motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte

DIZIONARIO DELL'OPERA 2002

L'opera è una forma di spettacolo che coinvolge musica e canto. Poiché si avvale di scenografie e, spesso, anche di coreografie, costituisce fin dall'inizio una delle manifestazioni artistiche più complesse e costose, alla cui riuscita devono concorrere molti fattori. Nata in Italia agli inizi del 1600, e precisamente a Firenze, dove, con le rappresentazioni della Dafne, di qui quasi niente è rimasto, e poi dell'Euridice, si mettono in pratica le teorie di un gruppo di umanisti noto come la Camerata fiorentina o Camerata de' Bardi, si sviluppa subito in altre città: a Mantova (dove nel 1607 viene dato un capolavoro, l'Orfeo di Monteverdi), a Venezia, a Napoli e a Roma. Dall'Italia emigra in Francia e nel resto dell'Europa, dove, per oltre tre secoli, diventa una delle forme di spettacolo più amate e idolatrate. Se l'opera barocca e quella settecentesca producono numerosi capolavori, l'apogeo del melodramma lo si ha soprattutto nel diciannovesimo secolo. Col Novecento inizia un lento declino, quando la lirica esaurisce la sua funzione di espressione di una società. Naturalmente non mancano opere bellissime: basta pensare alla Turandot di Puccini, al Pelléas di Debussy, al Wozzeck di Berg, al Castello del duca barbablu di Bartok, al Rake's Progress di Stravinskij o alle opere di Britten, ma consituiscono un avvenimento più raro e, soprattutto, non raggiungono la popolarità del melodramma ottocentesco.
Dell'immenso lavoro prodotto in quatro secoli di vita, delle migliaia e migliaia di spartiti seppelliti nelle biblioteche dei conservatori, il repertorio ancora in vita non supera i trecento titoli e le opere veramente popolari e più volte eseguite non superano il centinaio. Per fortuna lo sviluppo della discografia ha permesso la conoscenza e il recupero di opere non più rappresentate per oblio, ignoranza o difficoltà di realizzazione.
Partendo da queste elementari considerazioni, ragionevoli e pratiche, i realizzatori di questo dizionario hanno individuato 1100 titoli, li hanno ripartiti in gruppi di voci di importanza relativa al valore e al popolarità e hanno cercato di fornire delle informazioni basilari su ogni opera, riguardo alla composizione, all'esecuzione, al soggetto, al valore e alla fortuna critica. Per ottenere questo, in modo chiaro ed evidente, le voci, quando possibile, sono state suddivise in tre parti.La prima, evidenziata, offre i dati essenziali: autori, personaggi, ruoli, data e luogo di esecuzione, cui fanno seguito il soggetto con la citazione delle arie più note, e infine, una valutazione critica che tenga conto non solo del valore effettivo dell'opera in questione, ma anche della sua popolarità.
[..]

Quattro secoli di teatro in musica. Oltre 1100 titoli: dalla " Dafne" di Jacopo Peri a "Outis" di Luciano Berio, dal " Don Giovanni" a "Turandot", da "Rigoletto" a "Parsifal" a tutte le altre.

In appendice: tutte le arie, i duetti, i concertati e i cori citati.


INDICE

Nota

Dizionario dell'opera

Indice delle arie

Indice dei compositori e delle opere






a cura di Piero Gelli

DIZIONARIO DELL'OPERA 2002

editore BALDINI & CASTOLDI
edizione 2001
pagine 1430
formato 14x21
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

23.24 €
23.24 €

ISBN : 88-8089-923-6
EAN :

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com