motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
L'OMBRA DELLA RESTAURAZIONE
Cospiratori, riformisti e reazionari in Piemonte e Liguria (1814-1831)
IL VERO VOLTO DI
VITTORIO EMANUELE E CARLO FELICE

Nel precedente libro Piemonte giacobino e napoleonico l'autore ha raccontato i quindici anni di storia, quasi sconosciuti, durante i quali Torino e la maggior parte del Piemonte, così come Genova e la Liguria, erano diventati parte integrante della Repubblica e poi dell'Impero francese. Queste regioni erano state governate secondo le leggi, con le strutture politiche e amministrative francesi.
Dopo la sconfitta di Napoleone, la Restaurazione con le sue ombre cupe e con la repressione poliziesca aveva cercato di annullare tutto ciò. Il secondo quindicennio dell'Ottocento è un periodo storico poco conosciuto e vengono ricordati a mala pena i nomi di alcuni protagonisti di primo piano. Tuttavia è un periodo di estremo interesse, in cui non venne dimenticata l'esperienza della rivoluzione giacobina, e in cui si confrontarono e, in qualche circostanza si contrapposero i rivoluzionari, i riformisti e i reazionari. Punto centrale di questo scontro è stata la rivoluzione carbonara del 1821, sconfitta dalla monarchia assoluta di Carlo Felice e dell'esercito austriaco, ma sopravvissuta nell'esilio dei suoi sfortunati protagonisti e nella diffusione dei loro ideali, dai quali nacquero i movimenti che diedero vita al Risorgimento.
Il Regno di Sardegna, nel quale era confluita anche la Liguria, fu l'unico Stato italiano in grado di svilupparsi e di imporsi sulla scena della politica internazionale.
Contribuirono a questo progresso molti fattori: la capacità di alcuni abili ministri, l'eredità francese, l'acquisizione di Genova con il suo porto e le sue tradizioni marinare, alcune trasformazioni internazionali, come l'indipendenza delle colonie dell'America del sud e della Grecia, il progressivo ridimensionamento del potere della Chiesa, la nuova cultura ideale e romantica dell'Ottocento e molti altri.
Questi processi e le relative vicende sono l'argomento del libro.

I primi 6 capitoli presentano i fatti storici del Regno, inquadrati nelle vicende mondiali dal 1814 al 1831. Nella seconda parte sono trattati i diversi aspetti della vita: dalle nuove correnti culturali e ideali, ai progressi dell'economia, allo sviluppo demografico e urbanistico della capitale del Regno, fino ad alcune straordinarie vicende individuali, come le iniziative del Cottolengo. La lettura è scorrevole e ogni capitolo è corredato da una serie di documenti, tratti dagli archivi storici, che rendono vivace la narrazione integrandola con l'immediatezza della vita quotidiana.

INDICE

Introduzione
L'EUROPA DELLA RESTAURAZIONE

Parte Prima
GLI AVVENIMENTI

Capitolo Primo
IL REGNO DI VITTORIO EMANUELE I
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Secondo
IL GOVERNO DI VITTORIO EMANUELE I E L'ATTIVITA' INTERNAZIONALE
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Terzo
L'OPPOSIZIONE ALLA RESTAURAZIONE:
MOTIVAZIONI IDEALI E SOCIETA' SEGRETE

TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Quarto
LA RIVOLUZIONE DEL 1821 IN PIEMONTE
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Quinto
IL REGNO DI CARLO FELICE
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Sesto
LENTA EVOLUZIONE DEL REGNO DI SARDEGNA IN UN MONDO CHE CAMBIA
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Parte Seconda
I FATTI DELLA VITA


Capitolo Settimo
LA CULTURA E LA RELIGIONE
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Ottavo
LA CAPITALE
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Nono
LA VITA ECONOMICA
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Decimo
LE LEGGI E LE ISTITUZIONI
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

Capitolo Undicesimo
LA VITA QUOTIDIANA
TESTIMONIANZE E DOCUMENTI

NOTE
FONTI BIBLIOGRAFICHE
INDICE DEI NOMI DI PERSONA






Filippo Ambrosini

L'OMBRA DELLA RESTAURAZIONE

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2002
pagine 320
formato 17x24
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

18.00 €
18.00 €

ISBN : 88-88552-02-2
EAN : 9788888552026

©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com