motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
PIERO GOBETTI E IL GOBETTISMO
PREFAZIONE

La pubblicazione nel 1981 della Guida bibliografica degli scritti su Piero Gobetti 1918-1975 di Giancarlo Bergami segnò una tappa fondamentale negli studi sull'intellettuale torinese, creando uno strumento di lavoro prezioso e aprendo nuovi percorsi dí studio. Le 2884 schede che informano su notizie giornalistiche, commenti, recensioni, segnalazioni, studi nell'arco di circa sessant'anni «fanno di questa bibliografia - scrisse Norberto Bobbio nella prefazione al volume - non un arido e secco elenco di titoli ma una guida alla scoperta (perché di vera e propria scoperta si tratta) della straordinaria fortuna di un personaggio e di un'idea».
Delle diverse potenzialità dell'opera Bobbio aveva colto la più nuova, quella di illuminare la «fortuna» di Gobetti, che ancora non era stata oggetto di studi specifici. Egli suggeriva pertanto un percorso di lettura delle schede, articolandole in quattro periodi, il primo (1918-1929) legato alle vicende e all'attività di Gobetti fino alla sopravvivenza della sua ultima rivista, "Il Baretti", e della casa editrice; il tempo del silenzio e della memoria sotterranea negli anni del fascismo imperante (1930-1944); il ritorno alla sua figura e al dibattito sul suo pensiero politico con la ripubblicazione di alcune opere (1945-1959); l'intensa stagione degli studi e del confronto politico stimolata dall'edizione einaudiana delle Opere (1960-1974) e dalle attività Centro studi Piero Gobetti. Stagioni fra loro profondamente diverse, ciascuna delle quali ha sollecitato e sollecita indagini specifiche, ma che nell'insieme danno l'impressionante testimonianza dí una presenza costante nel dibattito politico prima ancora che storiografico. Le ricerche successive di vari studiosi sulla fortuna di Gobetti nell'emigrazione politica degli anni Trenta e sulla discussione aperta dal revisionismo degli anni '90 non avrebbero fatto che accrescere tale acquisizione.
Proprio la vitalità messa in luce dalla Guida bibliografica aveva portato fin da allora Bergami a sollevare due problemi, riguardanti la natura della ricezione dell'opera di Gobetti e i caratteri distintivi del suo pensiero. Al primo egli ha dedicato numerosi studi, a partire dalla constatazione che i richiami a Gobetti provenienti dai liberali agli azionisti ai comunisti riguardavano poco il merito dei suoi scritti e molto l'uso politico (Per un bilancio critico della bibliografia gobettiana, 1975): malgrado la mole di richiami e riferimenti, dunque, non erano stati fatti veramente «i conti con l'eredità ideologica o i contenuti della milizia culturale dello scrittore torinese».
INDICE

Prefazione di Ersilia Alessandrone Perona

Introduzione

I.
Gobetti e l'intellighenzia nazionalista e fascista

II.
Note biobibliografiche (1° novembre 1918 - dicembre 1923) su Piero Gobetti. Contributo critico-documentario

Indice dei nomi

Indice




Giancarlo Bergami

PIERO GOBETTI E IL GOBETTISMO

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2014
pagine 184
formato 17x24
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

16.00 €
14.40 €

ISBN : 978-88-8262-210-7
EAN : 9788882622107

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com