motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
I MUSEI DA MANGIARE E DA BERE
Collezioni enogastronomiche delle Alpi, dalla Francia alla Slovenia
PREFAZIONE

Un ghiotto viaggio da Ovest a Est, dalla birra al vino attraversando fette di territorio che, servendosi dei segreti dei loro musei, ci fanno conoscere ricette legate a castagne, pesci, cacciagione, miele, sale e formaggio. E scusateci se abbiamo dimenticato qualche altra voce legata al buon mangiare e al bel bere.
Dopo il suo piacevole e colto viaggio nel mondo vasto ed eterogeneo delle minoranze alpine, adesso la pignola e appassionata Wolftraud si cimenta, dalla Provenza alla Slovenia, da occidente a oriente, dal mondo latino a quello tedesco-slavo, in una ricerca di civiltà gastronomica spiando nei musei. Musei che non sono il Louvre o gli Uffizi ma che, tuttavia, offrono in visione importanti testimonianze della cultura alimentare praticata nel corso dei secoli buongustai.
Un esempio. Wolftraud de Concini apre il suo viaggio con la "Stiegl's Brauwelt", museo di Salisburgo. Lì, è documentata la civiltà della birra, dai tempi del sumero Gilgamesh ai nostri giorni.
"Hopfen und Malz. Gott erhalt's" (Che Dio ci conservi il luppolo e il malto) dicono ancora oggi i tedeschi di fitta veduta. E, ispirata dalla bevuta tanto cara a Gambrinus, ecco che la de Concini si sbizzarrisce nel raccontarci insolite ricette dov'è appunto protagonista la birra. A proposito, sapevate che con la Pilsner i cuochi gourmand del Salisburghese cuociono il luccioperca, la trota salmonata e le code di gamberi? E siete a conoscenza della cosiddetta "birra della buona notte", quella che unita a zucchero e chiodi di garofano, più un bastoncino di cannella e un tantino di whisky vi porta immediatamente a un facile e benvenuto sonno profondo? Libro questo, di tutto rispetto dove la cultura mitteleuropea si confonde con la piacevolezza del pettegolezzo mediterraneo. E un fan di Bacco come me non poteva restare insensibile al capitolo sul vino. Qui si parla del museo di Caldaro , in Sudtirolo, e di quello svizzero di Aigle. Indirizzi mitici per esprimere ricette da favola. Come quella delle foglie di vite ripiene.
A voi lettori scoprire di che son fatte e a Wolftraud, scrittrice di gola e di appetiti, il riconoscimento per avercele rese un cibo amico.

Edoardo Ballone
INDICE

PREFAZIONE
INTRODUZIONE

LA BIRRA
[..]
LA CACCIA E LA PESCA
[..]
LE CASTAGNE
[..]
LE ERBE AROMATICHE
[..]
IL FORMAGGIO
[..]
I LIMONI
[..]
I LIQUORI
[..]
LE MELE
[..]
IL MIELE
[..]
LE OLIVE E L'OLIO
[..]
IL SALE
[..]
IL VINO
[..]

I MUSEI ENOGASTRONOMICI DESCRITTI O CITATI NELLA PRESENTE PUBBLICAZIONE

ALTRI MUSEI E COLLEZIONI ENOGASTRONOMICHE DELLE ALPI




Wolftraud De Concini

I MUSEI DA MANGIARE E DA BERE

editore DANIELA PIAZZA
edizione 1998
pagine 208
formato 21x28,5
cartonato
tempo medio evasione ordine
2 giorni

31.00 €
19.90 €

ISBN : 88-7889-103-7
EAN :

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com