motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LE RUNE
Epigrafia e letteratura
Il volume raccoglie le Lezioni e le Comunicazioni presentate durante il IX Seminario avanzato in Filologia Germanica tenutosi a Torino dal 15 al 19 settembre 2008. L'argomento del Seminario 'Le Rune. Epigrafia e Letteratura' è stato trattato in lezioni tenute da docenti provenienti da varie Università (F. Raschellà, M. Meli, C. Giliberto, V. Dolcetti Corazza, S. Bellocchio, A. Marez, C. Cucina, L. Massobrio) che hanno sottolineato gli aspetti filologici, linguistici, storici e culturali delle iscrizioni in fukark, testimoni in tutta l'area germanica, con particolare frequenza in quella nordica, della più antica forma di scrittura in uso presso le popolazioni germaniche, precedente alla creazione dell'alfabeto gotico e all'introduzione di quello latino. Alle lezioni seguono nel volume le Comunicazioni di giovani studiosi (D. Bullitta, S. Caldara, D. Cavallaro, M. Pellegrini, A. Trovato) che hanno riferito sulle loro ricerche.

PREMESSA

Il Seminario Avanzato in Filologia Germanica, ormai atteso appuntamento torinese di fine estate, ha compiuto nove anni. Quest'ultima edizione, svoltasi nei giorni dal 15 al 19 settembre 2008 è stata dedicata a 'Le Rune. Epigrafia e Letteratura'. Temi centrali dei lavori sono stati, dunque, gli aspetti filologici, linguistici, storici e culturali delle iscrizioni in fukark, testimoni in tutta l'area germanica, con particolare frequenza in quella nordica, della più antica forma di scrittura in uso presso le popolazioni germaniche, precedente la creazione dell'alfabeto gotico e l'introduzione di quello latino.
Il programma del Seminario, alla cui organizzazione ha partecipato, oltre ai sottoscritti, anche la dott.ssa Chiara Simbolotti, ha ripreso la struttura ormai consolidata degli anni precedenti con una novità: la sempre apprezzatissima giornata infrasettimanale dedicata solitamente ad una visita di studio fuori città, ha invece visto quest'anno come protagonista Torino con i suoi monumenti romani e medioevali e con il suo Borgo medioevale, esempio di erudita rivisitazione ottocentesca del nostro Medioevo. E in questa ottica si è scelto anche di mettere in evidenza una piccola, ma significativa parte delle prestigiose iniziative e dell'importante materiale manoscritto che sono presenti a Torino e riguardano anche gli studi di filologia germanica: così la lectio magistralis conclusiva, tenuta dal prof. Lorenzo Massobrio in qualità di Direttore dell'Istituto dell'Atlante Linguistico Italiano ha messo in luce l'importanza di questo strumento di ricerca per quei filologi germanici che vogliano indagare sul sostrato germanico presente nei dialetti italiani. Inoltre nella giornata di mercoledì 17 settembre, la dott.ssa Silvia Bcllocchio e la sottoscritta hanno presentato presso la Biblioteca Nazionale Universitaria, che ringraziamo per la cortese ospitalità, il Codex Taurinensis F. IV. 1 fr. 10, un bifolio palinsesto contenente nella scrittura inferiore frammenti della traduzione gotica delle Epistole paoline.
[..]
INDICE

Premessa di VITTORIA DOLCETTI CORAllA e RENATO GENDRE

Programma

LEZIONI

MARCELLO MELI
Le rune nella letteratura norrena più antica
CONCETTA GILIBERTO
La tradizione runica del Mare del Nord.
L'Inghilterra anglosassone
VITTORIA DOLCETTI CORAZZA e SILVIA BELLOCCHIO
Il Codex Taurinensis F. IV 1 fr. 10
ALAIN MAREZ
Des runes germaniques aux runes scandinaves ou les causes de la réduction d'un système graphique
CARLA CUCINA
Pietre runiche e letteratura: convergenza, interferenza, contestualità figurativa
ALAIN MAREZ
Littérature runique et littérature norroise
LORENZO MASSOBRIO
L'Atlante Linguistico Italiano (ALI) nel panorama degli atlanti linguistici italiani

COMUNICAZIONI

DARIO BULLITTA
Prestiti bassotedeschi nella Saga Heilagrar Onnu: i termini senza modello testuale
SARA CALDARA
La rappresentazione degli elfi nella tradizione germanica
DAVIDE CAVALLARO
Una indagine su Wulf e Eadwacer
MARIACHIARA PELLEGRINI e ALFREDO TROVATO
Nuovi strumenti nell'indagine epigrafica runica: il caso del B.A.S.P.




Vittoria Dolcetti Corazza - Renato Gendre

LE RUNE

editore DELL'ORSO
edizione 2009
pagine 390
formato 15x21
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

35.00 €
35.00 €

ISBN : 978-88-6274-133-0
EAN : 9788862741330

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com