motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
MERLINO 

"Perchè bisogna morire, Merlino?"
"Perchè hai paura, mia piccola Morgana?"



Romanzo cavalleresco, allegoria filosofica, prosa lirica, elogio della memoria, malinconica riflessione sulla condizione umana, tutto questo e altro ancora in un testo inesauribile, tanto densa è la sostanza mitica che lo ritma e alimenta dall'interno.

Affresco poetico e sintetico di una delle più grandi leggende del mondo occidentale.

Un singolare esperimento di scrittura, non a caso scelto come titolo d'esordio per la nostra collana di narrativa che si propone di esplorare la scena letteraria contemporanea.

Ad apertura di libro una voce, eco proveniente dal fondo di una caverna, ci sorprende e ci soggioga: la voce di un vecchio, roca e limpida, terribile e incantevole, spietatamente dura e intensamente commossa. E' quella di Merlino, profeta bardo sciamano, figlio di Satana e di una vergine, "luogo vivente di tutti i contrari". Condannato a un'immortalità che altro non è se non il perpetuarsi del lutto per la perdita di chi ha amato, il Mago si è rifugiato eremita nella foresta e in un disperato tentativo di riscattare la propria opera dall'oblio del tempo decide di affidare al racconto i brandelli di un'esistenza le cui origini si perdono oltre l'orizzonte della storia.
Nelle sue parole rivivono così le gesta di mondo tanto meraviglioso quanto spaventoso, fatto di "donne cavalieri armi e amori"; ma soprattutto nelle sue parole si riaffaccia prepotente il duello tra la propria fede illuministica nel potere ordinatore della ragione, e Morgana, irresistibile dark lady paladina del caos. Riuscirà infine Merlino a bandire per sempre l'adorata figlia adottiva, colei che un giorno, bambina dallo sguardo verde già trapunto d'odio, gli aveva confidato di voler essere più crudele di Dio e degli uomini? Dura un'intera vita lo scontro fra i due, sanguinoso come un terneo medievale, implacabile come ogni conflitto d'amore, corrusco come la più nera delle avventure gotiche.
Saga cavalleresca, allegoria filosofica, prosa lirica, elogio della memoria, monumento alla parola non meno imperitura della pietra scolpita, malinconica riflessione sulla condizione umana, in un romanzo prezioso e senza tempo, da leggere e forse rileggere tanto più ora che ha trovato il suo naturale sdoppiamento in Morgana, nuova, sciente creatura del canone celtico di Michel Rio.




Michel Rio

MERLINO

editore INSTAR LIBRI
edizione 2000
pagine 145
formato 14,5x22
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

14.98 €
14.98 €

ISBN : 88-461-0036-0
EAN :

©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com