motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
EVOLUZIONE DEGLI EDIFICI INTELAIATI IN LEGNO
INTRODUZIONE

Quando si parla di costruzioni di legno spesso ricorre l'aggettivo "tradizionale" riferito sia al materiale che alle tipologie costruttive con esso realizzate nel corso dei secoli. Il legno, in realtà, sta oggi riconquistando con determinazione un ruolo preminente nel campo delle costruzioni edili e in architettura, di cui solo per un periodo relativamente breve era stato privato in Europa a favore dell'impiego di materiali "moderni". Nel ritorno del legno sono stati letti molti segnali, tra cui la volontà di una rivisitazione delle "tradizioni" costruttive. Qualcuno ritiene che il suo impiego sia anche dovuto ad una necessità di appagare, seppure in forma inconscia, delle esigenze di carattere spirituale. L'albero fu un elemento sacro per quasi tutte le antiche civiltà; nei luoghi dove la risorsa abbondava, la cultura costruttiva in legno risentì molto di questa "sacralità" riservando all'albero, o ad un elemento simbolico che lo rappresentasse, un ruolo fondamentale nell'edificazione della abitazione. Sebbene non ci siano elementi certi per stabilire quale tipo di costruzione lignea fosse stata eseguita per prima, se quella basata sulla sovrapposizione di tronchi d'albero o quella che prevedeva un'intelaiatura di tronchi e trovanti ricoperta di pelli o elementi vegetali, sembra che quest'ultimo tipo sia il più antico proprio per il forte potere simbolico attribuito agli alberi.
L'impiego del legno nella realizzazione di un'intelaiatura di sostegno della propria abitazione non fu certo solo frutto di bisogno spirituale, ma anche conseguenza di fatti concreti: la estrema facilità di esecuzione dello scheletro e delle connessioni dei componenti, semplicemente legati insieme con rami flessibili o corde; la leggerezza dei componenti, che ne facilitava il trasporto e permetteva la costruzione dello scheletro anche in un luogo lontano da quello dove il materiale veniva reperito; la possibilità di ampliare facilmente lo spazio coperto semplicemente aggiungendo una "maglia" all'ossatura, consentendo così di adeguare l'abitazione alle diverse e mutevoli esigenze degli utenti nel tempo.
La forma e la mopdalità di esecuzione dello scheletro variano nel corso dei secoli, in funzione sia della disponibilità delle essenze legnose che degli attrezzi per la loro lavorazione. Le varianti costruttive che caratterizzano fli edifici intelaiati in legno sono legate soprattutto alla forma e dimensioni dei componenti, a loro volta funzione della reperibilità, della qualità e della lavorabilità, del materiale. In oltre le modalità di collegamento che caratterizzano i diversi sistemi, frutto dell'abilità dei carpentieri nella lavorazione del legno, variano nel corso del tempo in funzione dell'evoluzione degli strumenti e delle tecniche di lavorazione.
[..]
SOMMARIO

INTRODUZIONE

1. L'ALBERO E LA COSTRUZIONE INTELAIATA

2. EVOLUZIONE TECNOLOGICA E IL RUOLO DELLE MAESTRANZE

3. MODALITA' DI UNIONE

4. EVOLUZIONE DEGLI EDIFICI A SCHELETRO PORTANTE IN LEGNO IN EUROPA
Generalità
I modi e i luoghi del costruire
Le modalità costruttive
I sistemi costruttivi
Il sistema grind
Il sistema stav
I sistemi con i nodi calettati

5. EVOLUZIONE DEGLI EDIFICI A SCHELETRO PORTANTE IN GIAPPONE E IN CINA
Generalità
I modi del costruire in Giappone
Il tempio buddista
Il tempio shintoista
La casa minka
I modi del costruire in Cina
Lo scheletro portante
I tetti
I sistemi costruttivi

CONCLUSIONI

APPENDICE

BIBLIOGRAFIA

FONTI DELLE ILLUSTRAZIONI




Antonio Frattari - Ilaria Garofalo

EVOLUZIONE DEGLI EDIFICI INTELAIATI DI LEGNO

editore DANIELA PIAZZA
edizione 2004
pagine 192
formato 22x22
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

15.00 €
12.80 €

ISBN : 88-7889-137-1
EAN : 9788878891371

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com