre splendide sale principali del Palazzo Baronale Crova. Dopo aver esaurito il loro utilizzo pretorile, prima ancora di affrontare importanti ed impegnative (economicamente!) ristrutturazioni di tutto il complesso immobiliare, non abbiamo esitato un attimo a stringere i tempi, a metterle subito a disposizione, così, appena ripulite e grezze, ma utili a rispondeere al desiderio di vedere il Palazzo Crova come il futuro cuore della promozione del territorio, della sua storia, della sua cultura e del suo prodotto principe, sua eccellenza "la Barbera".
Infine Carlo Terzolo mi tiene compagnia tutti i giorni che passo in Comune, nel mio ufficio dentro la Torre Civica. Quella "Marina" mi ha sempre trasmesso una grande e intensa sensazione di serenità.
Serenità, una cosa così rara di fronte alla frenesia del terzo millennio. Serenità, consapevole, come a me piace essere, di voler vivere la responsabilità che mi sono assunto proprio con la serenità di chi vuole trarre stimoli a piene mani dagli uomini, dalle loro storie, dalla loro genialità e dal saper comunicare.
E comunicare, con parole o con immagini,
con gli occhi o col sorriso, vuol dire sempre stare con gli altri, in mezzo agli altri: partecipare e vivere da protagonisti del proprio tempo e della propria comunità.

Flavio Pesce
Nell' ottobre del 1991, nella presentazione della 14 edizione dell'Armanòch (l'almanaco in dialetti nicese edito dall'Accademia di cultura nicese l'Erca) dicevo"... è proprio imperdonabile che l'Erca abbia pensato solo ora a riccordare Carlo Terzolo..." e concludevo "... questa edizione dell'Armanòch 1992 vuol essere un doveroso omaggio al grande pittore e un sincero ed affettuoso ricordo dell'amico, con la promessa di poter allestire finalmente, con l'aiuto dell'Amministrazione Comunale, in particolare della città di Nizza, una sua grande mostra...".
Sonno passati dieci anni e anche stavolta l'Erca ce l'ha fatta grazie alla sua cocciutaggine nel perseguire gli obiettivi, grazie all'Amministrazione Comunale, in particolare alla determinazione del Sindaco, e grazie ai sostanziosi aiuti della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e della "Officine E. Biglia Spa".
Carlito, già garante della nostra Accademia di cultura nicese, è senz'altro la presenza artistica più importante della città.
Egli ha sempre avuto per i Nicesi e per la sua e nostra terra un grande amore, un legame profondo che si respira nelle sue opere, quasi una sorta di rispettosa e intensa timidezza, un segreto "colloquio con la memoria": le atmosfere delle campagne nicesi, la casa con la bricola, i vecchi attrezzi, i mestieri con i suoi semplici ma mitici ed eterni personaggi...
Nizza gli doveva questo grande omaggio, l'Erca ne è fiera

Ugo Morino

INDICE
- Per una vera pittura del vero

Pino Mantovani
- Il segretto del Como
Antonio Fissore
- Tavole
- La vita e l'opera
Francesco Sottomano
- Antologia critica


 


P. Mantovani-A. Fissore-F. Sottomano

CARLO TERZOLO

editore FABIANO
edizione 2001
pagine 112
formato 21x27
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

11.00 €
11 €

ISBN : 88-87333-52-1
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com