motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CIME FORTIFICATE
Itinerari escursionistici dalle Alpi Marittime alle Dolomiti

I panorami più straordinari delle Alpi. Forti, trincee, gallerie. Strade strappate alla roccia. Sui sentieri della storia, dal Seicento alla Grande Guerra, dal col di Tenda alle Tre Cime di Lavaredo.

Dopo i volumi dedicati al Vallo Alpino occidentale, Diego Vaschetto propone una nuova raccolta di percorsi escursionistici, questa volta lungo tutto l'arco alpino, dalle Alpi Liguri alle Dolomiti, alla scoperta delle più importanti fortificazioni sorte sulle nostre montagne dal Seicento alla Grande Guerra.
Itinerari di straordinario valore paesaggistico e storico, accessibili a tutti gli escursionisti e tutti caratterizzati dalla presenza, lungo il percorso o al termine dell'escursione, di opere fortificate protagoniste di celebri eventi bellici nel corso di più di tre secoli.
Dai forti ottocenteschi delle Alpi Marittime alla Linea Cadorna nel Verbano, dalle fortificazioní settecentesche dell'Assietta all'epopea delle trincee e dei forti in caverna della prima guerra mondiale, sull'altopiano d'Asiago e sulle Dolomiti, il volume è una guida completa e originale: cartine, altimetrie, livelli di difficoltà, tempi di percorrenza, periodo consigliato e un eccezionale apparato iconografico realizzato ad hoc. Come è consuetudine, per ciascun itinerario approfondimenti specifici offrono al lettore l'opportunità di sviluppare le proprie conoscenze storiche e naturalístiche su luoghi e ambienti montani.
La guerra sulle Alpi: dove la natura incontra la storia.

CINQUE SECOLI DI FORTIFICAZIONE ALPINA

La fortificazione di montagna nasce come sbarramento di fondovalle nel XVI secolo, attraverso la trasformazione di castelli medievali adeguati alle offese delle nuove
armi da fuoco o con la costruzione di nuove strutture che seguono i dettami del tracciato bastionato, pur con i limiti imposti dal terreno.
La fortificazione di montagna è infatti soggetta alla scelta di una precisa posizione che, per le sue caratteristiche morfologiche, rafforzi ulteriormente la struttura fortificata. Negli sbarramenti di fondovalle vengono scelti spesso i verrou glaciali, alture residuali al centro delle valli alpine su cui nel XVII secolo sorgono forti come Demonte in valle
Stura, Exilles in valle Susa o Bard in valle d'Aosta.
L'idea di contrapporre ostacoli alle armate nemiche che attraversino le montagne con fortezze che sbarrino le vallete alpine è attribuita all'architetto milanese Gabrio Busca, che la sviluppò all'inizio del Seicento.
Fu il ducato di Savoia, stretto tra due grandi potenze come la Francia e la Spagna, con i suoi possedimenti del ducato di Milano, a chiudere per primo con una catena di forti, nel XVII secolo, tutte le vallate che conducevano alla pianura piemontese, rendendo concreto il motto «Per ogni valle un forte». L'impresa del piccolo ducato fu senza precedenti e alcune fortezze come Fenestrelle o la Brunetta di Susa erano classificate tra le più grandi d'Europa. Con il trattato di Utrecht (1713) e lo spostamento dei confini sulla linea spartiacque alpina, almeno nelle Alpi Occidentali, assunsero una nuova importanza anche i passi di confine, che iniziarono a essere fortificati con trinceramenti in pietra, fossati e palificate in legno, divenendo vere e proprie opere semicampali.
La fortificazione iniziava così a salire di altezza, pur con
tutte le difficoltà logistiche e climatiche che comportava
il trasporto e il mantenimento di truppe ad alte quote.
[..]

SOMMARIO

Introduzione

Cinque secoli di fortificazione alpina
Mappa degli itinerari
Capitolo 1 Cima della Bonette
Capitolo 2 Cima Pepino
Capitolo 3 Bassa di Terra Rossa
Capitolo 4 Colle Servagno
Capitolo 5 L'altopiano dell'Assietta
Capitolo 6 Cima Dorlier
Capitolo 7 Monte Chaberton
Capitolo 8 Col San Carlo
Capitolo 9-10 Pyramides Calcaires
Capitolo 11 Monte Spalavera e Cima di Morissolo
Capitolo 12 Monte Pasubio: la Strada delle Gallerie
Capitolo 13 Monte Cengio e punta Corbin
Capitolo 14 Cime Vezzena e Campolongo
Capitolo 15 Cinque Torri
Capitolo 16 Lagazuoi Piccolo
Capitolo 17 Monte Rite
Capitolo 18 Monte Piana
Capitolo 19 Monte Tudaio
Capitolo 20 Cima dei Colesei
Glossario
Bibliografia





Diego Vaschetto

CIME FORTIFICATE

editore CAPRICORNO
edizione 2010
pagine 150
formato 19x25,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

8.90 €
8.9 €

ISBN : 978-88-7707-112-5
EAN : 9788877071125

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com