motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
MANUALE DI DIRITTO VITIVINICOLO
. Disciplina della produzione
e della commercializzazione
. Regime di scambio con i Paesi Terzi
. Tutela delle denominazioni d'origine
e delle indicazioni geografiche


Produzione e commercializzazione del vino sono disciplinate da una fitta ragnatela di norme nazionali e comunitarie e districarsi in questa materia non è certo facile per la frammentarietà e la mutevolezza delle varie disposizioni regolamentari, che abbracciano un settore produttivo estremamente vasto.
Questo libro guida nella selva di norme della filiera enologica, dalla produzione alla commercializzazione, proponendo anche vari riferimenti di origine giurisprudenziale, laddove le sentenze sono intervenute a chiarire la portata delle varie disposizioni legislative.
Spazio è stato dedicato alle norme sull'etichettatura e agli scambi con i paesi estranei alla Comunità sia nell'ambito dell'esportazione che dell'importazione.
Non mancano alcuni cenni storici che consentono di comprendere gli avvenimenti all'origine delle norme e permettono di cogliere il significato dei vari istituti giuridici e la loro origine ed evoluzione.

INTRODUZIONE

Il vino è, dal punto di vista economico, uno dei prodotti più importanti e complessi dell'agricoltura, ma anche interessante per i risvolti che offre allo studio del diritto occupando una posizione legislativa più avanzata rispetto a tutti gli altri prodotti agricoli.
Molte sono le aree problematiche di diversa origine che si sovrappongono e interagiscono. Fattori tecnici e giuridici s'intrecciano con quelli economici sullo sfondo d'interessi eterogenei, ora coincidenti, ora contrastanti. Un frammentato sistema normativo, soprattutto di origine comunitaria ne condiziona i processi produttivi e i circuiti commerciali. Queste norme hanno, da una parte, finalità economico-sociali, essendo destinate alla salvaguardia del reddito dei produttori, e dall'altra, l'esigenza di uniformare regole di produzione e commercializzazione. Ma gli orientamenti dei consumi, le esigenze organizzative dettate dalla dinamica dei modelli d'impresa orientati alla globalizzazione dei mercati, i costi di produzione e dei capitali investiti, esercitano a loro volta vigorose spinte che richiedono il continuo adattamento degli istituti giuridici. Da qui la particolare caratteristica di irrequietezza delle norme in continuo sviluppo, non solo per meglio rispondere al contesto economico al quale sono destinate, ma anche per essere in sintonia coi principi evolutivi di tutela dei consumatori verso i quali le società moderne sono sempre più sensibili ed attente.
La norma giuridica, ma in modo particolare quella derivante da fonte comunitaria, ha due momenti essenziali che devono essere posti in costante osservazione. Il momento della nascita, come risultato di una serie di valutazioni di ordine economico e politico, e il momento in cui rileva i suoi effetti modificatrici sull'economia. Essa infatti rappresenta un comando, destinato non soltanto a incidere nel presente, ma anche diretto a modificare la realtà mediante la creazione o la negazione di determinate condizioni per i soggetti economici cui si rivolge nella previsione che la somma dei comportamenti singoli venga a realizzare una finalità di utilità generale. In concreto però si verifica che interessi di parte si coalizzano determinando scelte settoriali che prescindono dall'utilità generale tentando di ridurre, o addirittura sopprimere, lo spazio economico di altri soggetti.
[..]
INDICE

Introduzione

1. Diritto vitivinicolo e politica agricola comune
[..]

2. Disciplina della produzione e della commercializzazione
[..]

3. Designazione e presentazione dei prodotti
[..]

4. Le norme igieniche
[..]

5. Regime di scambio coi paesi terzi
[..]

6. La tutela delle denominazioni d'origine e delle indicazioni geografiche
[..]

7. I vini speciali
[..]

8. Controlli e sensazioni
[..]

APPENDICI
A1. Schema per la formulazione del disciplinare di produzione
A2. Sentenza della Corte di Giustizia Ce Delhaize contro Promalvin del 9 giugno 1982
A3. Sentanza della Corte di Giustizia Ce del 16 maggio 2000 (Regno del Belgio contro Regno di Spagna)

BIbliografia



Pietro Caviglia

MANUALE DI DIRITTO VITIVINICOLO

editore EDAGRICOLE
edizione 2005
pagine 258
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

19.90 €
19.90 €

ISBN : 88-506-5161-9
EAN : 9788850651610

 
©1999-2021 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com