motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
IL COLORE DEL GOTICO
"Ogni uomo ha il proprio luogo nella totalità dell'essere e il suo pensiero rappresenta l'essere, ma non separato da quel luogo".
SCHLEIERMACHER, Dialettica


Lungo la strada che da Torino conduce a Susa, al piede della collina tra Rivoli e Avigliana si colloca la Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, uno dei più significativi complessi monumentali del Medioevo in Piemonte, espressione magniloquente dell'arte gotica comprendente la chiesa, il monastero e l'ospedaletto.
Gli edifici sorti a cavaliere dell'antica via Francigena, erano rifugio sicuro, negli anni compresi trail XIII e XVI secolo per i pellegrini che percorrevano la Strada di Francia raggiungendo i valichi alpini.
In quei secoli difficili del Medioevo il luogo diede conforto ad una delle più dolorose malattie endemiche esplose nel XII secolo, l'ergotismo detto volgarmente "Foco di Sant'Antonio".
La Precettoria fu fondata dai frati ospedalieri antoniani provenienti dal Delfinato, conventuali che vestivano un saio nero adorno di una croce in panno azzurro a forma di stampella, la Tau, segno mistico e taumaturgico.
La chiesa romanica primitiva e l'ospedaletto furono più volte rimaneggiati e ampliati sino a raggiungere le eleganti forme attuali, comprendenti la sontuosa facciata adorna di tre eleganti ghimberghe che incorniciarono i portali in cui sono incastonate centinaia di formelle in terracotta policroma.
Il prezioso decorativismo gotico si esalta all'interno del tempio con i grandi cicli decorativi di Giacomo Jaquerio stemperati nell'atmosfera dolce del paesaggio in cui si inserisce oggi il misticismo di un'architettura rigenerata da un restauro meticoloso e impegnativo che questo libro illustra e racconta nelle sue sfaccettature più intime.

INDICE

Ignis Sacer.
Aspetti storici dell'assistenza e dell'autonomia antoniana a Ranverso.
Gianfranco Gritella

Il luogo. Dove dalla collina scende il Rivus Inversus.
Gianfranco Gritella

In ecclesia domo de Ranverso.
Evoluzione storica ed architettonica del cantiere medioevale.
Gianfranco Gritella

Il fabbricato del convento.
Gianfranco Gritella

I restauri condotti da Alfredo d'Andrade e Cesare Bertea.
Gianfranco Gritella

Il colore del gotico.
La facciata della chiesa: gli elementi architettonici e decorativi.
Gianfranco Gritella

Aspetti dell'intervento di restauro. Dialettiche estetiche e scelte metodologiche.
Gianfranco Gritella

La riproducibilità dell'ornamento. Note sulle tecniche di intervento per il restauro delle formelle in terra cotta.
Cristina Arlotto Maria

Gli elementi in terracotta nella facciata di Sant'Antonio di Ranverso. I restauri.
Sonia Savio

La Tau e il fuoco. Il restauro degli intonaci decorati della facciata della chiesa di Sant'Antonio di Ranverso.
Maurizio Ottaviano

Le indagini dendrocronologiche sulle strutture lignee.
Nicoletta Martinelli e Olivia Pignatelli

Indagini specialistiche sullo stato di conservazione dei legni. Un esempio: le analisi micotiche.
Giovanni Nicolotti

Analisi non distruttive preliminari al consolidamento dei pinnacoli di facciata: le indagini endoscopiche.
Cesare Enzo Romeo

Indagini geodiagnostiche ai fini del consolidamento dei pinnacoli di facciata.
Alberto Capussotto

Il cotto: nota sulle tipologie e sulle tecniche di lavorazione dei laterizi.
Gianfranco Gritella

Le pietre di Sant'Antonio di Ranverso.
Maurizio Gomez Serito

APPENDICI

I. Le terracotte di Ranverso. Il repertorio decorativo fittile e le tipologie laterizie.
Gianfranco Gritella

II. Note sulle tessiture murarie presenti nei fabbricati di Ranverso.
Gianfranco Gritella

III. Analisi chimico fisiche e indagini di laboratorio.
Paolo Cornale

Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi



 

a cura di Gianfranco Gritella

IL COLORE DEL GOTICO

editore L'ARTISTICA
edizione 2001
pagine 304
formato 24x32
legatura cartonata con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

52.00 €
52 €

ISBN : 88-7320-049-4
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com