motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
FACINO CANE
Sagacia e astuzia nei travagli d'Italia tra fine Trecento e inizio Quattrocento
Le pagine di questo volume aiuteranno il lettore a meglio comprendere il disegno del condottiero le cui gesta, proseguite senza soluzione di continuità per un trentennio, interessarono circa 240 località italiane, e gli valsero non solo il rispetto dovuto al timore ma anche, e soprattutto, la considerazione dei contemporanei che lo giudicarono come "uomo del suo tempo" ovvero protagonista di atti sì crudeli ma comuni all'epoca in cui visse; la differenza essenziale fu che Facino Cane, diversamente da altri condottieri, seguì un progetto - magari disordinato - finalizzato alla costruzione di un suo Stato.

INTRODUZIONE

Quando nel 2012, con l'amico Pierluigi Piano, cominciammo a ragionare sull'opportunità di pubblicare un volume che raccogliesse il materiale di studio sulla figura di Facino Cane non ci eravamo minimamente resi conto della vastità del compito che stavamo per intraprendere.
Il silenzio sceso da decenni sulla figura del condottiero ci aveva, erroneamente, convinti che il materiale da esaminare fosse sostanzialmente limitato a quanto già noto e studiato da chi ci aveva preceduti; una constatazione in parte corretta, ma che non teneva conto di un aspetto fondamentale: si trattava perlopiù di studi "ostili" a Facino, caratterizzati spesso dalla volontà - manifestatasi già dopo la sua morte - di rimuoverne la memoria o, quanto meno, di avvolgerla in un manto di quasi totale negatività. Sotto questo punto di vista nemmeno Nino Valeri, il suo biografo più autorevole, era sfuggito alla regola.
Con il trascorrere dei mesi, e grazie ai contributi di autorevoli studiosi, di cui alcuni coinvolti in questo progetto editoriale, è emerso un quadro sostanzialmente diverso del condottiero: ovvero quello di un uomo con un progetto ben preciso, quello di costruire un proprio Stato a discapito dei potentati confinanti (Ducato di Milano, Contea di Savoia, Repubblica di Genova e Marchesato di Monferrato). Come sapientemente dimostrato da Pierluigi Piano, il disegno di Facino prevedeva il controllo delle acque - fiumi e laghi - che gli garantiva automaticamente il controllo delle vie di comunicazione e di conseguenza una più agevole conservazione del potere. La quasi totale distruzione degli archivi trecenteschi, e la conseguente mancanza di quella che noi riteniamo essere stata la cancelleria del Cane, non ci aiuta a comprendere se il disegno del condottiero prevedesse anche una capitale per il suo Stato, probabilmente sì, forse Alessandria? Più probabilmente Pavia o addirittura Milano? Domande cui non siamo, oggi, in grado di rispondere e non lo saremo nemmeno in futuro salvo il riemergere di documenti a noi sconosciuti.
Le pagine di questo volume aiuteranno il lettore a meglio comprendere il disegno del condottiero le cui gesta, proseguite senza soluzione di continuità per un trentennio - aspetto di per sé straordinario - interessarono circa 240 località italiane [..]

INDICE

Introduzione

ROBERTO MAESTRI
L'ordine nel disordine: una cronologia per Facino

PIERLUIGI PIANO
"...Al di qua e al di là del Ticino e oltre il Ticino e il Po...". Facino Cane e il suo Stato attraverso la documentazione superstite

ANDREA SCOTTO
La contrapposizione tra Facino Cane e Boucicault a cavallo tra Genova e Milano agli inizi del XV secolo

MARCO VIGNOLA
Armi ed armature all'epoca di Facino Cane

NADIA GBIZZI
Beatrice Cane: tra sentimento e potere

PAOLA PALERMO
Il Capitano di Ventura Facino Cane nelle fonti conservate alla Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo

EMILIA MANGIAROTTI
'i belli e onesti patti' tra gli uomini di Mortara e Facino Cane

Pacta cum Facino Cane a cura di FRANCESCA MAMBRINI

L'assedio ed il saccheggio di Alessandria (6 - 27 settembre 1403) nel racconto degli Annali di Alessandria del Ghilini
a cura di ANDREA SCOTTO

Documenti

Testimonianze materiali di Facino a cura di ROBERTO MAESTRI

Note su fra Fulgenzio Alghisi a cura di PIERLUIGI PIANO

Note su Facino Cane tratte da: FRA FULGENTIO ALGHISI DI CASALE Il Monferrato. Historia copiosa e generale in due parti et in XVII
Libri divisa....

ALFIO R. NATALE Annotazioni sull'Archivio Visconteo - Sforzesco
a cura di PIERLUIGI PIANO

Le località di Facino Cane a cura di ROBERTO MAESTRI

Repertorio delle fonti archivistiche a cura di PIERLUIGI PIANO

Repertorio bibliografico a cura di PIERLUIGI PIANO

Indice delle illustrazioni

Ringraziamenti




Roberto Maestri - Pierluigi Piano

FACINO CANE

editore MARCHESI DEL MONFERRATO
edizione 2014
pagine 400
formato 16x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

25.00 €
25 €

ISBN : 978-88-97103-07-3
EAN : 9788897103073

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com