motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
CONFESSIONI DI UN EVIRATO CANTORE
Venezia, marzo 1791. Un agguato a sorpresa, nel pieno di un incontro amoroso. Un omicidio. Poi il risveglio notturno. La scelta sofferta di un anziano possidente che si confessa con un giovane prete di campagna ai confini tra il Naviglio e l'Adda.
Si apre così uno squarcio sulla vita di Luigi Marchesi, primo sopranista del Teatro alla Scala, tra successi e pericoli, peripezie e compromessi, in una città divisa tra la dominazione austriaca e l'avvento di Napoleone.
Colpi di scena, battaglie, incontri e scontri con Cherubini, Mozart, Paganini e Foscolo. E il rimpianto del grande amore di Maria Cosway, che per lui dimenticò Thomas Jefferson e lasciò a Londra il marito e la figlia piccola.
Una delle pagine più sconvolgenti della storia tra '700 e '800, in una Milano in preda ai misteri e ai costumi sempre più disinibiti. Una discesa verso l'inferno, e una corsa contro il tempo alla ricerca della salvezza eterna.

OUVERTURE

- Marchesi, arrendetevi!
La porta si apre mentre sono intento ad amoreggiare con la contessa Vendramin. Di colpo mi stacco da lei. Tiro su i pantaloni e afferro la camicia.
Lui impugna una pistola e la punta dritta verso di me. Lei indietreggia e si sposta sulla mia destra.
Lo scruto. Focalizzo.
Quella faccia l'ho già vista. Sì!
È proprio il maggiordomo che mi ha aperto la porta. Questa è una trappola! Una maledetta trappola! Una fottutissima trappola!
Gli attimi si susseguono. Un gioco di sguardi. Io immobile e fermo verso di lui. Lui immobile e fermo verso di me. Decido di reagire.
Gli getto addosso la camicia togliendogli la vista. Mi volto di
scatto. Spacco il vetro della finestra e mi ritrovo sul balconcino.
Vertigine, paura del vuoto. Pochi metri, si può fare, penso. Salgo sulla balaustra in marmo. Non ho tempo per riflettere. Mi lancio con le braccia protese in avanti.
Stringo i muscoli. Devo attutire il più possibile il colpo della caduta.
Pochi istanti di volo nel vuoto. Leffetto della caduta. L'impatto. Che dolore! Sono a terra. Mi rotolo in avanti e guadagno spa-
zio. Così posso rialzarmi subito e riprendere a correre. Via, senza paura!
Sento dietro di me dei passi.
Uno. Due. Tre spari vengono esplosi in rapida successione. I proiettili mi sfrecciano vicini.
Tengo duro. Sì, mi inseguono.
Mi volto.
[..]
INDICE

Ouverture

Atto primo

Atto secondo

Atto terzo

Atto quarto

Atto quinto

Nota

Bibliografia essenziale

Ringraziamenti




Achille Maccapani

CONFESSIONI DI UN EVIRATO CANTORE

editore FRILLI EDITORI
edizione 2009
pagine 480
formato 12x19
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
5 giorni

15.90 €
15.9 €

ISBN : 978-88-7563-493-3
EAN : 9788875634933

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com