motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte

IRAN

EDIZIONE ITALIANA
con traduzione in
INGLESE

THE TIME EXPOSURE PACT

Independent photography is the present and the future of a new stage of anthropologic and sociologic research. The "Photographic plan in Iran Islamic Republic" by Andrea Annessi Mecci aims at representing the variegated image of a civilization qtherwise weighed down by coarse statistics. Entirely self-produced, Andrea's method consist in "mapping", or dividing, by a typological point of view a country of which significant features are often ignored. A 40-day trip in last August 2000 reveals the typical characteristics of a rural area near Persepolis. As the plan develops, the investigation field will widen to provide a clear view of other surrounding areas, through the eyes of the people living there.
Now then ever, in the Middle East areas at risk, our desire is to restore the concept of humanity and goodness of a civilization that risks to be disfigured by the war after-effects.
The variety of habits and customs, clothes, work instruments, animals and natural elements behind these people represent the typical features of Qasqa'i nomads, a shep-herd near Shar-è Korde, a mother with her child living in Lordegan, a theatre actress in Teheran, a fruit seller, a carpet restorer, an artist.
And the memory leads us back to the Thirties', when the black and white picture was considered as a documentary work and classified together with the economical data collected in a period of a great change. If Dorothea Lange's visual prose was expressing through the commitment of the Farm Security Administration, in this case self-financing becomes the means through which commonplaces about a determined civilization can be defied, a way to grasp the different shades characterizing each stock.
At that time, Walker Evans and Dorothea Lange refused to denounce the grief transmitted by their eyes and chose to narrate the dignity of a part of the United States hit by recession. In this case, the tenacity of a deep personal research reveals the real nature, almost unknown of people belonging to a community of shepherds. [..]

IL PATTO DELLA POSA

La fotografia senza committenza è il presente ma soprattutto il futuro di un nuovo stadio della ricerca antropologica e sociologica. Il "progetto fotografico nella Repubblica islamica dell'Iran" di Andrea Annessi Mecci restituisce l'immagine articolata di un popolo altrimenti schiacciato da statistiche grossolane. Totalmente autoprodotto, il metodo di Andrea è la mappatura, ovvero la divisione per mappe tipologiche di un paese del quale ignoriamo tratti sostanziali. Un viaggio di 40 giorni nello scorso agosto 2000 riflette in questo senso le caratteristiche tipiche di una zona rurale nei pressi di Persepoli. Lo sviluppo del progetto amplierà il suo campo di indagine per fornirci una visione distinta di altri luoghi circostanti, attraverso le persone che li abitano.
Mai come ora nelle zone a rischio del Medio Oriente desideriamo restituire un volto a una civiltà che rischia di venire deturpata dagli strascichi della guerra.
La varietà di gesti, abiti, strumenti di lavoro, animali e soprattutto degli elementi naturali alle loro spalle, esprimono i tratti distintivi della comunità dei nomadi Qasqa'i, un pastore nei pressi di Shar-è Korde, una madre con bambino residente a Lordegan, un'attrice di teatro a Teheran e ancora, un venditore di frutta, un restauratore di tappeti, un artista.
E la memoria corre agli anni Trenta, quando il ritratto in bianco e nero era svolto come un'opera documentaria e classificato insieme all'elaborazione dei dati economici raccolti in un momento storico di grande cambiamento. Se la prosa visiva di Dorothea Lange si esprimeva attraverso al committenza della Farm Security Administration, qui l'autofinanziamento diventa un mezzo per sfidare i luoghi comuni di un popolo, per raccogliere la diversità dei suoi ceppi. Allora Walker Evans e la Lange rifiutavano di denunciare il dolore sui volti per narrare piuttosto il percorso della dignità di una parte degli Stati Uniti colpiti da recessione. Qui è la tenacia di una ricerca autonoma a condurre il processo di svelamento sui soggetti, pressochè sconosciuti, di una comunità di pastori. [..]






Andrea Annessi Mecci

IRAN

editore GRIBAUDO
edizione 2001
pagine 92
formato 20x20
cartonato con sovracoperta
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

7.99 €
7.99 €

ISBN :
EAN : 9788880582069

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com