motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
PARNAS PIEMONTEIS
Rari almanacchi in piemontese della prima metà dell'Ottocento
Repertori e indici ragionati

I repertori sono strumenti conoscitivi.
Uno strumento non è oggetto di contemplazione o di godimento, ma di uso: lo si vuole funzionale, sobrio, essenziale, chiaro, possibilmente gradevole, ma non è di sua natura affascinante.
Tra gli strumenti di maggior uso è la chiave. Questo repertorio è una chiave, molteplice, forgiata per rendere facilmente accessibile il domestico stipo che è l'immagine con cui si può rappresentare la collezione quasi ventennale del Parnas Piemonteis.
Diciamo stipo e non scrigno, poiché questo implicherebbe contenuti di così alto valore da essere considerati preziosi. Il nostro stipo, dai molti cassettini, contiene un tesoretto di ricordi casalinghi, di diversa età, di diversa provenienza, dimensione, consistenza e pregio artistico.
E' dall'esterno e di lontano, nel nome, abbastanza conosciuto; nella realtà pochi hanno potuto frugarvi dentro, poiché è di difficile accesso. Anche chi ha avuto la fortuna e la costanza paziente di esploralo nella sua completezza, se deve affidare alla memoria il reperimento di ciò che vi ha incontrato e che ha un giorno colpito la sua attenzione, né avrà un poco travagliato e qualche pena.
Per questo il repertorio, che elenca fedelmente tutto il contenuto e mette in rilievo i testi in lingua piemontese, raggruppandoli per autore, disponendoli in ordine alfabetico dapprima secondo il titolo e poi secondo gli incipit ossia gli inizi (che nei componimenti poetici sono il primo verso, in quelli in prosa sono le prime parole), consente la rapida individuazione e il ritrovamento di essi nella collezione che ne enumera più di sei centinaia.
Viene così anche a delinearsi chiaramente il profilo culturale della raccolta, che è compendio significativo della produzione letteraria in lingua locale dei decenni Trenta e Quaranta del diciannovesimo secolo, con il recupero di componimenti antecedenti, tra i quali degni di particolare menzione la nota commedia del conte Tana, due canzoni dell'Isler, un sonetto di Vittorio Amedeo Borelli, quattro del Balbis, due poesie di Agostino Bosco, quattro delle favole morali del Calvo, sette componimenti di Raimondo Feraudi e dieci di Onorato Pellico.

INDICE

Presentazione di Giuliano Gasca Queirazza S.J.

Il "Parnas Piemonteis"

All'amico lettore

Indice generale 1831 - 1849

Indice dei testi in piemontese

Testi in piemontese per autore e per numero progressivo

Testi in piemontese per titolo e per autore

Testi in piemontese per incipit e per autore

Indice generale per autore





Erminio Morselli

PARNAS PIEMONTEIS

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 1999
pagine 133
formato 21x29,7
brossura
tempo medio evasione ordine
8 giorni

20.00 €
18.00 €

ISBN : 88-8262-012-3
EAN :

©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com