motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CEFALONIA 1943
L'eccidio della divisione Acqui
e la resistenza greca nei ricordi di un ragazzo
Cefalonia, 1943. Aspra e montuosa l'isola si erge superba dalla smeraldina trasparenza di un mare senza tempo. A scuoterla dal secolare torpore fu la guerra, che come in passato ne fece terra di occupazione. Qui, nel '41 si insediarono i soldati italiani della Divisione Acqui, ignari dell'infausto destino di morte che li attendeva.
E l'esasperata follia del conflitto fece di questo silente angolo di mondo uno degli scenari più terrificanti, in cui fu consumata con orrenda determinazione una carneficina senza pari.
In seguito, nell'Atene degli anni '50, Milio si concede un momento di riposo ai piedi dell'Acropoli. È l'occasione per rievocare i tremendi anni passati e le drammatiche vicende di cui è stato involontario protagonista.
Quasi una pellicola, la narrazione scorre dal sonnacchioso periodo prebellico agli agghiaccianti avvenimenti della seconda guerra mondiale, per proseguire con la Resistenza greca, vissuta allora da un ragazzo, sullo sfondo dello Ionio.
L'intero racconto è giocato su un lungo recupero memoriale in cui i ricordi personali e i fatti storici si intrecciano e si dipanano in un discorso narrativo che ha molto in comune con la tecnica della sceneggiatura cinematografica.


PREFAZIONE

Questo libro dello scrittore greco Vanghèlis Sakkàtos, tradotto in italiano da Massimo Rapetti, non è un'ennesima testimonianza su Cefalonia, o meglio: solo su Cefalonia intesa come strage. No, qui si racconta - tramite i ricordi diretti di un giovane protagonista - del prima e del dopo di Cefalonia.
In altre parole ci viene mostrata un'isola nella sua interezza, e cioè in pace e in guerra, nello splendore dei suoi miti e delle sue leggende, e nelle miserie della guerra e del dopoguerra. Soprattutto su quest'ultima parte si insiste, quando ormai si erano spenti i fuochi della battaglia, e gli eserciti occupanti avevano ripreso, o stavano per riprendere, la via del mare. Un momento a noi sconosciuto, abituati come eravamo a concentrare la nostra attenzione sull'episodio che va dall'armistizio dell'8 settembre fino all'ultima fucilazione alla Casetta Rossa di Capo San Teodoro.
Ci fu anche altro: ecco la rivelazione di questo racconto. Quando ormai il fumo dei nostri caduti dati alle fiamme si fu del tutto disperso in cielo, in terra cominciarono altre avventure sanguinose, e caddero altre vittime dell'odio. Non più battaglie tra i greci e il nemico straniero, ma tra gli stessi abitanti di Cefalonia e, più in generale, delle isole dello Ionio: Corfù, Itaca, Zante, ecc.
In un mare che vide navigare Ulisse, e che fu alle origini della nostra civiltà, là dove si alzò la voce di Omero a cantare le più entusiasmanti e atroci imprese dell'umanità, tramandandocene i personaggi e i miti, qui avvennero tradimenti e delitti tra i poveri discendenti degli eroi antichi, divisi tra partigiani comunisti da una parte, e collaborazionisti fascisti dall'altra. Accomunati in una lotta fratricida e dissennata, alla cui base stava soprattutto l'estrema povertà.
Tra questi boschi profondi, tra questi uliveti, vagarono bande di ladri in cerca di una capra da rapire e di un rivale da sgozzare, in cerca di una tazza di latte o un tozzo di pane.
Sono i ricordi di Milio, che ce ne informano: un bambino nato e sopravvissuto nelle isole dello Ionio, che tramanda i ricordi con la limpidezza classica del linguaggio greco.
Un bel libro, insomma, che apre nuove visioni nel "già visto" di Cefalonia.
Marcello Venturi

INDICE

Prefazione di Marcello Venturi
Nota del traduttore
Prologo dell'autore

I L'ambiente
II All'ombra dell'Acropoli
III Ricordi nel tempo
IV La guerra
V Addio Niochòri
VI La tragedia
VII Vagabondo nell'isola di Ulisse
VIII Il ritorno
IX In viaggio
X Immagini di Atene
XI Ancora a Cefalonia
XII Un nuovo viaggio
XIII Definitivamente ad Atene
XIV Fine

Testimonianza
Documentazione fotografica
Biografia dell'autore





Vanghelis Sakkatos

CEFALONIA 1943

editore IMPRESSIONI GRAFICHE
edizione 2004
pagine 160
formato 14x21
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

12.00 €
12 €

ISBN : 88-87409-46-3
EAN : 9788887409468

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com