motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LE GRANDI CIVILTÀ DEL SAHARA ANTICO
Il distacco dell'uomo dalla natura e la nascita delle religioni antropomorfe
Le pagine di questo volume dispiegano ai nostri occhi le testimonianze di una insospettata e stupefacente rivoluzione nella storia dell'umanità. In un arco di tempo che va dai 150000 ai 5000 anni orsono, la regione nota come Sahara, oggi iperarida e quasi del tutto spopolata, vide fiorire civiltà elevatissime, che dettero vita a trasformazioni culturali di decisiva importanza per la nostra specie.
Una lenta evoluzione biologica e culturale, durata milioni di anni, portò l'uomo a prendere consapevolezza delle sue possibilità e del suo mutevole rapporto con la natura, all'interno della quale era vissuto in equilibrata simbiosi. Fu dunque la presa di coscienza il principale movente delle sue acquisizioni, dal perfezionamento dello strumentario litico al possesso del fuoco, dalla "scoperta" della morte e di una vita ultraterrena alla "scoperta" della roccia come supporto di segni incisi o dipinti, nuovo e non deperibile mezzo di comunicazione sociale.
Così, per la prima volta nella storia del mondo, sulle rocce di questa regione, allora fertile e simile a una ricca savana, prese forma e si animò una variegata teogonia, in un moltiplicarsi di immagini di esseri super-umani che documentano l'inizio del graduale distacco dell'uomo dall'ambiente, nella certezza di poterlo dominare con nuove conoscenze relative all' addomesticamento di piante e animali: e poté sembrare allora una conquista liberatoria nei confronti di una natura talvolta spietata.
Il mondo legato a queste culture scomparve per misteriosi motivi; dopo poco più di un millennio cominciarono ad apparire i nuovi abitatori di questa vastissima zona dei massicci centrali: pastori di tipo mediterranide, con profilo dritto e deciso, alla guida di opulenti mandrie, portatori di una cultura diversa, anch'essi autori, nella pittura come nel graffito, di opere indimenticate e indimenticabili. Ma i mutamenti climatici furono drastici e crudeli: il deserto cominciò ad avanzare e il silenzio ricoprì per sempre ogni traccia delle lontane presenze.

INDICE

Introduzione

Le grandi civiltà del Sahara antico

1. L'evoluzione bioculturale di Homo: brevi note

2. La funzione estetica e l'insorgenza del "fatto d'arte"

3. L'arte rupestre sahariana: problemi d'interpretazione

4. L'attività di ricerca nel Tadrart Acacus

5. L'attività di ricerca nell'Amsak Settafet

6. Lo stile e la tecnica

7. I più antichi graffiti antropomorfi

8. Storia e preistoria del Sahara: l'uomo crea Dio a sua immagine e somiglianza

9. La sacralità dei ripari

10. Le marmitte

11. I "fori accoppiati"

12. La cronologia

13. Gli ultimi ritrovamenti

Glossario
Bibliografia
Indice dei nomi
Indice dei luoghi
Indice degli argomenti
Elenco delle illustrazioni






Fabrizio Mori

LE GRANDI CIVILTA' DEL SAHARA ANTICO

editore BOLLATI BORINGHIERI
edizione 2000
pagine 352
formato 21x29
rilegato con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

75.00 €
75 €

ISBN : 88-339-1248-5
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com