motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CENTRO
Il più antico quartiere di Torino
Il Centro è il quartiere più ricco di storia della città, infatti, per molti secoli, coincise con tutta la città. Nella prima parte si sono privilegiati gli aspetti urbanistici ed architettonici che hanno nei secoli creato la bellezza della città e delineato i suoi caratteri di austera eleganza, di omogeneità, di equilibrio tra utilità concreta e valenza estetica. La seconda parte tratta delle principali piazze e vie, delle istituzioni e degli enti culturali, scuole e parrocchie, senza trascurare caffè storici, ristoranti, librerie ed antichi esercizi commerciali. Si è privilegiato il fattore umano, mettendo in risalto i volti e le voci dei protagonisti della vita cittadina: emerge così una serie di ritratti di persone che, ciascuna a suo modo e nel proprio campo di intervento, formano un mosaico che rappresenta la "vita" del centro.

Per me scrivere questo libro è stata una grande novità: finora avevo pubblicato saggi critici, romanzi, libri di cucina e letteratura, opere che avevo composto seduto al computer. Questa volta invece ho dovuto percorrere numerose volte il Centro, dalle piazze e vie famose ai piccoli vicoli della città "romana"; ho dovuto superare la timidezza ed imparare ad intervistare le persone più diverse, visitare luoghi noti per carpirne gli aspetti segreti, osservare con occhio nuovo angoli e cortili, insegne antiche, portici e facciate, chiese e palazzi, indagare sulle vicende personali e familiari di molti, instaurare un dialogo con presidi ed ecclesiastici, amministratori e commessi di negozio, persone prestigiose per meriti culturali e gente casualmente incontrata per le strade di questa nostra città. Ed ho avuto la conferma che questa è una città viva, aperta al dialogo ed alla razionalità, ricca di persone che offrono la loro operosità come contributo alla convivenza civile, alla comprensione reciproca: ho trovato che è ancora sentita l'antica e solida tradizione piemontese del gusto per la concretezza, per le cose fatte bene (il travaj ben fait, un programma dei nostri vecchi).

L'Autore
INDICE

PRIMA SEZIONE: dalle origini all'Ottocento
Due millenni di storia
Passeggiata virtuale attorno alla città romana
Due fenomeni religiosi: la Sindone e il "miracolo di Torino"
1567-1773: duecento anni dei Gesuiti a Torino
La chiesa del Tibaldi ed un affresco scomparso
Il collegio dei Nobili
Soppressione dell'Ordine
Alcuni celebri Gesuiti legati a Torino

Il Centro cresce

Prima estensione: Contrà Nova e Place Royale
Un curioso espisodio: trasferimento di clausura
Alla ricerca di una tomba
Seconda estensione: Contrada di Po
Un voto per aver figli
Il "dirizzamento" di via Dora Grossa e i "Palazzi da reddito"

Quadri ottocenteschi
L'occupazione francese e il ritorno del re
La fine del Ghetto e l'emancipazione degli Ebrei
1864: una tragedia dimenticata
Due architetture moderne:
la Mole Antonelliana
la Galleria dell'Industria Subalpina
La passione "monumentaria"

SECONDA SEZIONE: il Centro dal Novecento a oggi
Un intervento urbanistico: il risanamento di via Roma
Il Centro in guerra
I bombardamenti
Un testimone della vita durante la guerra
"Affilando nell'ombra le spade": il CLN e la Resistenza


Strade, piazze e personaggi del Centro
Il "cuore" del Centro: piazza Castello
Una chiesa per ricordare una battaglia
Palazzo Madama
Due episodi collegati al Palazzo
1825: prima mostra di un quadro di Massimo D'Azeglio
1860: Alessandro Manzoni, senatore riluttante

Museo Civico d'Arte Antica pag.
Anili, un piccolo negozio con una grande storia
Il Caffè Liberty amato dal cinema
Due "raccolte" particolari, doni di Carlo Alberto alla città:
Armeria Reale
Biblioteca Reale

Il vecchio e il nuovo Teatro Regio

Piazza Carignano: due Palazzi, tre Musei, un Teatro, un Ristorante
Museo del Risorgimento
Un gioiello architettonico: il teatro Carignano
Un manager moderno per un'antica istituzione
La Galleria Sabauda
Il Ristorante del Cambio

Via Po, o la contrada della musica
Un antico negozio di musica
Il Palazzo dell'Università
Frau Musika: dischi usati selezionati
Le bancarelle dei libri
Il Fiorio, un caffè storico
L'Auditorium
L'edicolante e il "professorin"
Una parrocchia, un parroco di via Po
Tre importanti Istituzioni
Tradizione e innovazione nella Accademia e Pinacoteca Albertina
Museo Regionale di Scienze Naturali

Museo del Cinema alla Mole
Una associazione "fuori dai cori": il Pannunzio

La via pedonale più lunga d'Europa

Una prestigiosa Casa Editrice a la sua libreria storica
Una significativa esperienza umana e professionale Piccola e bella: Libreria Dora Grossa
Un "acquario di libri": il Banco
Un uomo, un museo
Palazzo Civico - Incontro con il Sindaco
Un intervento urbanistico di Juvarra
Ferrero: una grande farmacia storica
La Cappella per Banchieri e Mercanti
L'unica "gofreria" di Torino
Il Centro Studi Piero Gobetti

Duomo e dintorni
Un esempio di Rinascimento toscano a Torino
Museo di Antichità

La nuova diagonale
La peculiarità di via Pietro Micca
"Gli Specchi", un ristorante che non c'è più
Lavazza, origini torinesi di un grande marchio

Piazza Solferino
Una storia lunga più di due secoli
La birreria dove nacque il Torino FC

La City del Centro
Via Arsenale e via XX Settembre

Piazza San Carlo e dintorni
Palazzi, caffè, negozi del salotto buono
Gianduja, vicende di una maschera Storia di un negozio di pantofole Giustetto: il "tempio" della pasta
Puccio: artisti della calzatura

Piazza Carlo Felice e dintorni
Un prestigioso liceo classico: il D'Azeglio
Nascita, apogeo e declino della casa Editrice Einaudi
Una dinastia femminile: Locanda "Rocca di Cavour" - Hotel Roma
La fine tragica di uno scrittore
Piazza Carlo Felice 15. Una libreria? Molto di più
Il Caffè Rattazzi e la "cameretta"

Idea di una città-giardino
I grandi viali dell'ex-cittadella
La Pasticceria Peyrano-Pfatisch
La Liquoreria Piatti
Nota: Torino e il cioccolato

"Una città di portici" (H. James)
Appendice su una struttura architettonica tipica del Centro

Bibliografia




Andrea Maia

CENTRO IL PIU' ANTICO QUARTIERE DI TORINO

editore GRAPHOT
edizione 2010
pagine 256
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

20.00 €
20 €

ISBN : 978-88-97122-03-6
EAN : 9788897122036

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com