motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
GAMBASCA
microstoria del paese delle "masche"
Qual è l'origine dei microtoponimi gambaschesi? Quali furono i rapporti della comunità umana locale con il monastero di Rifreddo, nel Basso Medioevo? Come awenne l'istituzionalizzazione della comunità e quali rapporti essa ebbe con quella di Rifreddo? Perché, per lungo tempo, il Comune sparì e quali furono i rapporti delle famiglie gambaschesi con i nuovi Signori, a partire dal secolo XVII, fino alla cesura rivoluzionaria francese? Come fu attuata la persecuzione contro le donne del luogo, accusate di stregoneria diabolica e quali rapporti esistettero tra queste accuse e le credenze magico-popolari locali? Come incise l'emigrazione, che si verificò nel secolo XIX, sulla demografia del paese? A queste ed altre domande cerca di rispondere l'autore, in un'opera che tenta raffronti continui tra la "piccola realtà" di Gambasca e il mondo esterno, per sottolineare, anche in tal caso, che non ci si trovi di fronte a un "mondo chiuso".

Carissimi,
più che una prefazione queste poche, ma doverose righe, vogliono rappresentare un ringraziamento a tutti voi, cittadini di Gambasca.
Il testo di storia, insieme illustre e vera, che qui si propone va a chiudere l'anello che porta a compimento un'indagine storica approfondita, iniziata già da lungo tempo e che vede protagonista l'intera Valle Po: un libro interamente dedicato al nostro territorio ristretto, che ne accerta la ricchezza delle vicende millenarie (si parla di Valle Gambasca già nell'anno 1138), peraltro attestata da molteplici ed autentici documenti.
Ce l'abbiamo fatta!
È stato un lavoro laborioso e lungo, ma certamente di grande curiosità e di inestimabile sviluppo per la storiografia e la toponomastica. Esso ci mostra "dove" e "come" si siano sviluppate radici, tradizioni e confini territoriali.
Fermare su carta le nostre origini, rafforza il sentimento di comunità e di appartenenza, migliorando la nostra conoscenza del presente.
Il titolo del volume è Gambasca "Microstoria del Paese delle Masche". A tal proposito, ritengo sia d'obbligo dedicare questo testo alle donne dimenticate, a quelle che per follia umana vennero torturate dall'Inquisizione e, infine, rimesse nelle mani del braccio secolare, per l'esecuzione capitale.
Nel 1495, i processi dedicati alle masche locali furono sanguinosi e vergognosi: pertanto, oggi, 11 febbraio 2014, rendiamo giustizia a Caterina Bonetto, conosciuta anche come Katherina Bonivarda ed a Caterina Borrella, detta Katerina "Forneria".
Concludo, dicendo che sono veramente felice e soddisfatta che le pagine della nostra storia vengano alla luce in concomitanza con l'inaugurazione della nostra biblioteca "Prof Giovanni Arpino". Un connubio che avvalora una si gncanza incisiva al grande lavoro svolto per la nostra Comunità. Leggere ed apprendere equivale ad aprire la mente ed educare a un miglior senso civico. Serve a dare un significato alla vita di tutti noi, ma, soprattutto, a tramandare la storia che ci vede protagonisti, tutti, senza distinzioni.

Con affetto
Erminia Zanella
INDICE

SALUTO DEL SINDACO
INTRODUZIONE DELL'AUTORE
CAPITOLO I
Toponomastica storica
CAPITOLO II
I primi Gambaschesi a noi noti
CAPITOLO III
Genesi di una minuscola comunità
CAPITOLO IV
Vicende feudali ed enfiteutiche
(secoli XVII-XIX)
CAPITOLO V Liti confinarie
tra Gambasca e Sanfront
CAPITOLO VI
Esenzione da pedaggi e gabelle valida a favore degli abitanti di Gambasca
e Rifreddo nei territori sabaudi
CAPITOLO VII
Le masche di Gambasca
CAPITOLO VIII
S. Sebastiano di Gambasca:
da cappella a chiesa parrocchiale
CAPITOLO IX
La visita pastorale del Vescovo di Saluzzo
Giovenale Ancina
CAPITOLO X
Il censo del prevosto nel 1631
CAPITOLO XI
Atti privati del XVII secolo
CAPITOLO XII
Il catasto di Gambasca del 1663
CAPITOLO XIII
La descrizione della Parrocchia di S. Sebastiano negli atti parrocchiali
della Restaurazione
CAPITOLO XIV
Don Camillo e Peppone
"ante litteram", nel 1849
CAPITOLO XV
Il Cimitero parrocchiale
CAPITOLO XVI
Emigrazione
CAPITOLO XVII
Ingegni ad acqua a Gambasca
CAPITOLO XVIII
Gambasca nelle opere statistiche




Giorgio di Francesco

GAMBASCA

editore FUSTA
edizione 2014
pagine 136
formato 21x30
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

21.00 €
21.00 €

ISBN : 978-88-98657-16-2
EAN : 9788898657162

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com