motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LE CHIESE DI TORINO
dal Rinascimento al Barocco
Nuova Edizione
Le chiese di Torino dal Rinascimento al Barocco è l'unica storia completa di tutte le chiese costruite a Torino nel Cinquecento, Seicento e Settecento.

Tutti i monumenti in questione, uno per uno, sono presenti nel volume come capitoli collegati da una sola grande vicenda culturale. Di ogni chiesa 1' autore ricostruisce le complesse fasi di realizzazione fino al giorno dell'inaugurazione e di eventuali successive modifiche. «Il Tamburini» (così molti ricordano quest' opera, pubblicata per la prima volta nel 1968 dalle edizioni Le Bouquiniste) non si pone in competizione con studi specialistici su questa o quella chiesa, ma è un ' introduzione generale e molto documentata a una delle più vivaci stagioni dell ' arte sacra torinese. Fra XVI e XVIII secolo furono inaugurate a Torino (oppure ristrutturate) 56 chiese, non tutte giunte fino ai nostri giorni. Operava in città una straordinaria concentrazione di architetti - da Guarini ai due Castellamonte, a Vitozzi, Lanfranchi, Juvarra - ingaggiati dai duchi di Savoia per rilanciare l'immagine della capitale...

Con le sue 592 pagine e le sue 64 tavole in bicromia, Le chiese di Torino non è esclusivamente un testo storico o archivistico, ma un libro che offre molte sorprese, grazie alle scoperte effettuate dall' autore in seguito alle sue ricerche nelle biblioteche, negli Archivi di Stato e in quelli privati.

PREFAZIONE

Per volontà dell'editore la prima edizione di quest'opera apparve nel 1968 senza data e compie quindi, in questo secondo anno del secolo, più di tre decenni.
L'impresa fu per me assai laboriosa per contigui doveri d'ufficio nonchè per una agibilità degli archivi ben lontana da quella d'oggi.
L'ampiezza del progetto - pur limitato a Rinascimento e Barocco - comportava un cospicuo numero di pagine nè in materia esisteva testo d'insieme che non fosse abbondantemente invecchiato, dalla Storia di Torino di Luigi Cibrario (1846) alla Torino sacra di G. I. Arneudo (1898).
Fu quindi con grande impegno che mi accinsi alla ricerca, dopo aver letto tutto il pubblicato, raccolto in una Bibliografia lodata per la sua completezza. Seguii, nella mia indagine, il filo della storia e quello dei documenti, senza mirare con ciò a scrivere unicamente un "libro storico - archivistico". Pure apprezzando la competenza degli specialisti e valendomene (le mie amplissime note lo attestano) non sempre le loro deduzioni collimarono con le mie e fui ripagato, nel criterio impostomi, da non poche grate sorprese: restituire ad Antonio Bettino (coadiutore di Guarini nella cappella della sindone) la Basilica Mauriziana, da assegnata ai Lanfranchi. Ricavare da un quadernetto ignoto rinvenuto nella Biblioteca in cui prestavo servizio notizie importantissime sulla chiesa dei Santi Martiri.
Scoprire una documentazione preziosa su Santa Cristina, resasi più avanti utile per il restauro della stessa. E così via.
Importante fu pure perlustrare archivi privati (salvo per un paio di casi generosamente messi a disposizione) prima che inattese circostanze li rendessero in parte inaccessibili.
L'opera raggiunse, alla pubblicazione, le 530 pagine nè avrebbe potuto, per ragioni economiche, superarle: donde necessità di evitar squilibri fra un edificio e l'altro e impossibilità di seguire fino in fondo tracce promettenti riguardanti dipinti, statue, oreficerie, arredi, lasciate però disponibili ad altri studiosi.
Da allora l'iniziativa non è stata più emulata (anche se nel frattempo è apparsa la grande Storia di Torino promossa dall'Accademia della Scienze) e, benchè vari scritti abbiano sostato su certi edifici, queste mie Chiese rimangono un testo referenziale ancora utile.
Mi fu chiesto spesso, nel tempo, di farne un'edizione ampliata e confesso d'averlo anch'io desiderato. Ma poi gli anni presero a scorrere con maggiori oneri e, più ancora, con una sventura famigliare che mi indusse a deporre a lungo la penna. Dopo, o in forza, di che mi dedicai anche alla letteratura finchè non giunsero pensionamento e vecchiaia. Vivendo fuori Torino mi fu, da allora, più greve affrontare il periplo di biblioteche e archivi.
Ho accolto perciò con grato animo l'offerta della Edizioni Angolo Manzoni di rimettere il volume in circolo con veste grafica eccellente, anche se il contenuto - tengo a dichiararlo - rimane (a parte un gruppo di scritti di poco posteriori concernenti S. Teresa, S. Carlo, S. Cristina, e il Carmine) immutato. Ho dedicato più tardi, anche assai di recente, studi particolari a certe chiese (la Cappella della Sindone ad esempio) ma li ho esclusi dal libro perchè non più attinenti.
Chi avrà ancora bisogno "del Tamburini" (come l'ho udito amabilmente chiamare) potrà averlo in bella veste senza alterazioni. A ognuno d'essi chiedo venia per non averlo rimodernato, a ognuno auguro che dell'opera non resti deluso.

LUCIANO TAMBURINI
INDICE GENERALE

Premessa

PARTE PRIMA: IL CINQUECENTO

Cap I - Torino nel Cinquecento
Cap II - L'Oratorio del SS. Sacramento
Cap. III - S. Dalmazio
Cap. IV - S. Agostino
Cap. V - S. Barbara
Cap. VI - SS. Processo e Martiniano
Cap. VII - SS. Martiri
Cap. VIII - Chiesa delle Orfane
Cap. IX - S. Tommaso
Cap. X - Templi acattolici

PARTE SECONDA: IL SEICENTO

Cap. XI - Torino nel Seicento
Cap. XII - S. Maria al Monte
Cap. XIII - SS. Trinità
Cap. XIV - Corpus Domini
Cap. XV - S. Francesco d'Assisi
Cap. XVI - S. Carlo
Cap. XVII - Madonna degli Angeli
Cap. XVIII - Madonna del Suffragio - SS. Annunziata Crocifisso - S. Maria Maddalena
Cap. XIX - S. Francesco da Paola
Cap. XX - S. Cristina
Cap. XXI - S. Teresa
Cap. XXII - SS. Annunziata
Cap. XXIII - Visitazione
Cap. XXIV - S. Rocco
Cap. XXV - S. Lorenzo
Cap. XXVI - La Santa Sindone
Cap. XXVII - Immacolata Concezione
Cap. XXVIII - S. Filippo (I)
Cap. XXIX - Basilica Mauriziana
Cap. XXX - S. Giuseppe
Cap. XXXI - Oratorio di S. Paolo - Cappella dei Mercanti - Oratorio dei Nobili e Avvocati
Cap. XXXII - Chiese suburbane

PARTE TERZA: IL SETTECENTO

Cap. XXXIII - Torino nel Settecento
Cap. XXXIV - S. Filippo (I)
Cap. XXXV - S. Croce
Cap. XXXVI - Il Carmine
Cap. XXXVII - Cappella del Seminario
Cap. XXXVIII - SS. Sudario
Cap. XXXIX - SS. Marco e Leonardo
Cap. XL - S. Chiara
Cap. XLI - S. Antonio Abate
Cap. XLII - S. Maria di Piazza
Cap. XLIII - Misericordia
Cap. XLIV - Spirito Santo
Cap. XLV - S. Pelagia
Cap. XLVI - S. Michele
Cap. XLVII - Chiese suburbane

Illustrazioni
Prospetto cronologico
Bibliografia
Tavola di riscontro
Indice dei nomi
Indice generale




Luciano Tamburini

LE CHIESE DI TORINO

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2010
pagine 592
formato 17x24
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

36.00 €
36 €

ISBN : 88-86142-64-1
EAN : 9788886142649

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com