motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CHIAMATEMI CEROT
Uomini e storie del tamburello

Sport, musica e convivialità
Per amare il bello della vita

Aldo Cerot Marello è un personaggio dello sport, della musica, della convivialità. Come sportivo egli ha dominato a lungo nel tamburello che sta al Monferrato con la medesima dignità dei vino Grignolino. Come musicista egli è il propulsore di una band che aggrega eccellenti suonatori che non disdegnano l'armonia senz'essere costretti a rinunciare alla verve d'ogni complesso nato nei tempi nostri e proiettato nel futuro: un complesso, cioè, bene educato in tutti i sensi, talvolta persino missionario per le prestazioni a sostegno di nobili cause. Come conviviale... E beh, come conviviale egli esprime l'esuberanza di chi ama il bello della vita e lo sa trovare, il bello, quand'anche sbocci un po' di malinconia. Intendo dire che, se sei giù, lui ti tira su con la sensibilità che gli appartiene: la sensibilità di chi ha capito tutto ma, non dicendolo, induce l'interlocutore ad aprirsi in confidenza.

A differenza di altri, non gigioneggia. Non ne ha bisogno. 0 se, per civetteria, si concede qualche teatralità, essa è tale da trasformare il palcoscenico in un tranquillo itinerario quotidiano. A differenza di altri, non pretende il ruolo protagonista, perché forse gli appartiene più quello di antagonista. Sennò che gusto c'è senza un'oncia di vis polemica? Né pretende di amministrare il mazzo. Pensoso, smista bene le proprie carte e le sa far rendere. Diamine, alla prima calata si capisce subito la tempra, l'intelligenza dei giocatore. Insomma nella vita è al pari di com'era e ancora è nei rettangoli di gioco agonistico dove con sempre maggiore frequenza il pallone elastico, che fu il suo primo amore, lo riconduce all'alveo originario, accentuando plasticità e potenza atletica.

A differenza di altri, non s'insuperbisce né si stizzisce. Semmai abbozza e passa oltre con la signorilità che non è costruzione, non lo può essere, derivando essa dai cromosomi e dall'intima sicurezza, dal rispetto di sé. Come altri (Diobuono se ti rivedo in lui, povero e caro amico mio Morino) si commuove per una gentilezza, per un riguardo. Da uomo di mondo, non dà affatto per scontati gentilezza e riguardo. Sa che, per ottenerli, bisogna meritarseli, quindi la valutazione dei merito rivolta a se stesso, gli determina concretezza e lo allontana dalle astrattezze e pure dalle astrazioni. Se ti dice una cosa, qualunque cosa, quella è. Riflettevo su queste doti di Aldo Cerot Marello, leggendo le prime bozze di questo libro bello e meditato dove il campione sportivo emerge con la spontaneità d'un sano fungo che diventa fiore fra le foglie dei bosco d'autunno, un fiore che non si nasconde affatto secondo il costume delle viole, ma per la cui individuazione ci vogliono occhi esperti. E dove gli aneddoti sono tanti, e non sono tutti: vissuti, ricordati, ricevuti dai più vecchi protagonisti degli sport contadini e sferistici. E dove, ancora, le eventuali ma non necessarie documentazioni inglobano persino l'aneddoto, tanto poliedrica, intensa, volutamente stravagante si svolge l'esistenza degli artisti, dei campioni, di chi sfrutta i propri talenti naturali e gli aggiungo forti dosi di ottimismo nell'oggi e nei tempi che verranno. Essere rudi, per chiunque pratichi il pallone elastico e il tamburello, è quasi necessità a causa della virilità di questi sport. Una rudezza non di rado tinta di mito, persino di qualche retorica. Ma se, smessi gli attrezzi sportivi, afferri quelli dell'arte musicale e canora, grattato il ruvido vi scorgi la tenerezza, alte ispirazioni, ben sostenuti ideali. E vi trovi il culto per l'amicizia che dalle nostre parti ha ancora officianti convinti. Dalle nostre parti per dire in qualunque parte dei mondo si vada alla ricerca dei meglio o, più realisticamente, del bene.

Franco Piccinelli





A.Marello-P.Monticone-E.Doano

CHIAMATEMI CEROT

editore ASTISTAMPA
edizione 1999
pagine 176
formato 17x22,5
copertina plastificata a colori
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

15.49 €
15.49 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com