motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
IL COMPROMESSO STORICO
Questo studio, che nasce da una tesi di laurea premiata dcil Centro Studi e Ricerche «M. Pannunzio» in collaborazione con il Rettorato dell'Università di Torino e la Regione Piemonte, ripercorre le tappe di uno dei più importanti momenti storici dei nostri anni attraverso l'attenta raccolta, cronologico e ragionata, dei principali interventi sul «Compromesso Storico».
La più scrupolosa obiettività politica e ideologica e l'aggiornata documentazione
fanno di questo studio un utile contributo
ad un più vasto discorso politico e storico.


INTRODUZIONE

Da quando apparvero nell'autunno del 1973, le tesi di Enrico Berlinguer sul «compromesso storico» hanno animato il dibattito teorico e politico: spesso tuttavia, una profonda confusione e incertezza di contenuti ha caratterizzato gli interventi critici della stampa e delle forze politiche.
Il significato originale della politica del «compromesso storico» è stato lungamente strumentalizzato per indicare, in termini molto semplicistici, un accordo di tipo «trasformista» delle forze della sinistra comunista con la Democrazia Cristiana. In breve, un accordo «sottobanco» per spartirsi il potere e le leve politiche, economiche e sociali italiane.
Per questo lo sforzo del PCI, nell'illustrare i caratteri originali della proposta politica, è stato caratterizzato da un impegno alla più obbiettiva e chiara informazione pubblicistica.
Questo studio, che non ha certo la pretesa di riassumere e sistematizzare tutto il dibattito, rappresenta un modesto tentativo di raccolta e spoglio, non ancora critico, del materiale politico e pubblicistico: si è cercato di creare un'antologia ragionata e cronologica dei principali interventi, soprattutto di Berlinguer; il dibattito è tuttora aperto, il mio lavoro ha cercato unicamente di ripercorrere le tappe di un lungo momento storico che ha segnato profondamente e culturalmente la storia politica di quei quasi cinque anni di vita e storia italiana.
Per ragioni metodologiche il lavoro si incentra sulla storia recente del PCI, trascurando volutamente qualsiasi richiamo alla sua storia precedente, in particolare a Gramsci e Togliatti che necessiterebbero di un lavoro critico di ricostruzione storica troppo lungo rispetto al carattere estremamente circoscritto di questo studio. Togliatti e Gramsci sono pur sempre presenti in quei riferimenti ideali e teorici che caratterizzano gli interventi riportati.
Questo studio ha lo scopo unicamente di dissolvere gli interrogativi sul significato del termine « compromesso storico »: chi scrive non è uno storico, ma è stata una testimone di quegli anni.
Credo tuttavia che dal punto di vista della ricerca storicopolitica, questo studio rappresenti un momento importante di crescita ideale e morale, nonché politica, mia e di chi ha collaborato alla ricerca del materiale e alla sua elaborazione.

INDICE

Introduzione

Alcune anticipazioni critiche

Il Compromesso Storico come metodo
della governabilità

La stagione politica del Compromesso
Storico

Il voto del 20 giugno 1976

Dal governo delle «astensioni» alla Solidarietà Nazionale

Il 16 marzo 1978

Compromesso Storico e questione cattolica

Bilancio e riflessioni

Il Compromesso Storico oggi

Bibliografia

Indice dei nomi




Maria Isabella Colli

IL COMPROMESSO STORICO

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 1984
pagine 162
formato 11x18
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

8.00 €
8 €

ISBN :
EAN : 9784402200114

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com