motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
NEL NOME DI ASTI
Romanzo

PREMESSA
Non accade spesso che un romanzo sia preceduto da un'analisi storica di grande portata come questa, scritta dal prof. Aldo Alessandro Mola, uno dei massimi studiosi di oggi. Autore ed Editore ritengono tuttavia che tale autorevole contributo sia gradito specialmente a chi riconosce nel racconto distensivo, un valido strumento per la divulgazione della storia.

Nel nome di Asti racconta un episodio assolutamente inedito avvenuto nel 1416 quando la cittÓ del Palio tent˛ di liberare il suo signore, Carlo d'Orleans, fatto prigioniero dagli inglesi. L'operazione venne affidata ad un manipolo di "agenti segreti", mentre la contea doveva fare i conti col marchese del Monferrato, l'irnperatore ed i Savoia, tutti gelosi della grandezza astigiana che contava centomila abitanti. Un delitto, apparentemente passionale, fa scoprire un complotto ed un traditore. Durante le indagini prendono aspetto reale personaggi e luoghi: il terribile Facino Cane, Filippo Maria Visconti, l'affascinante Elisabetta Catena, la bellissima Maria Cristina Zoya, l'alchimista Chionio, il suggestivo castello di Bellangero, l'equivoca casa da gioco del borgo del Cavallone. Il testo, scorrevole ed avvincente, consente al lettore di vivere una giornata nell'Asti medioevale, entrare nelle taverne, scoprire costumi ed usanze dei XV secolo, conoscere amori, intrighi, rnagýe e superstizioni, tutto sull'incalzare di una trama mozzafiato.

 

dalla Prefazione di Aldo A. Mola

Anche Asti, dunque, ebbe una grande storia! E' quanto ci fa concludere Ito De Rolandis con la vicenda dipanata lungo i sedici capitoli di questo affascinante romanzo storico. In effetti, per molti sarÓ una gradita sorpresa scoprire che in Asti si pensava in grande, spaziando dai giochi di alleanze e contro alleanze che intrigavano gli Stati italiani al shakespeariano duello in corso Oltralpe tra Francia e Inghilterra per il dominio sull'Europa occidentale. D'altronde, chi sfogli, per esempio, il classico Grande Atlante Geografico e Storico testo edito dalla Utet di Torino vi potrÓ constatare quanto vasto fosse il territorio soggetto al Comune di Asti prima e dopo la terribile distruzione inflittagli dall'Imperatore Federico I Barbarossa: preludio all'atroce sorte riservata alla potente Milano e monito per quei "liberi comuni" che andavano cambiando la civiltÓ europea. Risollevatasi dalle rovine, grazie alla fortunata posizione geografica - passaggio obbligato dall'alto Po verso Genova e dai valichi alpini e appenninici verso Milano e dunque crocevia naturale dei grandi traffici del tempo -, sulle rive del Tanaro l'antico municipio romano di Hasta in breve ritorn˛ ai fastigi conosciuti nel tardo Impero e nei secoli immediatamente seguenti, quando fu ambýta preda degli Ostrogoti e poi capitale del duca Gundoaldo fratello della celeberrima Teodolinda, che s'adopr˛ con papa Gregorio Magno a convertire i Longobardi da ariani a cattolici, e poi di Arýperto, futuro re di un popolo che estendeva il suo potere dall'arco alpino alle Calabrie.
Con l'impetuosa ripresa del Duecento, Asti lanciò tutt'intorno per l'Italia e l'Europa i suoi abili mercanti e banchieri: senza le cui fortune non sarebbe sorta - o avrebbe avuto modesto sviluppo - la rigogliosa selva di torri e di campanili che anche oggi fa riconoscere di lontano l'inconfondibile profilo della città di Sant'Evasio, della "rotonda si San Pietro" e di San Secondo: un nome di buon augurio, propiziatorio.





Ito De Rolandis

NEL NOME DI ASTI

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 1991
pagine 384
formato 13x21
brossura con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

14.00 €
10 €

ISBN :
EAN : 9784402200138

©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com