motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Catalogo 2014 - Home
CENERENTOLA RACCONTATA NEL MONDO
il giro del mondo in una fiaba
La storia di una fanciulla in difficoltà
che grazie a un evento fortunoso sposa un Re, affascina da sempre i lettori di tutte le età. Cenerentola ha ispirato scrittori, registi, giornalisti e artisti di tutto il mondo.
Cinderella, Cendrillon, Popeluska,
Genderella o Cenerentola ... non è solo
la piccola fanciulla con la matrigna cattiva
che, grazie alla fatina, diventa regina;
Cenerentola rappresenta ognuno di noi.

L'immedesimazione in Cenerentola è talmente facile e immediata che l'enorme diffusione di questa splendida storia è stata inevitabile. La protagonista rappresenta infatti chiunque da una situazione difficile, riesce a migliorare la propria condizione iniziale con un piccolo aiuto del destino.
Nel mondo esistono centinaia di versioni di questa fiaba che, a differenza della favola, non vuole insegnare, ma lascia scorrere e abbraccia la libertà mitica della fantasia, coinvolgendo chiunque la sfiori. Benché non nasca con intenti pedagogici, ma semplicemente come racconto popolare, Cenerentola tocca moltissime corde della vita di ognuno.
Se guardiamo oltre il velo incantato della fiaba e arriviamo al nocciolo della sua struttura base che si compone di un protagonista, una mèta da raggiungere, un ostacolo da superare e il raggiungimento della mèta, abbiamo fiaba, ma anche vita!
Storie incantate e reali dunque, che si fondono per raccontare meraviglie e miserie umane... Cenerentola e la sua scarpetta, Cenerentola e la sua bontà, Cenerentola e la sua sorte sfortunata, destinata a cambiare in modo positivo. Anche per questo, come spesso accade per altre fiabe, incanta i bambini facendoli «sperare» in un mondo migliore, in una situazione negativa che però è possibile ribaltare, e in un lieto fine che i più piccoli amano sentirsi ripetere cento volte.
Lieto fine che nulla toglie alla realtà, poiché le fiabe rispecchiano gioie e dolori, basta prendere in mano Fiabe italiane di Calvino per leggere la varietà di situazioni e contesti, positivi e negativi descritti. Le fiabe raccontano episodi unici è vero, ma spesso riscontrabili in moltissimi accadimenti reali e come tali, rappresentano vere e proprie metafore di vita.
Cenerentola sei tu, che vivi in un contesto difficile, scomodo, faticoso, ma non puoi essere certo che il domani non arrivi con una bella sorpresa. Per questo, giochiamo, scommettiamo, sognamo, facciamo progetti: la speranza non deve mai mancare, perché è quella che ci fa alzare dal letto per incontrare i mille fatti del caso e della nostra realtà, tutti i giorni.
Ecco, Cenerentola è la speranza.
Lo capì Charles Perrault, quando nel 1697 inserì la fiaba di Cendrillon nel suo I racconti di Mamma Oca, riprendendo probabilmente una storia vera risalente al sesto sec. a.C. e narrata da alcuni storici greci e latini e contestualizzandola nella Parigi del settimo sec.; lo sapeva Gian Battista Basile nel 1634, quando, ancor prima di Perrault, scrisse la storia della Gatta Cenerentola; lo compresero i Fratelli Grimm , che tra il 1812 e il 1822 inserirono la fiaba nella loro prima raccolta, così come lo intuì il cinese Tuang Ch'eng-Shih già nell'800 d.C., quando raccontò la storia della piccola Ye Xian che sposa un Re grazie a dei sandali d'oro.
E lo sa ogni mamma, che racconta la storia di Cenerentola al suo bimbo e se la sente richiedere mille volte, nelle sere successive...
Questo libro nasce dall'esigenza di dare a mamme e papà qualche altro spunto e per gettare i semi di un'universalità, che traspare e si testimonia attraverso le fiabe. Questa in particolare fa da trait d'union fra le tradizioni di tutto il mondo. Qui troverete le versioni provenienti dalla Francia, dalla Germania, dal Messico, dal Tibet, dalla Russia e dalla Nigeria, a testimoniare che le fiabe rappresentano veri e propri valori universali che uniscono tutti i popoli della terra.

Federica Federici
giornalista e scrittrice

"Il giro del mondo in una fiaba" vi porta
nel mondo delle fiabe più conosciute e amate
come non le avete mai lette!
I fratelli Grimm e Charles Perrault
non sono certo i primi ad averle raccontate...
Da secoli centinaia di versioni
affascinano l'umanità.

INDICE

Genderella
{Corsica}

La betulla meravigliosa
{Russia}

La guardiana dei tacchini
{Indiani Zurii - Nuovo Messico}

La fanciulla e i demoni
{Tibet}

La fanciulla, il re delle rane e il figlio del capo
{Hausa - Nigeria}

Cenerentola
{Germania / Fratelli Grimm}

Cenerentola o la scarpetta di vetro
{Francia / Charles Perrault}

Cenerentola, la fiaba numero 510
Postfazione di Nicole Belmont

C'era una volta: aspetti psicologici, educativi e interculturali della fiaba [di Cenerentola]


_________________________________

Copertina e illustrazioni degli interni
di Peggy Nille

Illustrazione della fiaba di Perrault
di Andrea Musso
_________________________________

 





Fabienne Morel - Gilles Bizouerne

CENERENTOLA RACCONTATA NEL MONDO

editore SONDA
edizione 2009
pagine 112
formato 21x30
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
5 giorni

14.90 €
14.9 €

ISBN : 978-88-7106-531-1
EAN : 9788871065311

 
©1999-2014 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com