motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA COMUNITA' INVISIBILE
Il "lungo addio" alla ruralità
Il senso della vita che sta alla base di una comunità rurale è quello della conservazione della terra e della trasmissione dei saperi che servono per governarla. Appartenere a una comunità vuol dire condividere questa impostazione, praticarla, rafforzarla, assumere un compito che ci hanno affidato i genitori e gli antenati. Un impegno civile nei confronti di chiunque viva sul nostro territorio, sia egli radicato da anni o da secoli oppure sia giunto soltanto da poco. Ma anche nei confronti di altre comunità vicine e lontane, magari su altri continenti, che condividono, però, la nostra stessa missione: preservare la memoria dei popoli e la multiculturalità della Terra. Noi crediamo che la comunità di villaggio sia il modo naturisticamente più "leggero" di stare sulla Terra e quello umanamente più "intenso" di condividere l'esistenza.

L'identità della pace

L'identità' di un popolo è l'insieme delle caratteristiche culturali e delle tradizioni che un popolo avverte come proprie, tutto ciò che contraddistingue la sua storia e la sua vita su un determinato territorio. Tradizioni e caratteristiche che hanno l'impronta millenaria della cultura rurale che neppure la graduale liquidazione economico-sociale subita nelle varie fasi della rivoluzione industriale è riuscita a cancellare.
Non è, dunque, la Storia con la "S" maiuscola a determinare 1' identità di un popolo e neppure il processo storico di formazione delle élite di potere, ma piuttosto il perdurare tra la gente, nonostante l'azione coercitiva da esse esercitata, di relazioni sociali che si rifanno al sistema del cosiddetto "comunitarismo" tribale2. Le identità "politiche" imposte dall'alto, nonostante il controllo dei vari apparati di potere, sono sempre rimaste epidermiche sul corpus sociale popolare, come "maschere" indossate per mera necessità, ma mai pienamente condivise. D'altro canto, l'identità arcaica comunitaria ha continuato a riemergere fino ai giorni nostri nella vita delle campagne, sia informalmente nell'intimo delle relazioni paesane, sia formalmente nella traslazione di riti e di comportamenti sociali comunitari nella liturgia e nella vita organizzata delle chiese cristiane, in particolare di quella cattolica (si pensi alle processioni e alle confraternite).
[..]
INDICE

L'identità della pace
L'identità è dunque inscindibile dalla terra e senza terra non può esserci identità
L'identità è lavoro
L'identità è memoria
L'identità è immaginario
L'identità di un luogo è la lingua che parla la gente che lo popola
L'identità è comunità
La comunità è innanzitutto un'entità spirituale
L'identità non è contro nessuno
L'identità è il solo modo per vivere in pace Principi e fondamenti
Ruoli
Relazioni

Relazioni intergenerazionali
Relazioni tra i sessi
Relazioni con il potere politico
Relazioni con il potere ecclesiastico
Il principio della fine
Le condizioni di vita nelle campagne nel secondo dopoguerra
Il '68 e il neoruralismo
Che fare?




Gianni Repetto

LA COMUNITA' INVISIBILE

editore IMPRESSIONI GRAFICHE
edizione 2014
pagine 128
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

10.00 €
10 €

ISBN : 978-88-6195-162-4
EAN : 9788861951624

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com