motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA CONTESSA DI VERRUA E IL SEGRETO DELLA MAJA VESTIDA
A Verrua, a un mercatino delle pulci, un manager spagnolo compra una copia de "La Maja Vestida". Ma forse la crosta non è tale. Una scritta sul quadro rimanda al diario perduto della contessa di Verrua. La ricerca dello scrigno contenente il diario risveglia segreti politici del glorioso passato e del vivace presente della località piemontese.

Nacqui il 18 gennaio 1670, nel castello di Luynes, ero l'ultima di quattro figli, due maschi e due femmine.
Mi fu imposto il nome di Giovanna Battista, che con gli attributi del mio casato diventò d'Albert di Luynes.
Mio padre era il Conte Luigi Carlo d'Albert, Duca di Luynes, Pari di Francia; mia madre era Anna Maria di Rohan-Montbazon, Principessa di Soubise, io fui tenuta a battesimo da Giovanni Battista Colbert, ministro di Stato, al quale devo il mio nome.
I primi anni della mia infanzia trascorsero tra i giochi, un po' di studio e in particolare l'educazione che doveva prepararmi al futuro al quale ero destinata: consorte di qualche nobile principe...

Alle sei di mattina la salita che portava al castello era completamente intasata. Una lunga fila di furgoni e macchine riempite all'inverosimile era in attesa per entrare e sistemare la merce più svariata.
Tutti si aspettavano una cittadina con i portici, il caffè e la brioche calda, fiduciosi delle assicurazioni che il consigliere Lungone aveva loro fornito. Erano mesi che frequentava i mercatini e telefonava per invitare gli espositori al neonato Merca' d'n castel, in quel di Verrua. [...]
La mattinata era fredda, come lo sono certe giornate estive; un velo di nebbia saliva dai valloncelli. Erano le condizioni ottime per le battute di caccia dei moscerini che, evidentemente, considerarono il loro pasto forte la prima colazione del mattino e la fecero a danno di chi capitava loro a tiro, nel caso in specie: i brocanté, i trovarobe, gli antiquari e qualche visitatore mattiniero.
INDICЕ

PARTE PRIMA. IL QUADRO
Il mercato delle pulci
L'acquisto del quadro
Il restauro
La conferenza stampa
La scritta sul quadro
Intanto, lontano dall'Italia...
In Italia, consulto con l'Amilcare
Consiglio comunale
La resa dei conti
Il commissario
La distruzione dell'avversario
Gli arancioni
Il risultato delle elezioni
Il commissario parte
L'abbattimento dеll'albеro e il ritrovamento dello scrigno

PARTE SECONDA. IL DIARIO
Infanzia e fanciullezza
Il peccato
L'abate Scaglia
Dal matrimonio all'incontro con il Duca
Incontro con il Duca
Secondo incontro col Duca
Cena preparatoria
Lettera di ringraziamento
Dama di compagnia
Il battesimo
Il libro di memorie

PARTE TERZA. IL SEGRETO DEL CASTELLO
Anne de Poitiers
Il matrimonio di Anne de Poitiers
La liquidazione del patrimonio
La Duchessa d'Alba e il pittore
Viaggio in Italia
La morte della Duchessa
I quadri
I Savoia nel 1862 riconoscono il loro predicato a Verrua
Convegno
Lo scrigno
«Grillotalpa»




Ugo Vittone

LA CONTESSA DI VERRUA E IL SEGRETO DELLA MAJA VEST

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2007
pagine 208
formato 14x22
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

14.00 €
14 €

ISBN : 978-88-6204-008-2
EAN : 9788862040082

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com