motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte

DANZA ALLA LUNA
cinque racconti e otto poesie

Avete mai fatto un giro nella campagna di notte?
Proprio lassù, dove il profilo della collina fa da spiaggia a un mare di stelle, in una quiete così assoluta che si può ascoltare il fruscio dell'erba nella brezza leggera.
Se tendete bene l'orecchio, in certe notti di luna piena potrete sentire anche altri fruscii, e aguzzando la vista vi accorgerete delle ombre che scivolano tra gli alberi e diventano tutt'uno con quelle dei cespugli.
Dicono ci sia una radura oltre i cespugli.
Nessuno l'ha mai vista perchè nessuno può vederla.
E' un luogo magico, riservato ai gatti, che vi fanno capolino a ogni plenilunio e, seduti in cerchio, si raccontano i loro segreti, e i segreti degli esseri umani.
Loro li conoscono tutti...

Sommario

Il Club del Buon Appetito poesia
Ottobre racconto
Il matto poesia
Febbraio racconto
Il Popolo dei tetti poesia
Il gatto venuto dalla guerra poesia
Dall'alto dei cieli racconto
Lothar poesia

Dicembre
(nevica, fuori dal mondo)

racconto
Platone poesia
By night racconto
Grigia poesia
Danza alla luna poesia
Settembre racconto

 

QUAND'è CHE TI DECIDI A SCRIVERE
UN LIBRO?


Sono anni, ormai, che mi sento rivolgere questa domanda da molti di coloro che seguono i miei fumetti. E sono anni che rispondo in modo evasivo, come se di fare ciò non avessi alcuna intenzione. In realtà: il mio primo libro lo iniziai (senza mai finirlo) quando ero in quinta elementare, ed era una strana storia di gioielli e di ladri inafferrabili che si svolgeva all'ombra delle piramidi. Poi venni rapito dal fumetto, e su di esso ho concentrato tutti i miei sforzi per raggiungere certi risultati che grazie al cielo sono venuti. Nel frattempo ho continuato, di quando in quando, a mettere da parte brani di narrativa, racconti brevi, molti dei quali sono finiti chissà dove. Li scrivevo per puro piacere personale e per farci, come si suol dire, la mano. Cinque di questi racconti sono sopravvissuti e li trovate in questo "Danza alla luna", che non so se definire libro o cos'altro, ma che rappresenta il mio esordio di narratore in campo non fumettistico. Un esordio molto particolare, perché ai racconti sono inframmezzare poesie su un "magico" Club di gatti, poesie che fanno da filo conduttore al tutto. "I poeti che brutte creature ogni volta che parlano è una truffa. " cantava anni fa Francesco De Gregori. Be', sinceramente credo che questo non valga per tutti i poeti, e non lo dico per difendere la categoria (io NON mi sento un poeta). Ci sono poeti davvero straordinari, le cui parole nascono dal cuore. Il mio preferito è Thomas Stearn Eliot, autore del delizioso poemetto 'Old possum's book of praetical cats", che Andrew Lloyd Webber ha trasformato nel suo splendido musical "Cats" e che, non lo nascondo, è stato il principale punto di riferimento per queste núe pagine. A illustrare le quali ho chiamato Alberto Gennari, che dopo essersi messo in luce sulle pagine del mio Lazarus Ledd si sta avviando a diventare uno dei migliori pittori/illustratori del nostro Paese (dovreste vedere i suoi quadri in stile fotografico). A me piace pensare a questo volumetto come a una sorta di piccolo, magico "viaggio" tra gatti ed esseri umani, un viaggio nato dalle mie esperienze di spettatore che riesce a emozionarsi anche di fronte a storie semplici di gente comune, senza le sparatorie e le scazzottate che riempiono le avventure di Lazarus. Se volete, potete considerare 'Pagliacci" e "Gli anni d'oro" come il punto di collegamento tra i miei soliti fumetti e questo libretto'. Più vado avanti e più sento l'esigenza di rappresentare la realtà così com'è veramente, ma non per questo rinunciando a scrivere di avventura per l'avventura (chi ama Lazarus ed Erinni stia tranquillo, dunque). Tre dei racconti che state per leggere ("Ottobre", "By night" e 'Dicembre") sono ambientati nei luoghi in cui vivo, ciò Salsomaggiore e i suoi dintorni. Salso è una città termale, e come tale è una sorta di porto senza mare, dove i turisti vivono esistenze parallele, illusioni di vite diverse che durano il tempo di una vacanza. Intorno a loro, baristi di Grand Hotel, cantanti di piano bar, vecchi play-boy. E appena fuori dalla città, tutto cambia, diventa campagna, con i suoi contadini, le osterie, le case isolate: due mondi diversi a pochi minuti di macchina. Come sempre tutto è relativo, nel tempo e nello spazio. Per concludere, torno alla domanda di partenza: "Quand'è che ti decidi a scrivere un libro?". C'è un altro motivo per cui ci ho messo così tanto: volevo sentirmi davvero pronto, capire di poter utilizzare le parole in modo ottimale, usandone il minimo per esprimere il massimo. 'Chi usa due note quando potrebbe bastargliene una sola sarebbe capace di qualsiasi delitto. " ha detto una volta il grande Brian Eno. Per me questa regola vale anche nella scrittura. Buona lettura, e arrivederci al mio primo romanzo (quandunque sarà).

ADE CAPONE





Ade Capone

DANZA ALLA LUNA

editore LIBERTY
edizione 1996
pagine 34
formato 17x24

tempo medio evasione ordine
ESAURITO

2.58 €
2.58 €

ISBN :
EAN :

©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com