motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
IMPEGNO E PASSIONE
Vent'anni di lavoro del Centro di Studi Alfieriani
Il Centro Nazionale di Studi Alfieriani, oggi Fondazione, fu istituito ad Asti settant'anni fa, nel novembre 1937. In questa ricorrenza, che celebra il passato guardando al futuro, in vista della prossima riapertura dei locali in Palazzo Alfieri, restaurati e riallestiti, sede del Museo, della Biblioteca e dell'Archivio Alfieriani, questo libro intende ricostruire il percorso degli ultimi vent'anni di attivitá del Centro. A tutti coloro con i quali si intreccia un dialogo costante e proficuo e a quanti, compagni di strada per tratti più o meno lunghi di vita, lasciandoci, ci hanno indicato una possibilità di colloquio protratta nel tempo, attraverso le pagine dei loro scritti, questo libro é dedicato. A loro, è rivolto un pensiero grato, per aver difeso, per noi e con noi, i valori morali e civili che la Poesia preserva e rinnova, provocandoci a vivere, nel presente, con impegno e passione.

INTRODUZIONE

Come sappiamo tutti, le parole "viaggiano nel tempo" e, nel viaggiare, non dico mutino di significato, ma certo lo adeguano al tempo, che a sua volta inesorabile fugge.
Un grande predicatore del Seicento, certo il massimo di cui l'Italia in quel secolo – il secolo dell'eloquenza sacra – poté menar vanto, Paolo Segneri, invitava i propri fedeli all'impegno come all"impiego diligente e volenteroso delle proprie forze nel fare qualcosa". Si era nel 1686. Poco più d'un secolo dopo un laico, il D'Alberti di Villanuova, infaticabile schedatore di parole e dei relativi significati, nel suo Dizionario unirersale, critico, enciclopedico della lingua italiana (siamo giunti a1 1798), osservava: "L'uso d'oggidi dà a questa voce una significazione eziandio più estesa, come a dire Risoluzione, Costanza, Fermezza, Ostinazione, Fermo Proposito di voler durare in una impresa...". Lasciamo che trascorra un secolo e mezzo e leggiamo nell'Appendice al "Dizionario moderno" del Panzini, stesa da quel grande linguista che fu Bruno Migliorini (siamo alla seconda stesura, nel 1950): "impegno, cioè attivo interessamento ai problemi sociali e politici da parte dell'uomo di cultura" (ed Eugenio Montale, grande poeta ed uomo alquanto pungente, non esitava nel 1966 a lasciarsi andare ad una delle sue "stoccate": "si parla dell'impegno o dell'engagement dell'artista").
La Fondazione Centro di Studi Alfieriani, che del tutto indegnamente presiedo, non ha trecento e rotti anni alle sue spalle - come questa parola - ma credo di poter affermare che nei suoi settant'anni di ininterrotta attività quanti l'hanno presieduta prima di me e quanti l'hanno diretta (come, negli ultimi ventun'anni, la valorosa autrice di questo volume) le
sue valenze di significato le hanno - a seconda delle circostanze - assunte tutte: sono stati diligenti e volonterosi, sono stati risoluti e costanti, e quand'era necessario, anche ostinatamente fermi nei loro propositi.
Sono questi i tratti del comportamento necessari in un paese in cui il 62% degli italiani non legge nemmeno un libro all'anno e i cui politici mostrano dinnanzi alla cultura letteraria, dalla scuola all'università (e alle istituzioni accademiche e "scientifiche", come la nostra), una "metafisica indifferenza" (traggo dati e giudizio da uno sconfortato elzeviro del direttore editoriale della Fiera del Libro di Torino, Ernesto Ferrero, apparso sulla "Stampa" di ieri).
Ecco perché ci vuole passione (ma di quella passione "buona", di cui discorreva quel grande filosofo e poeta che fu Sant'Ambrogio: quella "predilezione spiccata", quell"inclinazione disinteressata" per le giuste cause, che "passio quidem est, sed bona passio... ") per portare innanzi, giorno dopo giorno, la giusta causa di una Fondazione nel nome di uno scrittore, che fu certo, a sua volta, passionale, ma sempre nel nome di valori alti, come la dignità della poesia e la libertà dell'uomo. Questa "passione buona" l'hanno sentita e vissuta prima di noi grandi studiosi, le cui orme siamo sentitamente onorati di ripercorrere: è grazie a loro se la nostra Fondazione è la prima ad aver concluso l'Edizione Nazionale delle Opere dell'Autore a cui s'intitola (prima, lo ripeto, tra tutte le analoghe Fondazioni italiane).
Vogliamo dire serenamente a chi ci segue ed aiuta con il suo consiglio e col suo concreto appoggio, ma anche e soprattutto a chi ci "ha lasciato lavorare" con la benevola indifferenza che si è soliti riservare ai cultori di discipline e pratiche tanto innocue quanto inutili che a questa passione buona, a questo impegno risoluto non siamo né saremo mai disposti a venir meno.
INDICE

Introduzione
Filippo e la riscoperta del teatro di Alfieri (1988)
Storia di quattro autografi, nuovo acquisto del Centro Alfieriano (1988)
Ronconi affronta l'orrore e l'innocenza di Mirra (1988)
La Mirra di Alfieri fra mito e psicanalisi (1988)
Alfieri in Giappone, negli studi di Ikiro Koge (1988)
Lo specchio capovolto. Un saggio su
Alfieri e Voltaire (1989)
Una vita attraverso le lettere (1989)
Passione e morte in Sofonisba e nel terzo volume dell'Epistolario (1990)
Lettura psicanalitica dell'opera alfieriana.
Alcuni esempi (1990)
Alfieri a Biberach, città di Wieland (1991)
Alfieri "Poeta e giovin Signore" nel romanzo di Sophus Schandorph Poet og Junker (1991)
Il primo ciclo di «Letture Alfieriane»:
Saul, Filippo, Polinice (1992)
Colle e Vittorio Alfieri. Una giornata di studio (1992)
La famiglia Alfieri (1992)
Dalla Biblioteca del Centro. Un dramma di
Gaetano Gattinelli (1992)
Alfieri in Grecia. Una mostra e un convegno (1992)
Un decennio di attività editoriale del
Centro di Studi Alfieriani (1992)
Il secondo ciclo di «Letture Alfieriane»:
Antigone, Agamennone, Virginia (1993)
Un volume di saggi: Le scintille del vulcano.
Ricerche sull'Alfieri (1993)
Acquisti e pubblicazioni (1994)
Riprende la pubblicazione degli "Annali Alfieriani" (1995)
Uno studio sulle teorie del tragico e le
«Letture» su Rosmunda e Maria Stuarda (1995)
Ultime pubblicazioni: John Lindon e Walter Binni (1996)
Ricerche su Alfieri e la musica (1996)
Letture critiche: Timoleone e Merope. Altre iniziative (1996)
Una nuova edizione della Mirra e uno studio sulle Satire (1996)
Acquisti per la Biblioteca del Centro. Iniziative (1996)
La Vita in lemmi: le Concordanze della
Vita di Alfieri. Altre iniziative (1997)
Curiosità e inediti nelle «Letture» di Lindon,
Colombo, Carnazzi. Altre iniziative (1997)
Libri acquistati, libri pubblicati. Altre iniziative (1997)
Alfieri e la Rivoluzione (1997)
La Cappella di Magliano nelle lettere di Vittorio Alfieri (1998)
Ricordo di Pietro Cazzani (1998)
Fra musica, letteratura, arte (1998)
Fra biografia e autobiografia (1998)
Il carteggio galante del conte Rifela.
Iniziative (1998)
Le Celebrazioni per i duecentocinquant'anni
dalla nascita (1999)
«Giornate Alfieriane» e scenografie di Eugenio Guglielminetti (1999)
Infanzia e adolescenza fra Asti e Torino (1999)
L"`incisione in scena" e la "malinconia del Signor Conte": due pubblicazioni (1999)
La teatralizzazione dell'immagine (1999)
Una tragedia "danzata" per il secondo anno
di Celebrazioni. Altre iniziative (2000)
In Alsazia, sulle tracce di "Richard Smith" (2000)
Dalla Toscana all'Europa. Convegni
nell'autunno 2000 (2000)
"Sotto il mantello di Alfieri" (2001)
Alfieri al "malevolo lettore". Un incontro sulla satira (2001)
Fra Montpellier e il "regno affricanissimo" di Spagna (2001)
Le "cento libbre di cioccolata" (2001)
Con il "crocchietto" di amici a Colle Val d'Elsa (2001)
Percorsi letterari e architettonici: due mostre e un convegno (2001)
Per "sognare in toscano": il viaggio a Pisa e Siena (2002)
Mirra, dalla tragedia all'opera elegiaca (2002)
Il "fidato" Elia. Storia di un servo e di un conte (2003)
In attesa dell'insediamento della Fondazione (2003)
L'immagine di Alfieri (2003)
A Celebrazioni concluse, una mostra (2004)
L'inizio del nuovo corso: le attività del 2004 (2004)
Il persistere di una passione: il teatro alfieriano di Eugenio Guglielminetti (2005)
Le "Carte messaggere". Mostre e conferenze-spettacolo (2005)
Vittorio Alfieri e "l'amore innato dei cavalli..." (2005)
Sallustio: il quarantesimo volume
dell'Edizione Nazionale (2005)
Da Petrarca a Van Gogh (2005)
"Libri aggiungi ai miei libri": un nuovo
ciclo di incontri (2006)
Le provocazioni dell'Alfieri comico: un convegno (2006)
Dalla Scuola di Alta Formazione alla
mostra di incisioni (2006)
Ricordo di Marziano ed Eugenio Guglielminetti (2006)
A Roberto Marchetti, Clemente Mazzotta,
Lovanio Rossi (2007)
Dal sito internet al secondo anno della Scuola di Alta Formazione (2007)
Progetto scientifico di riallestimento dei locali in Palazzo Alfieri, sede della Fondazione "Centro di Studi Alfieriani" (2007)
Verso il settantesimo anniversario (2007)
Indice dei nomi




Carla Forno

IMPEGNO E PASSIONE

editore MUCCHI
edizione 2007
pagine 432
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
a richiesta

35.00 €
28.00 €

ISBN : 978-88-7000-470-0
EAN : 9788870004700

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com