motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
DENTI DI LUPO
La banda Cavallero - Terrore a Torino e Milano
Un'avventura sensazionale emerge dalla cronaca nera: quattro banditi, per cinque anni, rapinano banche, sparano, feriscono, uccidono e sembrano inafferrabili. Sono i componenti della Banda Cavallero che imperversò in Piemonte dalla primavera del 1963 colmando le cronache con titoli a piena pagina.
La tecnica dei criminali non muta, rubano un'auto, piombano sulla banca prescelta, afferrano dalla cassa quanto possono, e fuggono.
La strategia della gang era tutta qui.
La storia di questi quattro rapinatori, iniziata l'8 aprile 1963 a Torino, li vide sempre più spavaldi, in grado di sfidare polizia e carabinieri. Un colpo dopo l'altro, Torino è il loro scenario iniziale, poi si spostano a Milano, ovviamente per depistare le indagini, tornano quindi in Piemonte e il 7 aprile 1966 giungono a compiere due rapine, in pochi minuti, a Rivarolo Canavese. Prendono ostaggi, sparano tra la folla. Altra rapina poi ad Alpignano, quindi a Ciriè, dove uccidono un medico presente in quel momento nella banca assaltata, poi tornano, incredibilmente, ad Alpignano.
Dopo un ulteriore colpo banditesco a Torino, si portano a Milano.
Il 25 settembre 1967, dopo attimi di fuoco, sparatoria fra i passanti, auto travolte, morti lasciati sull'asfalto, è la disfatta per i banditi, di cui uno viene catturato e fa i nomi dei complici che tentano la fuga. Una lunga scia di sangue, una cronaca terribile che, negli anni in cui si parlava ancora di "boom economico", divenne storia.
Un "dossier" difficile da dimenticare.

INDICE

Un segnale d'allarme
[..]
Nella primavera del 1943
[..]
L'anonima nata in una "piola"
[..]
Una sciarada per il dottor Maugeri
[..]
La strategia dei gangsters
[..]
L'offensiva della malavita al nord
[..]
La banda ritorna in Piemonte
[..]
Criminali a sangue freddo
[..]
Il ricatto contro le banche
[..]
La strage che ispirò Lizzani
[..]
La trappola e la cattura
[..]
La "rivoluzione" fallita
[..]
La spada della giustizia
[..]
Gli anni dopo la condanna
[..]

Tutte le rapine
Le vittime - I feriti

 

 




Renzo Rossotti

DENTI DI LUPO

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2005
pagine 136
formato 13,7x21
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

11.50 €
11.5 €

ISBN : 88-88552-20-0
EAN : 9788888552200

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com